Esercizi di ricerca olfattiva per il vostro cane: sfruttate al meglio il suo potenziale!

Com’è noto, il senso primario dei cani è l’olfatto, che usano per orientarsi e riconoscere l’ambiente circostante. Questo è operativo sin dal primo minuto di vita, a differenza della vista o dell’udito, che impiegano una o due settimane prima di iniziare a funzionare al massimo delle potenzialità.


Dal momento che il senso primario degli esseri umani è la vista, gli esercizi proposti più di frequente ai cani sono quelli “a vista” e di inseguimento (come quello di condurre la palla). Ma raramente vengono proposti esercizi che prevedano l’utilizzo del loro “strumento” migliore. Per questo vi presentiamo alcuni esercizi di ricerca olfattiva per il vostro cane.

Quali sono i vantaggi degli esercizi di ricerca olfattiva?

olfatto-beagle
I giochi a vista, come quello del “Corri, prendi e riporta”, sono incentrati su inseguimento e attività fisica. Questi giochi non sono negativi, se alternati con altri; ma se vengono utilizzati troppo spesso, possono creare un’ossessione nei confronti della palla e generare cani poco socievoli, possessivi ed esigenti nei confronti del proprietario.

Tuttavia, i giochi di ricerca olfattiva pongono i cani di fronte a nuove sfide e li motivano a concentrare tutta la loro attenzione sull’odore. Questi esercizi sono mentalmente impegnativi e suscitano soddisfazione per il lavoro svolto. Inoltre non sono stressanti come l’inseguimento o i giochi fisici, anche se è preferibile non abusare neppure di questi giochi.

Quali esercizi di ricerca olfattiva posso fare con il mio cane?

olfatto-cane

Per fare in modo che il vostro animale domestico impari a eseguire esercizi di ricerca olfattiva, dovete cominciare tenendo fermo il cane e lanciandogli un oggetto di cui conosce l’odore (che può essere un bocconcino o uno dei suoi giocattoli preferiti). L’oggetto deve essere lanciato davanti a lui, affinché lo veda. Poi bisogna lasciar andare il cane, dicendo “cerca” o il comando che si preferisce. Questo passaggio serve ad associare la parola “cerca” all’azione dell’inseguire un oggetto.

Una volta che il vostro animale domestico ha interiorizzato questo comando, il passaggio successivo è quello di nascondere l’oggetto, in modo che il vostro cane veda come lo nascondete. Poi bisogna lasciar andare il cane e ripetere il comando, “cerca”. Questa volta, avendo visto come lo avete nascosto, lo troverà. Questo passaggio serve al vostro piccolo amico per permettergli di relazionare la parola con la ricerca dell’oggetto.

Quando sarà in grado di ripetere l’esercizio alla perfezione, il passaggio successivo è quello di far uscire il cane dalla stanza e nascondere l’oggetto in un posto dove non si veda ma in cui possa trovarlo. Poi bisogna far rientrare l’animale nella stanza e ripetere la parola “cerca”. Ora dovrebbe iniziare a cercare il suo giocattolo o qualunque cosa sia, guidato solo dall’olfatto. Man mano che migliora nel gioco, potete nascondere l’oggetto in luoghi più difficili o usare altri oggetti da nascondere.

Alla fine di ogni sessione, quando avrà trovato l’ultimo oggetto nascosto, dovete premiare il cane. Un bel premio si tradurrà in una motivazione entusiastica per la prossima volta che giocherete insieme.