Come far rilassare il vostro cane

Ebbene sì, anche i cani si stressano e soffrono di nervosismo. Non parleremo qui dei fattori genetici che sono alla base dei disturbi nervosi  dei cani e che richiedono attenzioni veterinarie specifiche. Dovete sapere che anche i piccoli avvenimenti quotidiani possono alterare lo stato emotivo del vostro animale da compagnia. In questo articolo parleremo di come far rilassare il vostro cane. Le carezze, i massaggi e le passeggiate, possono essere rimedi semplici, economici ed efficaci.

Perché il cane si stressa

cane sul prato

Ci sono diverse situazioni che possono turbare un animale.

  • -I rumori forti provocati da un temporale o dai fuochi d’artificio.
  • -I traslochi.
  • -L’alloggio provvisorio nelle pensioni per cani quando andate in vacanza.
  • -La nascita di un bambino.
  • -L’arrivo di un altro animale da compagnia.
  • -La gravidanza.

Non solo, sapevate che se siete nervosi trasmettete il vostro stato d’animo al vostro animale da compagnia?

Gli animali non gridano né sbraitano, come fanno le persone, ma soffrono lo stesso. Ricordate che gli animali sono estremamente sensibili e che percepiscono chiaramente il vostro malessere.

Consigli per far rilassare il vostro cane

Vi diamo alcuni consigli su come far rilassare il vostro cane. Sono raccomandazioni utili anche per voi. Entrambi vi meritate un pausa!

Mentre lo accarezzate, parlategli con un tono dolce e gentile.  

-Sedetevi con il vostro cane in una zona tranquilla della casa e massaggiatelo. Cominciate dalla testa e dalle tempie senza tralasciare le orecchie e il collo. Fate scivolare poi il palmo della mano lungo la sua colonna vertebrale. Potete massaggiargli anche la pianta dei piedi. Non dimenticate che il cane è un animale sociale che ama la vicinanza e il contatto fisico. Attraverso i massaggi gli starete ricordando il piacere di vivere in branco.

-Uscite a passeggiare. Dev’essere una passeggiata lunga. Non si tratta di uscire per fargli fare i bisogni e tornare di corsa a casa. Fate quattro passi nelle vie più tranquille e con poco traffico. Camminare lentamente è un buon modo per rilassarsi e per distrarsi.

-Portatelo in una zona verde dove può giocare e correre liberamente, senza guinzaglio. È una buona occasione anche per voi per respirare un po’ d’aria limpida e fresca. Dopo tanta attività fisica, il vostro cane dormirà meglio e si sveglierà come nuovo. E magari anche voi.

ragazza porta a passeggio husky

-Se vivete vicino al mare o a un fiume, portate il vostro cane a nuotare. Di solito i cani amano l’acqua. Ricordate che questo elemento ha delle proprietà rilassanti. Se invece non avete la fortuna di vivere nei pressi di un corso d’acqua, non disperate. Negli ultimi anni sono state aperte molte piscine per cani. Passare qualche ora in compagnia del vostro amico in un parco acquatico può essere un’ottima idea per fare qualcosa di nuovo.

-Provate anche con la musica. Ascoltare melodie tranquille, soprattutto quelle della musica classica, esercitano un potente effetto calmante sul vostro cane.

-Cercate di non confonderlo con comportamenti contraddittori. Ricordate che tutti i componenti della famiglia devono essere d’accordo sugli ordini che si impartiscono al cane per mandargli gli stessi segnali.

Ovviamente la cosa migliore sarebbe prevenire l’insorgere di questi turbamenti e trovare il modo di evitare o di attenuare lo stress, l’angoscia o il nervosismo. Purtroppo non sempre è possibile.

In caso di rumori occasionali, come possono essere i fuochi d’artificio in un giorno di festa, potete somministrare al vostro cane delle gocce calmanti. Rivolgetevi al veterinario soprattutto per sapere il dosaggio corretto.

Ci sono altre situazioni, più croniche, che richiedono molta pazienza e tanto amore. Proprio come accade con le persone, non serve a niente reprimere il sintomo. Dovete sempre ricercare le cause del problema per risolverlo alla radice.

Se i disturbi diventano persistenti, dovete rivolgervi al veterinario per evitare che, a lungo andare, diventino psicosomatici.

È anche possibile che i massaggi debbano essere realizzati da un professionista. Esistono cliniche specializzate in massoterapia. Anche i Fiori di Bach o l’aromaterapia offrono dei rimedi interessanti.

L’efficacia di alcune terapie omeopatiche per trattare questi casi è stata dimostrata. Contrariamente a quanto accade con la medicina tradizionale, nei trattamenti omeopatici non ci sono né controindicazioni né si corre il pericolo di assuefazione o di dipendenza.

Anche i collari e i diffusori di feromoni possono essere utili. Dovete sapere che questi feromoni sintetici sono analoghi a quelli secreti dalle cagne allattanti per tranquillizzare i cuccioli e che hanno degli effetti calmanti anche sui cani adulti.

Probabilmente dovrete ricorrere a vari trattamenti per far sì che il vostro cane si calmi. Ricordate comunque che una carezza o una parola gentile sono sempre imprescindibili.