Il vomito nel cane: cosa fare se capita troppo spesso?

Se il cane ha sporadici episodi di vomito senza mostrare altri sintomi di malattia non c’è da preoccuparsi; il problema in genere si risolve semplicemente apportando alcuni cambiamenti alla sua dieta. Le cose cambiano se succede spesso. In questo caso è necessario far visitare l’animale il prima possibile. Il veterinario potrà individuare la causa e vi indicherà la terapia più adatta alla situazione.

Come comportarsi se il cane vomita di frequente

Partiamo dal presupposto che il vomito è un segnale di qualcosa che non funziona perfettamente nell’organismo del cane. Di solito accade quando l’amico a quattro zampe ha mangiato troppo o troppo in fretta, ma alla base potrebbe esserci anche uno stato di malattia.

cause-di-vomito-nel-cane

Per questo motivo, è importante determinare cosa fa stare male così spesso il vostro cane. In questo modo potrete aiutarlo a superare o migliorare la situazione.

Raccogliere un campione di vomito per farlo analizzare dal veterinario può aiutare a diagnosticare il problema più rapidamente e quindi ad intervenire prima.

Se il vostro cane vomita sovente, è necessario rivolgersi al veterinario, affinché possa individuare la causa – alcune volte seria – e prescrivere il trattamento migliore.

In caso di vomito frequente fate attenzione alla disidratazione

Quando un cane vomita sovente, indipendentemente dalla causa, è essenziale mantenerlo idratato. La disidratazione, infatti, è uno dei problemi secondari che possono insorgere.

Per questo motivo, mettete a disposizione del cane abbondante acqua fresca. Non bisogna però forzarlo a bere. Lasciate che si regoli da solo.

Chiaramente, non basta somministrare al cane un farmaco contro il vomito: è indispensabile intervenire sulla causa.

In ogni caso, ecco qualche indicazione che vi aiuterà a prevenire il vomito del vostro cane, sempre che all’origine non ci sia un disturbo che richiede un trattamento mirato.

Cosa fare in questi casi

Tra le misure che si possono adottare quando il cane soffre di rigurgiti frequenti, ricordiamo:

  • Non fare cambiamenti drastici nella sua alimentazione. Ad esempio, non cambiate marca o tipo di cibo da un giorno all’altro, ma gradualmente, in modo da lasciare che il suo corpo si abitui.
  • Controllare che non abbia parassiti, interni o esterni, e nel caso intervenire immediatamente.
  • Impedirgli di abbuffarsi. Non variate la quantità di cibo abituale con pranzetti extra o troppi premi. E non cedete alle sue richieste, per quanto insistenti o dolci, che si tratti di mangime o di quello che state mettendo in bocca voi.
  • Controllare che non ingerisca rifiuti provenienti dal cestino della spazzatura o dalla strada.
  • Assicurarsi che non abbia accesso a un qualsiasi tipo di sostanza tossica – dentro o fuori casa – che possa avvelenarlo.

Malattie che possono provocare il vomito nel cane

Quando il cane bruca l’erba, è un chiaro segnale che sta cercando di vomitare per alleviare un malessere digestivo. Se lo fa troppo spesso, portatelo dal veterinario per capire cosa sta succedendo. Potrebbe trattarsi di una forma di allergia alimentare che lo fa stare male. In questo caso occorre accertarsi da che cosa venga scatenata.

Tuttavia, esiste più di un motivo, alcuni gravi, che possono portare il nostro amico a quattro zampe a vomitare in modo continuativo. Tra questi:

  • Virus (parvovirus, cimurro, coronavirus).
  • Tumore (al fegato, reni, apparato digerente)
  • Ulcera allo stomaco

Altri segnali allarmanti collegati al vomito persistente

cause-di-vomito-nel-cane

In ogni caso, non restate con il dubbio. Rivolgetevi ad un professionista per determinare quale sia la causa. La necessità di una visita diventa urgente quando l’animale:

  • Si mostra debole
  • È inappetente.
  • Non vuole bere acqua.
  • Ha lo stomaco gonfio.
  • Presenta tracce di sangue nel vomito.
  • Ha la febbre.

In queste situazioni, non esitate ad agire in modo responsabile. Il vostro amico vi ringrazierà.