Come funzionano i concorsi di bellezza per cani

Partiamo da una semplice premessa: tutti i cani sono belli, a prescindere dalla loro razza, dimensione o dalle loro caratteristiche fisiche. Ciò che li rende magnifici ai nostri occhi è la loro capacità di offrirci amore e affetto. Tuttavia, esistono concorsi volti a ricercare alcune caratteristiche specifiche nei cani, considerate indicatori di bellezza. Oggi vi vogliamo parlare proprio del funzionamento dei concorsi di bellezza per cani.

Per prima cosa, per capire che cosa sono i concorsi di bellezza per cani e quali sono i criteri su cui si basano, è opportuno tenere a mente che con il termine “bellezza”, si fa in questi casi stretto riferimento ad alcune caratteristiche standard; non si tratta dunque nient’altro che di alcuni canoni istituzionali.

Gli standard di ciascuna razza sono definiti dalla Federazione Cinofila Internazionale (FCI), e proprio su questi canoni si basa la valutazione della maggior parte dei concorsi di bellezza.

husky poliziotto

Che cos’è la FCI?

Si tratta dell’istituzione incaricata di determinare il numero di razze di cani esistenti al mondo, così come le caratteristiche specifiche ed i metodi di allevamento da rispettare per ciascuna di esse. Al momento la federazione è composta da membri provenienti da 84 paesi, e fra i suoi ruoli rientra anche quello di definire le norme per i concorsi per cani.

La FCI ha stimato l’esistenza di 343 razze di cani; qualora si volesse iscrivere il proprio cane ad un concorso di bellezza, per prima cosa bisognerà assicurarsi che l’animale appartenga a una delle razze riconosciute dall’istituzione.

Caratteristiche da tenere a mente

  • Il cane deve appartenere a una delle razze riconosciute dalla FCI.
  • Le razze sono classificate a seconda del paese di provenienza. Per la partecipazione a concorsi di carattere nazionale, sarà necessario determinare le origini del cane; a livello internazionale, quest’aspetto assume minor rilevanza.
  • I giudici analizzeranno le caratteristiche fisiche di un cane idonee alla sua razza. I criteri di valutazione saranno basati sugli standard della razza; il cane che si avvicinerà maggiormente a quel profilo, riceverà più punti.

Normative per partecipare ai concorsi di bellezza

Prima di iscrivere il vostro cane ad un concorso di bellezza, dovrete informarvi su alcuni aspetti normativi, i quali possono variare leggermente a seconda del paese.

In generale, dovrete tenere a mente i seguenti aspetti:

  • Prima di partecipare a qualsiasi concorso di bellezza, è necessario ottenere un certificato di attitudine al campionato di bellezza (italiano o internazionale). Si tratta di un patentino che riconosce che il cane è un ottimo candidato per partecipare a questo tipo di competizioni.
  • Per partecipare ai concorsi, il cane dovrà rientrare nella lista delle razze ritenute ufficiali nel proprio paese; la gamma delle razze sarà più amplia nel caso di concorsi internazionali.
  • L’obiettivo di questi concorsi è quello di selezionare i candidati più rappresentativi di ciascuna razza, al fine di contribuire al miglioramento delle caratteristiche delle cosiddette “razze pure”.
  • Oltre alle caratteristiche morfologiche dell’animale e ad altri valori estetici, per la valutazione finale verrà tenuto anche conto del comportamento del cane.

Consigli per chi desidera partecipare

advantix

Autore: cayenne2006
  • Informatevi per bene sulle normative in vigore. La maggior parte dei concorsi viene istituita dalla Federazione Cinofila Internazionale.
  • Tenete a mente le caratteristiche definite dalla FCI e assicuratevi che il vostro cane vi rientri.
  • Assicuratevi che la documentazione del vostro animale sia a norma, non soltanto il certificato di attitudine al campionato di bellezza, ma anche il libretto delle vaccinazioni.
  • Educate bene il vostro cane e socializzatelo correttamente; non sarebbe piacevole se fosse svantaggiato rispetto agli altri concorrenti a causa di una sua reazione negativa.

Ad ogni modo, ricordate che come detto all’inizio dell’articolo, i concorsi di bellezza si basano su una serie di criteri che cercano di riprodurre o mettere in evidenza le migliori caratteristiche di ciascuna razza. Siate però pur certi che il cane più bello del mondo è quello che vi siede accanto, e che darebbe la sua vita per voi.