Storia di una bella amicizia tra un lupo e un orso

09 aprile, 2016
 

Se osserviamo il regno animale, spesso la realtà supera la fantasia. Internet ci offre molti esempi di amicizia tra animali che appartengono a specie diverse: il leoncino che gioca con un cucciolo di cane, il baby elefante adottato da una pecora, il cane che prende lezioni di nuoto da un maestro d’eccezione, un delfino.

Sono stati condotti diversi studi per capire come gli animali comunichino tra loro, cosa porta alcune specie a cercare l’amicizia di altre o a imitarne il comportamento. Gli animali, in ultima analisi, possiedono competenze che da sempre sono considerate proprie degli esseri umani: la capacità di ricordare, di emozionarsi e perfino possedere il senso della moralità.

Comportamenti amichevoli

Lupo

È più che dimostrato che molte specie animali possono convivere e in natura lo fanno abitualmente. Il loro comportamento è guidato dall’empatia che provano verso animali della stessa specie o diversa. Ci sono, per esempio, casi di delfini che hanno aiutato esseri umani a salvarsi dagli squali e di elefanti che hanno prestato assistenza ad animali rimasti intrappolati nella giungla.

 

Parlando di situazioni più vicine a noi, occorre fare attenzione quando avviciniamo due specie diverse, per quanto teoricamente la convivenza possa essere buona. Per fare un esempio, la saliva e il muco del cane possono nuocere alla salute degli uccelli. Altre volte le specie hanno caratteristiche simili e l’empatia è massima, come nel caso del gatto e del coniglio.

Il lupo e l’orso

Su internet circola una bella storia di amicizia nata tra un lupo e un orso. Una lupa grigia e un orso bruno sono stati filmati e fotografati mentre giocano e si dividono il cibo, come se appartenessero alla stessa specie. Sicuramente, la loro amicizia deriva dall’essere rimasti soli quando erano cuccioli. L’istinto di sopravvivenza li ha resi alleati.

Tra le specie animali più difficili da far convivere troviamo proprio questa coppia, il lupo e l’orso. Ecco perché questo caso è sorprendente. L’orso Lil e la lupa Tala sono nati nello stesso zoo. I due animali erano cuccioli quando hanno cominciato a socializzare. La loro unica preoccupazione era giocare, senza tenere conto che il compagno di giochi appartenesse ad un’altra specie.

All’inizio le loro dimensioni erano simili, ed essere amici era semplice. Con il passare dei mesi la differenza ha cominciato ad essere evidente perché l’orso è diventato molto più grande della lupa. Che cosa è successo, allora? Che le dimensioni non sono diventate un ostacolo e l’amicizia non si è interrotta. Ancora oggi, a sei anni dalla loro nascita, i due animali continuano ad essere amici come da cuccioli.

 
foto di un lupo e un orso

L’autore di questa fotografia è il fotografo finlandese Lassi Rautiainen. La scena della lupa grigia che giocava con un orso ha colpito tanto la sua attenzione da farlo tornare con la macchina fotografica per dieci giorni, periodo durante il quale ha potuto vedere come i due animali facciano vita comune, mangiando e giocando insieme e prendendosi cura l’uno dell’altro.

Caratteristica esclusivamente umana?

Anche se, da sempre, biologi e antropologi considerano il rapporto d’amicizia come una caratteristica esclusivamente umana, è sempre più frequente vedere animali di specie diverse interagire. Alcuni sostengono che il fatto che due specie, che di solito non vanno d’accordo, coabitino insieme, non è sufficiente per parlare di una vera e propria relazione di amicizia.

Secondo quest’ultimi, affinché si possa parlare di amicizia, occorre che il sentimento sia reciproco, duraturo nel tempo e che produca un conseguente cambiamento nel comportamento dei due animali.

Sebbene molti animali stressati dalla cattività tendano a cercare il conforto di altri animali, per quanto appartenenti ad una specie diversa, a volte anche in natura la solitudine o la necessità possono far nascere una bella amicizia.