5 rimedi contro la stitichezza del cane

La stitichezza nei cani è un problema abbastanza comune e di solito deriva da una dieta scorretta o dalla mancanza di esercizio fisico. Ecco alcuni rimedi per aiutare il vostro cane a ritrovare la regolarità intestinale.

La stitichezza nei cani

Normalmente, un cane va di corpo una o due volte al giorno, ma se questo non accade oppure se le feci sono scarse, piccole e dure, vi trovate di fronte ad un problema di stipsi.

Se oltre a questo notate che il vostro cane è svogliato, inappetente o presenta altri sintomi insoliti, non esitate a farlo visitare dal veterinario. In alcuni casi la stipsi è solo uno dei sintomi di una malattia più seria.

Scartati i problemi più gravi che richiedono cure mediche specifiche, avete a disposizione diversi modi per migliorare la funzionalità intestinale del vostro cane. Ne abbiamo scelti cinque.

La stitichezza nei cani è un problema comune. Ecco come affrontarla.

1. Olio d’oliva

cane-mangia-ciotola

È un alimento nobile, che dà ottimi risultati contro la stipsi. Si tratta di un rimedio naturale e facile da somministrare; alla maggior parte dei cani, infatti, il suo sapore piace.

Quando notate che l’amico a quattro zampe fa fatica ad andare di corpo, aggiungete alla sua ciotola di cibo una o due cucchiaiate di olio extra vergine d’oliva per due – tre giorni.

Se la difficoltà è cronica e non ci sono motivi per sospettare che il cane sia malato, potete prendere l’abitudine di aggiungere l’olio al suo cibo, un paio di giorni alla settimana.

2. Più fibra nella sua dieta

Una dieta priva della giusta quantità di fibre contribuisce a rendere il cane stitico.

Il cibo attualmente in commercio, sia secco che umido, quando è di buona qualità dovrebbe garantire una dieta equilibrata; dovete sceglierlo in accordo alle esigenze del cane, l’età, la taglia e l’attività fisica che svolge.

Se invece preferite il cibo preparato in casa, assicuratevi che copra tutte le sue esigenze nutrizionali; in questo modo eviterete molti inconvenienti, tra cui, la difficoltà ad andare di corpo.

In sintesi, un’alimentazione adeguata, che sia a base di cibo industriale o preparato in casa, contribuisce al buon transito intestinale dei nostri cari piccoli amici.

3. Attività fisica

Combattere lo stile di vita sedentario, sia per gli esseri umani che per gli animali domestici, assicura una salute migliore.

La giusta quantità di attività fisica aiuta il buon funzionamento dell’intestino. Ecco perché è così importante dedicare tempo alle passeggiate, ai giochi e agli esercizi dentro e fuori casa.

4. Molta acqua

Una delle possibili cause di stitichezza può essere il fatto che il cane non assuma abbastanza liquidi. Assicuratevi che l’animale abbia sempre a disposizione acqua fresca e pulita .

La giusta quantità di acqua, oltre a mantenere il cane ben idratato, lo aiuta a digerire meglio tutto quello che mangia.

5. Cibi umidi

Tanto i cani quanto i gatti ricavano dal cibo gran parte dell’acqua necessaria. Sebbene gli alimenti naturali siano costituiti circa dal 70% di acqua, questo non vale per il cibo secco.

Per bilanciare, integrate la dieta del vostro cane con del cibo umido, comprato o preparato in casa.

Altre cause di stitichezza nei cani

rimedi-contro-stitichezza-dei-cani

Oltre alle cause più comuni di stitichezza, ce ne sono altre, tra cui:

  • Età. Man mano che invecchiano, i cani possono avere maggiori difficoltà ad andare regolarmente di corpo.
  • Prostata. I maschi con disturbi alla prostata hanno spesso difficoltà ad evacuare a causa dell’infiammazione di questa ghiandola, che può arrivare a fare pressione sul retto.
  • Tumori nell’area del retto.
  • Disturbi delle ghiandole perianali.

In ogni caso, non esitate a chiedere consiglio al vostro veterinario.