Animali, i migliori compagni di giochi dei bambini

Dicono che i cani sono i migliori amici dell’uomo, ma lo sono anche dei bambini. Spesso infatti i cani sono i migliori compagni di gioco che i bambini possano avere. Non è tutto, gli animali domestici possono portare svariati benefici anche ai bambini che soffrono di qualche malattia. Avere un animale domestico è un’esperienza estremamente gratificante.

È dimostrato che i bambini con un animale in casa sono più socievoli e diventano più responsabili. Un altro beneficio dell’avere un animale in casa è dovuto alla loro capacità di prevenire le malattie, sempre con l’attenzione e la consapevolezza che i cani sono esseri viventi, da accudire e di cui prendersi cura con affetto – a loro basta questo.

Se avete deciso di regalare un animale domestico ai vostri figli, dovrete informarvi ed aver ben chiare tutte le necessità e attenzioni di cui avrà bisogno il nuovo membro della vostra famiglia. Dovrete anche scegliere che tipo di animale volete e la razza. Vi spieghiamo dunque nel dettaglio che tipo di animale domestico è più adatto per i vostri figli come compagno di giochi.

Il cane, uno dei migliori animali domestici per bambini

cane-con-bambina2

Se si chiede ad un bambino quale animale preferisce, la sua risposta sarà molto probabilmente “un cane”. Fra bambini e cani esiste da sempre una connessione veramente speciale. Sono i perfetti compagni di giochi ai quali si possono insegnare tra l’altro molte cose – a dare la zampa, a sedersi, ecc., il che porta i bambini a sentirsi particolarmente soddisfatti.

I cani sono molto affettuosi e riconoscenti, in più giocare con loro è davvero divertente. Amano farsi lanciare la palla e persino giocare a nascondino.

Ci sono molte attività in cui sia il cane che i bambini possono divertirsi assieme. Si può giocare a nascondere i giocattoli dell’animale e che questo li ritrovi, dandogli come premio un biscotto speciale. Non è necessario acquistare i giochi, i bambini li possono fabbricare dando loro ancora più soddisfazione. Si prende una pallina da tennis e si inserisce in un calzino pulito, si fa un nodo all’estremità del calzino e si lascia che il bambino e il cane tirino ognuno un’estremità, giocando in questo modo.

Per quel che riguarda la scelta della razza del cane, è necessario valutare qual è la più appropriata secondo le necessità dei bambini. Secondo gli esperti il Labrador Retriever è molto raccomandato per i bambini in quanto è un cane affettuoso, facile da educare e molto utilizzato con bambini e persone non vedenti, oltre che per la cura di diverse terapie.

Ci sono però anche altre razze di cani molto affettuosi coi bambini e perfetti compagni di giochi, come nel caso dei beagle, cani molto docili ed intelligenti. Il mastino, anche se è una razza di taglia grande, risulta essere molto giocherellone e infantile.

Altri compagni di giochi per i vostri figli

bambina-con-coniglio

Il gatto è un altro animale domestico perfetto per i bambini. Può essere molto affettuoso e giocare con loro, oltre a non aver bisogno di troppe attenzioni al contrario dei cani, che devono essere portati a passeggiare. Il gatto può rimanere tranquillamente in casa. Bisogna però prestare particolare attenzione alla loro volontà: se non vogliono giocare o non vogliono essere accarezzati bisogna lasciarli in pace, per non disturbarli.

Spesso i genitori scelgono il coniglio come animale domestico per i propri figli, poiché occupa poco spazio, è abbastanza pulito e non ha bisogno di troppe cure. È davvero piacevole veder i conigli saltare e giocare con i bambini: questo animale può considerarsi uno dei migliori compagni di gioco dei più piccoli.

Alcune raccomandazioni

Dobbiamo insegnare ai bambini a capire che gli animali domestici sono esseri viventi, che hanno bisogno di attenzioni e affetto. I bambini devono sentirsi responsabili dei loro animali, anche se è bene che i genitori abbiano sempre tutto sotto controllo. Devono assicurarsi di dargli da mangiare, che ci sia sempre acqua nella ciotola, controllare che questi giochino con gli animali in maniera corretta ecc.

Categorie: Consigli Tags:
Guarda anche