Cambiare l’alimentazione del cane

Si parla molto di quale dovrebbe essere l’alimentazione corretta per i cani, tuttavia non sempre si fa la scelta più appropriata. Dovete sapere che studiare un’alimentazione adatta al vostro cane è una grande responsabilità. Non solo, l’alimentazione del vostro cane dev’essere variata ed equilibrata a seconda dell’età, dell’esercizio fisico, ecc. In quest’articolo vogliamo parlavi dei segnali che indicano che è giunto il momento di cambiare la dieta del vostro animale da compagnia.

Quando parliamo di dieta ci riferiamo al tipo e alla quantità di cibo da somministrare al cane affinché si soddisfino tutti i suoi fabbisogni energetici e nutrizionali. Come abbiamo ricordato prima, ci sono dei fattori che condizionano il tipo di dieta: l’età dell’animale, il suo stato di salute, la sua stazza e la razza. Non sono aspetti di poco conto; infatti un’alimentazione perfetta per un cane può essere deleteria per un altro.

Innanzitutto dovete sapere che alimentazione e nutrimento non sono sinonimi. Per esempio, è possibile che stiate alimentando il vostro cane ma che non stiate soddisfacendo i suoi fabbisogni nutrizionali. Nutrire adeguatamente il vostro cane non ha nulla a che vedere con l’aspetto “riempitivo” del cibo. I nutrimenti garantiscono il corretto funzionamento del suo organismo. Vediamo quali sono le avvisaglie di un’alimentazione inadeguata.

Segnali di allarme

Dermatiti

Una dermatite cronica può essere causata da una reazione allergica del cane a qualche sostanza contenuta nel cibo. La dermatite si manifesta con prurito. Essendo una malattia infiammatoria della pelle, spesso viene confusa con l’eczema o con la scabbia. Anche le crocchette industriali possono scatenare delle reazioni allergiche. Dovete cercare di individuare l’agente che è la causa del processo di sensibilizzazione e scegliere il mangime che non crea nessuna risposta allergica. Quando si presentano casi come questo, è sufficiente somministrare al vostro cane delle crocchette specifiche per cani allergici.

Flatulenza

shutterstock_85375333-300x200

In generale possiamo dire che la qualità del cibo influisce sull’emissione di questi odori sgradevoli. Ma, prima di correre ai ripari per risolvere questo problema, dovete sapere che alcune razze sono più predisposte a soffrire di un’eccessiva formazione di gas. Per esempio i cani con il muso schiacciato, come i boxer, tendono ad accumulare aria. La particolare conformazione del muso, causa loro delle difficoltà respiratorie che si acuiscono nel momento in cui mangiano. Questi cani oltre a mangiare, infatti, deglutiscono eccessive quantità di aria che a loro volta causano disturbi di flatulenza.

Dovete ridurre l’accumulo di gas nello stomaco del vostro cane per scongiurare il pericolo di una torsione gastrica.

Feci eccessivamente molli o eccessivamente dure

L’alimentazione del vostro cane è fondamentale per proteggere il suo delicato sistema digestivo. Un alimento di qualità, ricco di fibre, contribuisce a regolare il corretto transito intestinale ed evita così l’insorgere di patologie a carico dell’intestino come stipsi o diarrea, con la conseguente perdita di sostanza nutritive.

Perdita di pelo

Generalmente, la perdita di pelo è legata al cambio di stagione. Tuttavia, una muta stagionale eccessiva, l’opacità del pelo o la forfora  possono essere dei campanelli d’allarme. Di solito si pensa che possano essere delle reazioni allo shampoo, ma non è sempre così. Infatti è probabile che siano i sintomi di problemi interni.

Cattivo odore

cane-cattivo-odore

Il cattivo odore può dipendere da una igiene insufficiente, da disturbi a carico dell’orecchio, da problemi del cavo orale o da patologie che affettano gli organi interni. L’alimentazione del vostro cane è importantissima per mantenere una corretta salute orale.

Problemi cardiaci

Una cattiva alimentazione del vostro cane può dare origine a problemi cardiaci. Per esempio una dieta ricca di zuccheri o di sale può compromettere il corretto funzionamento dell’apparato cardiovascolare.

Obesità

La prima avvisaglia di una alimentazione sbagliata è un rapido aumento di peso. La cosa migliore da fare è rivolgersi al veterinario che studierà una dieta corretta da somministrare al vostro cane. In questo modo garantirete al cane una vita sana e felice.