La vita di un cane randagio registrata da una GoPro

29 Agosto 2017

Ci sono degli studi sugli animali che ci piacciono più di altri. Questo di cui vi andremo a parlare oggi, sebbene non sia una scoperta molto positiva, potrebbe far sapere a molti ciò che l’abbandono implica. Ma anche ciò che gli animali provano a dover vivere una vita alla quale non sono abituati. Tutto questo grazie ad una fotocamera GoPro.

L’India è un paese molto povero. Quando pensiamo a questo paese, ci vengono in mente immagini crude di bambini e persone che muoiono di fame. Come succede in molti stati, ci sono altre vittime delle quali quasi non si parla: gli animali. 

A causa della difficile situazione nella quale l’india si trova, molti hanno abbandonato i loro animali. Se già è difficile procurarsi il cibo per loro, come possono alimentare anche i loro amici a quattro zampe? E’ impossibile! Triste ma vero.

Un cane randagio ci racconta com’è la vita di un animale abbandonato con la sua GoPro

Si dice che i fatti contano più di mille parole. Anche se i cani non parlano, una GoPro è bastata per farci raccontare da un cane randagio molto più di quello che avremmo voluto sapere. 

Per coloro che non lo sanno, una GoPro è una piccola fotocamera che si può appoggiare sulla testa o su qualsiasi altra parte del corpo. Inoltre, ha la particolarità di poter scattare delle foto panoramiche. Il suo campo visivo è superiore ad una fotocamera standard, per questo è stata scelta per questo esperimento.

E’ stata una associazione indiana chiamata World For All che si occupa di animali indifesi ad avere questa idea.  A Mumbai ci sono circa 250000 cani abbandonati. Un numero troppo elevato! Lo scopo è quello di far aprire gli occhi alle persone e di promuovere l’adozione.

L’idea è stata quella di posizionare una GoPro ad uno dei cani abbandonati del paese con il fine di sapere com’è la sua vita tra le strade della città. Il video vi stringerà il cuore. Non possiamo descriverlo in altro modo.

In queste immagini, nonostante non si senta una parola, si vede chiaramente come un cane cerca di trovare un posto dove stare tranquillo in delle vie piene di immondizia e sporcizia. Durante questa ricerca incontrerà ogni tipo di ostacolo. E un cane randagio non significa niente per molti, purtroppo.

Durante il tragitto troverà dei resti di immondizia che avrà difficoltà a mangiare perché incastrati in mezzo a centinaia di cose. E anche persone che gli tirano secchi d’acqua e gente ubriaca che con l’inganno si guadagnano la sua fiducia per poi colpirlo. E come se non bastasse autisti pieni di rabbia a cui non importerebbe niente investirlo.

Abbiamo condiviso il video, ma vi avvertiamo che potrebbe urtare la vostra sensibilità.

L’importanza dell’adozione

L’india non è l’unico paese che ha un numero elevato di animali abbandonati. Sfortunatamente questo è un problema a livello mondiale. Ecco perché è così importante l’adozione.

Il caso di questo cagnolino non è l’unico, disgraziatamente. Molti animali abbandonati non hanno il tempo di pensare alla sfortuna di essere stati cacciati dalla loro casa mentre si trovano in un mondo pieno di pericoli che potrebbero mettere fine alla loro vita. O peggio ancora non riuscire a procurarsi il cibo per poter continuare a vivere.

Molti muoiono disidratati e di fame e altri sono vittime di maltrattamenti da parte di persone senza scrupoli che non ci pensano due volte prima di far del male ad un animale.

Già vi abbiamo parlato di molti animali che sono stati gettati in pozzi di catrame. O anche pieni di colla o con malattie che non sono state curate. Non solo hanno dovuto soffrire per la crudeltà dei loro padroni che li hanno abbandonati, ma anche per quella di coloro che si divertono a fargli del male.

Ancora non avete cambiato idea sull’adozione? Non pensateci più e adottate! 

Fonte dell’immagine in evidenza www.actitudfem.com