L’aglio, un eccellente antiparassitario

· 11 Aprile 2017

Tutti conosciamo le eccezionali proprietà dell’aglio. Si può usare per prevenire malattie nonché come trattamento di altre anomalie. Ebbene, questo alimento è anche molto vantaggioso per i nostri animali domestici, dato che è un eccellente antiparassitario.

Vi spieghiamo tutto ciò che sappiamo al riguardo e come usarlo per vincere la battaglia tra il vostro animale e i parassiti.

Si può usare l’aglio per i nostri animali?

Si è sempre detto che l’aglio è tossico per i nostri animali. E questa non è una bugia. Questo alimento possiede un componente tossico noto come disolfuro di n-propile. Tuttavia, questo non provoca alcun danno, a patto che il suo consumo sia moderato.

Altrimenti, si potrebbero danneggiare cellule dell’organismo e subire altri disturbi come l’anemia. Uno studio condotto a Zurigo, in Svizzera, si è proposto di stabilire quale sia la dose non dannosa per i nostri animali.

Ebbene, dopo varie analisi, si è giunti alla conclusione che l’aglio potrebbe diventare tossico se vengono somministrati più di 5 grammi per ogni chilo di peso corporeo. In generale, un solo spicchio d’aglio pesa tra i 2 e i 3 grammi, quindi un cane di dimensioni medie dovrebbe ingerire almeno 5 spicchi giornalieri per subire dei danni.

Eccellente antiparassitario

Quindi, ora sappiamo che possiamo usare questo vegetale per i nostri animali, purché tale utilizzo sia moderato. Vediamo come.

Fin dall’antichità, anche per il fatto di essere stato usato sulle persone, è stato provato che l’aglio è vermifugo. Ciò significa che è in grado di agire contro i parassiti intestinali. Questo accade perché, dopo essere stato ingerito, le sue notevoli proprietà antibatteriche rimangono intatte nello stomaco.

Inoltre, depura il sangue, agisce come tonico digestivo e aiuta l’organismo a mantenersi pulito. Rafforza anche il sistema immunitario e previene la presenza di futuri parassiti.

Come utilizzare l’aglio con i nostri animali

Il miglior modo per somministrare l’aglio ai nostri animali è al naturale. Aggiungere 1 o 2 spicchi di aglio al giorno nel cibo del nostro animale gli farà vincere la sua battaglia contro i parassiti.

Si raccomanda di farlo per almeno una settimana e, più avanti, anche se non si è a conoscenza della presenza di parassiti, ripetere il processo. È consigliabile farlo almeno una o due volte all’anno, per assicurarsi che il nostro animale sia libero dai parassiti.

Secondo lo studio di Zurigo, la dose dev’essere di massimo due spicchi al giorno. Ciò per quanto riguarda un animale di taglia media. Ma se è più grande, la dose può aumentare, mentre se è più piccolo, può diminuire.

Tuttavia, questo è un rimedio casalingo che può non essere ideale per tutti i cani né efficace con tutti i parassiti. Per questo motivo, come vi diciamo sempre, non dimenticate di chiedere al vostro veterinario se questo rimedio è valido per il vostro animale.

Altri rimedi casalinghi validi come antiparassitari

aglio come antiparassitario

I rimedi casalinghi sono i preferiti da molti, prima di medicinali e prodotti tossici. Oggi vogliamo che tutto sia il più naturale possibile e la nota positiva è che le cose naturali funzionano.

Questi sono alcuni rimedi contro i parassiti:

  • Zecche e pulci: menta poleggio, eucalipto, aceto di mele e acqua di lavanda.
  • Parassiti gastrici: semi di zucca, semi di limone, olio di germi di frumento o olio di fegato di merluzzo.

Quasi tutti i rimedi casalinghi funzionano in maniera più efficace se somministrati direttamente mescolati al cibo dell’animale. Tuttavia, se il vostro veterinario vi ha dato il permesso di usarli e il vostro animale non li sopporta, cercate un altro modo per somministrarglieli.