Questo video vi farà pensare prima di regalare un animale domestico

29 Dicembre 2017

Nel periodo di Natale, molti genitori scelgono di regalare un animale domestico ai propri figli. Un gesto d’amore che può rivelarsi una pessima decisione. Spesso i bambini considerano che cani e gatti siano semplici giocattoli. Ovvero meri oggetti, che possono essere abbandonati o lasciati da parte, passato un certo tempo. Per questo è stato lanciato un video che vi farà riflettere prima di regalare un animale di compagnia.

Cani e gatti non sono giocattoli, ricordatevelo prima di fare regali

cestino con cuccioli bianchi e marroni

E’ questo lo slogan scelto dalla Fondazione Affinity. L’obiettivo è far prendere coscienza delle responsabilità che comportano avere un animale domestico. Allo stesso modo, sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema dell’abbandono di cani e gatti.

Molti bambini, ogni anno, chiedono a Babbo Natale un cane o un gatto. Anche se adottare un animale, soprattutto se salvato dalla strada, è un gesto nobile, il rischio è farlo scambiare per un oggetto. Un semplice giocattolo che può essere abbandonato per un’altro, più nuovo, quando non diverte più o diventa un peso.

Spesso si sottovaluta lo sforzo e la responsabilità che adottare un animale comportano. Non sono giocattoli: richiedono cibo, medicine, tempo, affetto e attenzione costante… Come gli esseri umani, cani e gatti hanno emozioni, necessità e desideri.

Meglio riflettere prima di regalare un animale

Gli animali domestici sono molto più che giocattoli. Sono amici che ci danno affetto, accompagnandoci nella nostra vita, costantemente. Dobbiamo trattare cani e gatti come meritano, con amore e rispetto“. Queste sono le parole che appaiono, ben evidenti, nel sito web della Fondazione Affinity. I volontari di questa importante associazione hanno dunque realizzato un video in cui vengono ricreate le situazioni tipiche di questo delicato argomento. Un modo per mettere tutti dinanzi alle conseguenze di decisioni affrettate e prese senza riflettere adeguatamente.

Isabel Bull, direttrice della Fondazione, in una recente intervista ha dichiarato che: “L’idea del progetto era raccontare una storia vera, in cui molte persone si riconoscessero. Abbiamo fatto leva sulle emozioni per far capire la delicatezza di regalare un animale domestico per Natale. Convivere con un cane o gatto richiede una presa di coscienza che va molto al di là del semplice piacere di avere in casa una specie di peluche animato“.

Se volete adottare un animale domestico, anzitutto dovete fare uno sforzo per immedesimarvi nella situazione che si verrà a creare. Un modo per verificare se si hanno i mezzi economici, la disponibilità ed il tempo necessari per un compromesso con un essere vivente che durerà per almeno una decina di anni. Meglio non vincolare un animale alla sola epoca dei regali: lasciate l’impulsività da parte e analizzate con più calma questa possibilità, nei mesi successivi al Natale. Ecco dunque il video di cui vi abbiamo parlato, pubblicato su YouTube e che vi farà parecchio riflettere.

Tenete sempre presente che un cane o un gatto danno molto di più che un semplice giocattolo. Non trattateli mai come regali ‘usa e getta’. Ragioniamo tutti con questo video per delle feste natalizie più responsabili!

Regalare un animale domestico: cosa bisogna sapere?

gatto e regali di Natale

Se, dopo aver visualizzato il video, vi è sorto qualche dubbio sulla scelta di regalare un animale domestico, ecco una serie di elementi che vi aiuteranno a prendere la decisione corretta:

  • Obiettivo: Perché adottare un animale da compagnia? Se vostro figlio si sente solo, se cerca affetto incondizionato, se ha bisogno di un compagno di giochi, con cui uscire o fare sport, che gli insegni l’amore per la natura e l’accompagni durante 10 anni, allora questo regalo ha certamente senso.
  • Attenzioni: Potete assicurare le sue necessità basiche, come alimentazione, salute e protezione? Si tratta di uno sforzo quotidiano che prevede anche giornate dure e tante spese impreviste. Questi animali dipendono da voi per tutto.
  • Tempo: Quanto ne potete dedicare al vostro animale? Se lavorate tutte il giorno lontano da casa è una pessima idea adottare un animale, dato che soffrono moltissimo la solitudine. Un cane ha bisogno di uscire, come minimo, due volte al giorno, mentre i cucciolo richiedono almeno un’ora di gioco al giorno.
  • Responsabilità: Potrete occuparvi del vostro animale durante vari anni? Non parliamo di giorni o settimane, accogliere in casa un cane o un gatto significa stringere un patto d’amicizia per sempre. Alcuni animali possono vivere fino a quindici anni, dunque pensate bene se sarete in grado di mantenere questa responsabilità.