6 animali in pericolo di estinzione in Europa: proteggiamoli!

Più di 1677 specie di esseri viventi sono minacciate in Europa. A meno che l'importanza sociale della conservazione dell'ambiente non aumenti, questo numero continuerà a crescere.
6 animali in pericolo di estinzione in Europa: proteggiamoli!

Ultimo aggiornamento: 18 marzo, 2021

La biodiversità dell’intero pianeta è in uno stato precario che si sta deteriorando a passi da gigante. Numerose specie si estinguono quotidianamente, spesso anche prima di essere scoperte. Nelle righe seguenti parleremo di alcuni animali in pericolo di estinzione in Europa.

La causa di questo degrado risiede nelle azioni umane. Dalla distruzione degli habitat all’introduzione di specie esotiche invasive, dallo sfruttamento eccessivo, dall’inquinamento e dai cambiamenti climatici, lo sviluppo umano insostenibile sta spazzando via le specie animali.

Queste specie hanno ruoli molto importanti, che fanno funzionare correttamente gli ecosistemi e forniscono innumerevoli benefici alle persone, come la protezione contro le malattie e il controllo dei parassiti. Pertanto, oltre al loro valore intrinseco di esseri viventi, è essenziale che tutti ci preoccupiamo della conservazione delle specie animali.

Alcuni animali che sono in pericolo di estinzione in Europa

Un passo essenziale per prendere parte alla conservazione della biodiversità è prendere familiarità con essa. Con questo obiettivo presentiamo alcune specie che si possono trovare negli spazi naturali del continente europeo e che, purtroppo, sono a rischio di scomparsa.

1. Lucertola delle rocce dei Monti Centrali (Iberolacerta cyreni)

Questo rettile poco noto si trova solo nelle montagne centrali della Soagba. È di notevoli dimensioni per una lucertola e si distingue per il colore verde intenso che i maschi adottano durante la stagione riproduttiva.

La lucertola delle rocce dei Monti Centrali e il resto della specie Iberolacerta sono endemiche delle alte montagne iberiche. Per questo motivo, sono fortemente minacciati dai cambiamenti climatici. Con l’aumentare delle temperature, potrebbero rimanere senza un habitat sufficientemente fresco in cui sopravvivere.

La lucertola delle cartelle è uno degli animali in pericolo di estinzione in Europa.

2. Saiga (Saiga tatarica), animali in pericolo di estinzione in Europa

Il 27% delle specie di antilopi è in pericolo di estinzione. Una delle specie più a rischio è la Saiga tatarica, un mammifero di medie dimensioni caratterizzato dal suo enorme naso a forma di tronco, che gli conferisce un aspetto alieno.

Sebbene fosse molto abbondante nei tempi antichi, oggi è considerato in pericolo di estinzione dall’Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN). Solo 18.000 esemplari sopravvivono nelle steppe della Russia, del Kazakistan e dei paesi vicini.

Il declino della saiga è dovuto principalmente alla caccia illegale e incontrollata per le sue corna, utilizzate nella medicina tradizionale asiatica. I cacciatori si concentrano principalmente sui giovani maschi, fatto che ha seriamente alterato il rapporto tra i sessi e sta portando la specie al collasso riproduttivo.

La saiga è uno degli animali a rischio di estinzione in Europa.

3. Berta delle Baleari (Puffinus mauretanicus)

Questo uccello marino si riproduce solo nelle Isole Baleari (Spagna), sebbene possa essere trovato lungo le coste del Mediterraneo e dell’Atlantico di tutta Europa.

Attualmente le popolazioni di berte delle Baleari stanno subendo un vertiginoso calo: si stima che il 90% degli individui potrebbe scomparire in sole 3 generazioni e la specie potrebbe estinguersi completamente in circa 60 anni.

Le cause principali di questo panorama catastrofico sono la morte di uccelli catturati dai pescherecci, la distruzione di aree di riproduzione per costruire complessi turistici e l’introduzione umana di mammiferi come ratti e gatti, che predano uova e pulcini.

Una berta delle Baleari nell'acqua.

4. Ululone appenninico (Bombina pachypus)

Questo anfibio, nero e coperto di verruche sul dorso ma di un giallo intenso sul ventre, è un altro animale in via di estinzione in Europa. Abita gran parte dell’Italia ed era un tempo molto comune, ma la sua popolazione è in rapido declino.

Insieme alla distruzione del suo habitat, una delle cause della sua riduzione potrebbe essere la chitridiomicosi, un fungo parassita che sta decimando ed estinguendo le specie di anfibi in tutto il mondo, in gran parte a causa dell’influenza umana.

Uno dei rospi più strani del mondo.

5. Squalo bianco ( Carcharodon carcharias )

Il più noto super predatore marino, come molti altri condritti come le razze o le mante, è classificato come in pericolo critico dalla IUCN per la regione europea. All’interno di quest’area si trova sulle coste di Francia, Spagna, Portogallo e in generale nel Mediterraneo.

Lo squalo bianco tende ad avvicinarsi ai pescherecci. A causa della sua cattiva reputazione o per impedirgli di interferire con la pesca, viene spesso attaccato o ucciso da pescatori commerciali. Anche le prede naturali di questo animale sono in declino e, inoltre, molti altri condritti sono minacciati dal commercio illegale delle loro pinne.

Lo squalo bianco è uno degli animali in pericolo di estinzione in Europa.

6. Visone europeo, tra gli animali in pericolo di estinzione in Europa

La diffusione di questo carismatico mustelide è stata radicalmente ridotta. Era diffuso in gran parte dell’Europa, ma ora si trovano solo piccole popolazioni isolate in Spagna, Francia, Romania, Ucraina e Russia.

Il declino e l’estinzione locale del visone europeo sono dovuti alla distruzione degli habitat e allo sfruttamento eccessivo, poiché viene cacciato per la sua pelliccia, con la quale vengono realizzati abiti di lusso e altri accessori di natura estetica.

Questo mammifero è anche pesantemente influenzato dalla concorrenza con il visone americano, una specie aliena invasiva introdotta per lo stesso scopo – per la sua pelliccia – una volta che il visone europeo era ormai diventato troppo raro per via della caccia.

Il visone europeo è in grave pericolo di estinzione.

Questi sono solo una piccola parte degli animali che sono in pericolo di estinzione in Europa. Centinaia o addirittura migliaia di specie scompaiono davanti ai nostri occhi a causa delle azioni irresponsabili delle persone.

I modelli economici dei paesi europei e del resto del mondo devono cambiare radicalmente nei prossimi anni affinché le generazioni future possano ereditare un pianeta sano e pieno di vita. Potremmo essere ancora in tempo.