Che significato ha il colore del vostro gatto?

17 marzo, 2016
 

I colori hanno sempre una valenza: migliorano o peggiorano il nostro stato d’animo, ci infondono senso di pace o nervosismo e molto altro. Ebbene, anche il colore del vostro gatto ha un significato. Avrete certamente sentito dire che i gatti neri portano sfortuna. Ma è lo stesso in tutte le culture? E quale significato hanno gli altri colori del gatto?

Proviamo a fare una piccola rassegna dei colori del manto felino e vediamo di quali significati si possono caricare.

Il colore del vostro gatto e il suo significato

Uno degli aspetti più interessanti è che non sempre il colore del gatto ha lo stesso significato ovunque.

Il gatto nero

gatto-nero

È risaputo che il gatto nero è sinonimo di sfortuna. Sapevate che in altre culture, invece, è un talismano? Sì, esattamente il contrario: ci sono paesi in cui il gatto nero porta fortuna e non rappresenta affatto un cattivo presagio. In Gran Bretagna, ad esempio, il gatto nero è simbolo di felicità.

Il gatto bianco

Il colore bianco da sempre è associato alla purezza e alla pulizia: vedere un gatto bianco ci trasmette questa sensazione. Tuttavia, la valenza più diffusa del colore bianco nel gatto è prosperità nel mondo degli affari. In alcuni paesi i magnati più importanti seguono spesso la tradizione di procurarsi un gatto bianco, nella convinzione che, in questo modo, la loro attività commerciale porterà tanti soldi. State pensando di mettervi in affari? Se ancora non avete un gatto, già sapete di che colore dovete sceglierlo.

 

Il gatto di tre colori

L’accostamento di più colori ci fa pensare alla varietà, alla diversità e, perché no, al divertimento. Sarà per questo motivo che i gatti tricolori sono considerati in tutto il mondo simbolo di fortuna; per di più ogni colore aiuta in un determinato ambito e, uniti insieme, hanno un potere incredibile.

Ad esempio, i gatti di colore bianco, nero e dorato sono considerati talismani; si pensa che la combinazione di questi tre colori porti fortuna nei viaggi, proteggendo dagli incidenti.

Il gatto bicolore

I gatti con mantello bicolore sono molto comuni e, visto il loro significato, anche molto ricercati. È diffusa la convinzione che i gatti a due colori attraggano denaro e favoriscano gli affari. 

Il mantello di tonalità argentata o dorata, in particolare, porta soldi e migliora le vostre finanze, mentre il tono rossiccio favorisce l’amore e la passione. Se la vostra coppia comincia a perdere il fuoco della passione, un gatto rosso potrebbe risolvere i vostri problemi (per chi ci crede, ovviamente).

Il colore del gatto è legato alla razza?

gatti-litigano

No, il colore dei gatti non è legato alla razza. I gatti possono nascere di qualunque colore, indipendentemente dall’aspetto dei loro genitori. Il DNA del gatto contiene 38 cromosomi. Durante la fecondazione si mescolano 19 cromosomi della madre e 19 del padre, pertanto il colore e le caratteristiche di un gatto possono essere molto diverse da quelle dei genitori. 

 

Abbiamo parlato dei colori più comuni, ma esistono anche gatti grigi, tigrati e di altre tonalità. Secondo la superstizione il colore del vostro gatto può aiutarvi in vari aspetti della vita, dagli affari alla relazione di coppia, dalla buona sorte alla protezione durante i viaggi. A voi la libertà di crederci o meno.

Se siete scettici su questo tema, vi capiamo perfettamente, ma non possiamo negare che in tutti noi esista un pizzico di misticismo che crede nel potere dei colori.

Alla fine, però, qualunque sia il colore, tutti i gatti sono animali meravigliosi in grado di darvi amore e momenti di allegria indimenticabili.