Giochi per stimolare l’udito del cane

Giocare con il cane è un ottimo modo per favorire il suo sviluppo. In quest’articolo vi insegneremo alcuni trucchi che potrete utilizzare per stimolare l’udito del vostro cane.

Di solito, la maggior parte dei giochi per cani sono pensati per lo sviluppo delle loro capacità visive. Tuttavia, l’udito è un organo fondamentale negli animali, poiché insieme all’olfatto, è uno dei sensi principali che utilizzano per analizzare l’ambiente circostante.

Per questo motivo è così importante favorire l’adeguata stimolazione dei loro sensi. Così facendo, il cane potrà sfruttarli al meglio, vivendo una vita più felice e intrattenendo relazioni migliori con tutto ciò che lo circonda.

Esempi di giochi da fare insieme

Tatto e udito

Un ottimo modo per giocare con il cane è stimolare sia il senso del tatto, che quello dell’udito. Per esempio, provate ad emettere suoni differenti mentre accarezzate il cane, così che l’animale impari a collegare i suoni alle sensazioni.

Svolgendo quest’esercizio regolarmente, dopo qualche tempo il vostro cane imparerà ad accorrere al vostro richiamo ogni volta che emetterete quel suono, e lo farà aspettandosi di ricevere una carezza. Questa strategia può funzionare perfettamente come pre-addestramento, in particolar modo per modelli di insegnamento come quello con il clicker.

carezza-cane

Suoni e premi

Un altro sistema utile per stimolare l’udito del vostro cane consiste nell’associare suoni premi; in questo caso, l’ideale sarà usare suoni particolari, che risultino più facili per il cane da ricollegare alle ricompense.

Per esempio, i cani amano le palline che suonano, le quali consentono loro di migliorare le proprie capacità auditive e di attenzione, mentre si divertono. In questo modo, ogni volta che farete suonare la pallina, il cane assocerà il suono al gioco, e accorrerà subito per giocare.

Questo metodo funziona molto bene anche nel caso di cani colpiti da cataratte o da altre tipologie di problemi alla vista; potranno infatti orientarsi facilmente seguendo il suono, oltre ad essere incentivati a continuare a giocare nonostante l’avanzamento della vecchiaia.

Musica

Un buon esercizio per insegnare al cane a mantenere la calma e a reagire correttamente ai suoni, è quello di fargli ascoltare, fin da quando è un cucciolo, vari tipi di musica.

Tenete sempre a mente che l’udito dei cani è molto sensibile, dunque non mettete la musica ad un volume troppo alto o potreste stordirlo, ottenendo l’effetto contrario: il vostro cane potrà mostrarsi nervoso e stressato.

Ascoltare musica aiuterà il cane a prestare attenzione ai suoni, permettendovi inoltre di capire quali sono le sue reazioni di fronte a suoni diversi. In questo modo potrete determinare quali sonorità lo fanno sentire a suo agio e quali, invece, gradisce meno.

Un altro dato che emergerà riguarda l’identificazione dei suoni che lo rendono più attivo, o che al contrario hanno su di lui un effetto calmante. Quest’aspetto è molto importante nel caso in cui, ad esempio,  fuori casa sia in atto una tormenta o uno spettacolo di fuochi d’artificio.

cane-giocando-3

Giocattoli sonori

Oltre alle palline di cui abbiamo accennato, tutti i giocattoli presenti sul mercato saranno utili a stimolare il vostro cane, evitando che si annoi e consentendogli di divertirsi anche quando resta da solo in casa.

Usate la vostra voce

Parlate al vostro cane! Quest’attività farà bene sia a voi che a lui. Imparando ad identificare il suono della voce dei propri padroni, i cani riescono a comunicare con loro al meglio. Conversando frequentemente con il vostro piccolo amico, gli insegnerete a riconoscere il vostro tono di voce quando siete calmi, quando lo state viziando o quando lo state rimproverando.

Allo stesso modo, lo aiuterete ad apprendere un maggior numero di parole, fenomeno che gli sarà di grande aiuto durante tutto il processo di apprendimento.

Inoltre, parlare con il cane sarà utile anche a voi quando sentirete il desiderio di rilassarvi alla fine di una brutta giornata, sfogandovi liberamente ed avendo la certezza che tutto quello che gli confiderete non uscirà dalle pareti della vostra stanza.

Immagine per gentile concessione di -=RoBeE=-.