Alopecia nei gatti: sintomi, cause e trattamento

I gatti si prendono cura della loro pelliccia, mantenendola pulita e brillante, il che è un segno della loro buona salute. Tuttavia, un’eccessiva perdita di peli o alopecia nei gatti è un segnale d’allarme che non va sottovalutato. Infatti, il vostro animale potrebbe soffrire di una qualche patologia.

Le cause dell’alopecia nei gatti possono essere molteplici. Il veterinario è lo specialista che dovrà essere interpellato per esaminare l’animale e sarà in grado di determinare di quale malattia soffre. Completata la diagnosi, vi indicherà il trattamento più appropriato ed efficace da somministrare al vostro amico a quattro zampe.

Cause di alopecia nei gatti

I gatti perdono i peli naturalmente. Ma quando la caduta è eccessiva e iniziano a intravvedersi aree di pelle di color rossastro, infiammate, significa che c’è chiaramente qualcosa che non va. Vediamo le cause principali di questo disturbo:

1. Pulci e acari

I gatti sono allergici ai morsi di pulci e acari, arrivando a grattarsi ossessivamente e strapparsi i peli dando così origine all’alopecia. Specialmente in aree come la schiena e la coda. Il morso può anche causare un’infezione sulla pelle, che apparirà particolarmente rossa e squamosa.

Gli acari si insinuano sotto la pelle del gatto, innescando la temutissima scabbia. Il prurito è così intenso che il gatto si gratta e lecca la pelle per alleviare il fastidio, creando ampie zone senza peli. Nei casi più gravi, l’alopecia felina può estendersi su tutto il corpo.

Gatto si pulisce zampa destra

2. Tigna

La tinea capitis è un’infezione provocata da particolari funghi, chiamati dermatofiti. Può interessare muso, orecchie, testa e talvolta le zampe dei gatti. Oltre all’alcopecia, la pelle può apparire squamata, secca e con croste. La tigna, come si capisce, produce anche intenso prurito. Questa patologia è contagiosa, sia per gli altri animali domestici che per gli umani.

3. Allergie

Possono essere causate dal cibo, come nel caso di alcune proteine ​​specifiche (pesce, pollo o manzo). In questo caso, la pelle sarà arrossata e presenterà dei rigonfiamenti.

Anche l’allergia a determinati prodotti chimici (plastica, gomma e lana) può causare dermatiti e alopecia nei gatti. Il tallio e lo iodio sono altamente tossici per i felini e generano una perdita di peli immediata.

4. Squilibri ormonali

Il sistema endocrino regola la crescita dei peli nei gatti, quindi qualsiasi problema ormonale genera alopecia. Questo è il caso della diminuzione degli ormoni sessuali dopo la castrazione o dell’eccesso di questi nei maschi dominanti.

Quando la causa dell’alopecia è uno squilibrio ormonale, la perdita di peli si manifesta in tutto il corpo dell’animale in modo uniforme. Questa ipotesi è semplice da identificare per il proprietario del felino domestico.

5. Malattia di Cushing

È una patologia delle ghiandole surrenali, che producono ormoni steroidei in eccesso. Si caratterizza per il fatto di causare alopecia nei gatti, simmetricamente, in tutto il corpo.

6. Problemi di tipo psicologico

I gatti sono animali molto sensibili e inclini allo stress di fronte a cambiamenti drastici e altri traumi di natura psicologica. Allo stesso modo, l’isolamento e la noia possono indurre il felino a star male, con una conseguente e progressiva perdita di peli.

7. Disfunzioni della tiroide

È possibile che il gatto soffra di ipotiroidismo o ipertiroidismo. Questi disturbi provocati da un cattivo funzionamento della tiroide possono causare un’eccessiva perdita di peli e anche macchie, squame e dolore sulla pelle, tutto accompagnato da febbre.

Gatto si gratta collo con la zampa

8. Neoplasie

L’alopecia può essere accompagnata da ulcere sulla pelle che possono essere infette, producendo secrezioni purulente. Questa è una delle cause più gravi di perdita di pelo nel gatto, e indica la presenza di un carcinoma.

Diagnosi e trattamento dell’alopecia nei gatti

L’alopecia nei gatti può essere riconosciuta facilmente, dato che troverete ciuffi di peli del vostro gatto praticamente ovunque. Inoltre, osserverete che il vostro gatto presenta ampie zone di pelle nuda e apparirà infastidito, intento a leccarsi e mordersi costantemente la pelle.

Il veterinario farà un esame approfondito del gatto per determinare la causa specifica della sua alopecia. Se necessario, prenderà campioni di peli, pelle, sangue e urina, che aiuteranno nella definizione della diagnosi.

Il trattamento dipenderà dalla causa dell’alopecia. Alcuni casi sono semplici da trattare, per esempio se il problema è causato da pulci o tigna. Altre volte i problemi di salute potrebbero essere talmente gravi da mettere a repentaglio la vita del piccolo felino. Per questo motivo, ai primi segnali è importante recarsi subito da un professionista ed evitare di perdere tempo, o peggiorare la situazione, con rimedi fai da te.

Dobbiamo ricordare che alcune misure preventive possono essere di grande aiuto per prendersi cura della salute del gatto a casa. È fondamentale mantenere l’ambiente privo di pulci, zecche e acari, soprattutto quando si hanno più animali domestici.

Tra le buone abitudini che vi consigliamo, c’è sicuramente quella di offrire al gatto sempre una dieta adeguata alla sua età, per mantenere un pelo sano. Per quanto possibile, inoltre, cercate di evitare situazioni che potrebbero stressare l’animale.

Categorie: Salute Tags:
Guarda anche