Animali adatti a vivere in appartamento

14 dicembre, 2017

Non tutti gli animali hanno le caratteristiche idonee per vivere in appartamento. I disastri in casa, i problemi con il vicinato e la cattiva condotta dell’esemplare sono chiari sintomi di un problema. Senza dubbio ci sono alcuni animali adatti a vivere in appartamento e altri che non dovrebbero nemmeno entrarci.

L’aspetto più grave della faccenda è che molte persone non prestano attenzione a questa realtà. E commettono l’errore di adottare un animale solo in funzione dei gusti personali, senza prima pensare al benessere dell’animale o al suo comfort.

Per questo motivo, a seguire valutiamo quali sono gli animali adatti a vivere in appartamento e quelli che non lo sono.

Ci sono cani che non dovrebbero vivere in appartamento

In teoria il miglior amico dell’uomo si adatta molto bene a qualsiasi ambiente. Tuttavia, vi sono alcuni cani che per via della loro energia, taglia e istinto comportamentale, non sono compatibili con gli spazi ridotti e controllati.

I cani di grande taglia sono grossolani e hanno bisogno di occupare spazi molto ampi. In aggiunta, la loro condotta è orientata alla protezione, alla territorialità e alle dimostrazioni di dominio.

Per questo motivo, non sono adatti alla convivenza con altri cani, bambini e vicini in ambienti chiusi e affollati. Alcuni paesi prevedono anche certe restrizioni per alcune razze di cani e molti padroni sono obbligati a mettergli la museruola.

Yorkshire, maltese e altri cani da appartamento 

Per fortuna, una grande quantità di razze si adatta alla perfezione alla dinamica di un appartamento. Tra questi risalta il Pinscher nano, un cane molto gioioso e sveglio, che ha bisogno di stare in spazi gestibili.

Cucciolo di Bulldog inglese

A questa razza si sommano il Maltese, lo Yorkshire, il Barboncino, il Carlino e lo Shih Tzu. Tutte queste razze hanno un carattere molto docile, non sono gelose e vanno molto d’accordo con i bambini. L’aspetto migliore: la maggior parte presenta un’andatura molto leggera ed elegante.

Anche il Bulldog inglese potrebbe essere un buon animale da appartamento, perché è un cane che procede con passi lenti, piccoli e pesanti. Una situazione simile vale per il Bassotto. Tutti questi sono animali adatti a vivere in appartamento.

I gatti: animali adatti a vivere in appartamento

Alcune razze di cani si adattano alla logica dell’appartamento. Tuttavia, qualsiasi gatto può entrare perfettamente in armonia con essa. Hanno movimenti agili e sono animali scrupolosi, puliti e, inoltre, fanno i loro bisogni nella lettiera.

A differenza dei cani, i gatti non hanno bisogno di essere portati a spasso e, possibilmente, sono loro stessi a uscire ogni tanto da qualche finestra in cerca di avventure. Non sono poche le persone che riescono ad avere facilmente diversi felini in casa senza incorrere in grandi complicazioni.

Perché anche animali come tartarughe, criceti e pesci sono ammessi?

Questi tre animali hanno bisogno di un particolare ecosistema per potersi sviluppare. Tale spazio artificiale deve essere piccolo e controllabile, proprio come questi tre possibili animali domestici.

Un criceto o un coniglio fuori dalla propria gabbia non sono sinonimo di un disastro. Le tartarughe possono muoversi libere per tutta la casa, che non riusciranno a percorrere in un giorno intero a causa della lentezza con cui si muovono.

Tuttavia, dovremo sempre fare molta attenzione quando camminiamo per casa, così da evitare di calpestarli per negligenza. Il resto è comune a tutti gli animali: nutrirli, togliere i loro bisogni e godere della loro gradevole compagnia.

Attenzione! Questi cani non dovrebbero vivere in un appartamento 

Non è solo una questione di taglia, ma anche di indole. Razze come il Pitbull o il Dobermann possono essere aggressive. E se arrivano ad attaccare, i danni potrebbero essere irreparabili per tutte le parti interessate. Obbligarli a stare in spazi molto ristretti può alimentarne le inclinazioni pericolose.

Dobermann sdraiato

In questo gruppo di animali rientrano anche i Terrier e gli American staffordshire. Di solito sono molto gelosi dei loro padroni e se si trovano in spazi chiusi e si sentono oppressi, possono attaccare all’improvviso una persona o un altro cane.

Nella maggior parte dei paesi i padroni sono responsabili delle azioni violente commesse dai propri cani: multe, soppressione dell’animale e persino brevi detenzioni possono essere le conseguenze di un evento tragico.

Non tutti gli animali sono adatti a vivere in spazi chiusi, per quanto ogni esemplare abbia un carattere diverso. L’addestramento aiuta, ma i cambiamenti di temperamento possono verificarsi nel giro di un secondo. Per questo motivo, la cosa migliore è scegliere animali adatti a vivere in appartamento e prevenire, così, ogni fatto spiacevole.

Fonte dell’immagine principale: torne