Cosa fare se il vostro cane non si fida di voi

Cosa fare se il vostro cane non si fida di voi

Ultimo aggiornamento: 24 febbraio, 2017

Se un cane non si fida del suo padrone, le ragioni di questo malessere possono essere diverse. Si tratta di un problema abbastanza diffuso e che occorre risolvere in modo efficace. Senza fiducia, nessuna relazione può andare avanti con successo.

Casi del genere sono frequenti se, per esempio, avete adottato un cane che ha sofferto maltrattamenti. Altre volte, si è in presenza di traumi provocati da cattive esperienze precedenti o di una complicata permanenza in un canile.

Qualsivoglia sia la causa, se il vostro obiettivo è creare un’amicizia lunga e duratura con il vostro nuovo amico, dovete concentrarvi per riconquistare la sua fiducia. Servirà tempo, pazienza e una gran quantità di coccole e affetto. Andiamo a vedere dunque, passo passo, come comportarsi per ricostruire dal principio le basi per una sana relazione tra uomo e cane.

Riconquistare la fiducia del vostro cane

Cosa fare se il vostro cane non si fida di voi

Una volta appurato che il vostro cane non si fida, tenete presente che vi aspetta un percorso assai lungo. Parliamo di un processo che richiede molti sforzi e sacrifici da parte vostra. Tempo e pazienza saranno i migliori alleati per riconquistare la fiducia del vostro amico a quattro zampe.

Vediamo quattro consigli utili al rispetto:

  1. Mantenete la calma. Sin dal primo giorno in cui interagite con l’animale, dovrete dimostrare calma e controllare l’emozione. Ogni cane ha una personalità e un carattere ben distinto. Per cui, se è un cane tranquillo, potrebbe spaventarsi davanti a comportamenti esagerati. Al contrario, se è un esemplare assai nervoso, si stresserà ancora di più se vi comportate in modo agitato. Riconducete ogni atteggiamento verso una sana tranquillità.
  2. Rispettate le distanze. Non avvicinatevi mai troppo a un cane che ancora non conoscete. Se lo avete appena adottato, dovrete evitare di stargli troppo addosso. Permettetegli di annusarvi e lasciate che sia lui a venirvi incontro. Eviterete di favorire atteggiamenti forzati.
  3. Mettevi al suo livello. Il vostro cane, specie se è di piccola taglia, vi vedrà sempre come una specie di gigante. Una minaccia indiretta che può provocare sfiducia. Inginocchiatevi, sedetevi accanto a lui. Fategli sentire che lo considerate un amico e che non ha nulla da temere. Sarà più facile che venga a cercarvi.
  4. Croccantini. Se un cane non ha il coraggio di avvicinarsi, appena vedrà un gustoso croccantino, lascerà paure e sfiducia da parte. Se riuscite a dargli questo piccolo premio direttamente con la mano, abituerete il cane all’odore e al sapore della vostra pelle. Un semplice ma efficace modo per instaurare un rapporto di conoscenza e complicità.

Consigli utili se il cane non si fida

Cosa fare se il vostro cane non si fida di voi

Quelli appena elencati sono degli accorgimenti basilari per conquistare di nuovo la fiducia del vostro animale domestico. Vediamo ora altri quattro consigli utili che potranno farvi comodo allo stesso modo:

  • Portatelo a spasso con voi. Una delle maggiori cause che provoca la scarsa fiducia nel padrone, è sentirsi poco importante. Un cane che vi vede entrare e uscire continuamente, senza che interagiate con lui, può sentirsi abbandonato. Cambiate questo atteggiamento portando il vostro animale sempre con voi. Se dovete fare delle commissioni a piedi, nel quartiere, è una buona idea per ripristinare il vostro vincolo di amicizia.
  • Non forzate la socializzazione. Non dovrete mai obbligare un animale a fare qualcosa di cui non ha voglia. Come per esempio interagire con altri animali o estranei. Lasciate che sia il cane a dirigersi spontaneamente verso un suo simile o un altro umano, senza mai forzare alcun comportamento.
  • Siate tranquilli quando lo portate a spasso. Se vi preoccupa qualsiasi cosa e dimostrate di essere ansiosi, tali sentimenti verranno percepiti dall’animale come qualcosa di negativo. In questo caso la sfiducia nasce dalla sensazione di non sentirsi sicuro né protetto da voi.
  • Prendetevene cura. Lavate e pettinate con frequenza il vostro cane. L’animale si sentirà amato e importante, capendo che è una parte fondamentale della vostra vita. Avrà piena fiducia in voi e rispetterà maggiormente i vostri comandi.
  • Giocate assieme. E’ importante che riusciate a capire quali sono i giochi e le attività che il vostro cane preferisce. Evitate giochi violenti o che creano antagonismi, preferendone altri come, per esempio, il classico nascondino. Facendovi trovare più volte, svilupperete un sentimendo di fiducia in voi. Il cane si abituerà a capire che voi ci sarete sempre, per lui, anche se vi nascondete.

Sono dunque questi i passi da seguire per risolvere la mancanza di fiducia in voi che può sorgere nel vostro cane. A prescindere dalle cause, occorre lavorare anzitutto su voi stessi. Tranquillità e sensibilità saranno fondamentali per ricostruire una relazione più sana e duratura a partire da più solide basi.