Che dieta deve seguire un cane durante la gravidanza?

L'alimentazione di una cagna durante la gravidanza deve essere più sostanziosa, per fare sì che i cuccioli possano svilupparsi in modo sano e forte.
Che dieta deve seguire un cane durante la gravidanza?

Ultimo aggiornamento: 11 marzo, 2021

L’alimentazione di un cane durante la gravidanza è un aspetto molto importante per la salute dell’animale e lo sviluppo dei suoi cuccioli. Per ogni età, dimensioni e situazione esistono mangimi specifici, utili per fornire all’animale tutti i nutrienti di cui ha bisogno.

Cambiamenti durante la gestazione

Durante la gestazione, le cagne devono aumentare di peso in una percentuale compresa tra il 15 e il 25%, mentre, dopo il parto e durante la fase dell’allattamento, dovrebbero presentare un peso inferiore del 5 o del 10% rispetto a quello che avevano prima della gestazione.

Se la femmina è eccessivamente magra, potrebbe esporre a un pericolo di alta mortalità i feti e i cuccioli dotati di scarse difese immunitarie, quelli affetti da malformazioni, ecc. Se invece fosse obesa, oltre a presentare questi problemi, potrebbero verificarsi delle distocie o, in altre parole, dei parti difficili.

Cane in gravidanza disteso.

Perché dovrei cambiare l’alimentazione della mia cagna durante la gravidanza?

Durante la gestazione, gli animali hanno bisogno di un’alimentazione specifica, perché le loro necessità energetiche aumentano, così come la varietà e la quantità dei nutrienti di cui hanno bisogno.

Nelle cagne, la gravidanza dura circa 63 giorni. Il fabbisogno energetico durante i primi due terzi della gestazione è simile a quello di una cagna adulta non gestante, perché i feti iniziano a crescere di dimensioni dopo 40 giorni.

In questo periodo, la femmina avrà bisogno di una percentuale supplementare di energia compresa tra il 30 e il 60%. Di conseguenza, sarà necessario offrirle un mangime particolarmente energetico e altamente digeribile, soprattutto nel caso delle razze grandi, nelle quali la capacità dello stomaco è notevolmente ridotta a causa del volume occupato dall’utero gravido. Inoltre, è bene che l’animale abbia libero accesso al cibo per tutto il giorno.

Cane con ciotola di croccantini.

Durante questo periodo, aumenta anche il fabbisogno di proteine, che dovrebbero essere comprese tra il 22 e il 32%, mentre i grassi dovrebbero oscillare tra il 10 e il 25%.

Inoltre, il 20% dell’energia dovrebbe provenire dai glucidi. Dal momento che il glucosio fornisce il 50% dell’energia richiesta dallo sviluppo fetale e previene il rischio di ipoglicemia periparto, si raccomanda di aumentare la quantità di carboidrati o glucidi fino a raggiungere il 23%.

Aumentano anche i livelli di oligoelementi, come il calcio e il fosforo, per favorire la calcificazione delle ossa dei feti. Ad accrescere è anche il fabbisogno di ferro e zinco.

Come possiamo vedere, un cambiamento nella dieta durante la gestazione è del tutto giustificato; risulta difficile, però, regolare per conto nostro tutti i nutrienti.

Per questa ragione, esistono i mangimi speciali per cagne in gravidanza, più energetici di quelli riservati a un normale cane adulto. Inoltre, molte cagne gestanti vengono alimentate a base di mangime per cuccioli, che è molto nutriente.

Quantità di cibo per un cane durante la gravidanza

Nel corso della gravidanza, la razione quotidiana è destinata ad aumentare; per regolare nel modo corretto le dosi, bisogna seguire le indicazioni specifiche per ogni mangime. Misurando e controllando le quantità, eviterete problemi come l’obesità, che, come abbiamo detto, può provocare la presenza di problemi nel parto.

Ogni settimana, aumentate progressivamente le dimensioni delle razioni del vostro cane, in modo che, a mano a mano che aumenta di peso, superi la sua normale razione di mangime.

Cane che riceve una ciotola di croccantini.

Non introducete bruscamente il nuovo mangime, in modo da concedere al suo apparato digerente il tempo per abituarsi. Mescolate invece piccole quantità del nuovo mangime con quello abituale. Nello spazio di circa una settimana dovreste essere riusciti a completare la sostituzione senza alcun problema.

Anche l’acqua è molto importante, non solamente durante la gravidanza, ma in qualunque fase dell’età di un cane. La cagna deve mantenersi idratata; di conseguenza, deve sempre avere a disposizione quantità abbondanti di acqua fresca e pulita. Potete anche mescolare il mangime secco con del cibo umido.

Perfino durante il periodo dell’allattamento dobbiamo tenere conto dell’alimentazione, per offrire al nostro animale l’energia supplementare di cui ha bisogno per alimentare adeguatamente la cucciolata e fare sì che i cuccioli possano crescere forti e sani.

Potrebbe interessarti ...
Le principali complicazioni della gravidanza nei cani
I Miei AnimaliLeggilo in I Miei Animali
Le principali complicazioni della gravidanza nei cani

Le complicazioni della gravidanza nei cani possono essere provocate da cause molto diverse, per cui è bene conoscere i sintomi.



  • McDonald, Edwards, Grennhalgh y Morgan.Nutrición animal.Zaragoza, Editorial Acribia, 1995.
  • Hand, Tharcher, Remillard y Roudebush. Nutrición clínica en pequeños animales. Buenos Aires; Panamericana, 2000.
  • Guía de nutrición Hill’s.
  • La alimentación de tu perra embarazada. Purina.