Come eliminare le zecche con la camomilla

· 3 agosto 2015

I proprietari di animali da compagnia si trovano spesso vittime di un grande inconveniente: i parassiti. Un parassita è un essere vivente (normalmente un insetto) che vive a spese di un altro animale, di solito alimentandosi del suo sangue.

Una infestazione parassitaria è fastidiosa poiché provoca prurito, croste, e in più è sgradevole, poiché degli insetti vivono sul vostro animale da compagnia!  La cosa peggiore è che i parassiti che infastidiscono gli animali possono attaccarsi anche all’uomo. I parassiti più comuni sono le zecche e le pulci. Qui vi spieghiamo come si possono eliminare le zecche con la camomilla

Cos’è una zeccha ?

cos'è una zecca?

Una zecca è un piccolo insetto con molte zampe, simile a quelle del ragno, che si aggrappa alla pelle di un animale (o di una persona) e si nutre del suo sangue. Solitamente si posizionano dietro le orecchie, attorno all’ano, o sulla nuca, tutti posti dove l’animale non riesce a grattarsi. Le zecche, tra l’altro possono portare  malattie come il morbo di Lyme (borreliosi) che provoca nei cani infiammazione dell’articolazioni, mutazioni della pelle, febbre, sofferenza o dolori muscolari.

Ogni volta che il cane rientra da una passeggiata o da una corsa fuori casa, dovrà essere controllato per essere sicuri che non abbia preso qualche zecca. In ogni caso, se vedete che si gratta continuamente o prova a farlo nelle zone sopra indicate, conviene controllarlo accuratamente presumendo che possa averne qualcuna.

L’ideale sarebbe trovare le zecche quando sono piccole, perchè queste si eliminano più facilmente con rimedi semplici, ma se si trovano quando sono già grandi, la cosa migliore è strapparle con delle pinze, usando guanti per evitare che si aggrappino alla pelle della persona e dello  iodio per disinfettare la ferita che rimane sul cane.

Le cure casalinghe si possono usare anche per prevenire l’infestazione di zecche, ma comunque e sempre meglio mettere al cane un collare repellente e portarlo regolarmente dal veterinario.

Eliminare le zecche con la camomilla

camomilla

Per eliminare le zecche con la camomilla bisogna procurarsi acqua, sapone, cotone e fiori di camomilla, che si trovano facilmente in qualunque erboristeria; si possono utilizzare in alternativa anche le bustine per tisane, anche se è sempre meglio optare per il prodotto naturale. Una volta che avrete tutti gli ingredienti, preparate la tisana alla camomilla, mettendo l’acqua sul fuoco, facendola bollire e aggiungendo(qualche istante prima che raggiunga il bollore) i fiori o le bustine di camomilla.

Lasciatela riposare per 15 minuti in modo che l’acqua assorba tutte le proprietà della camomilla e ritirate i sacchetti o i fiori. Quando la tisana si sarà intiepidita, imbevete un pezzo di cotone con l’infusione, strizzate il batuffolo di cotone e applicatelo sulla pelle del vostro animale, raggiungendo tutti gli angoli del corpo, specialmente la zona delle orecchie, del collo, della testa, e delle zampe, che sono i posti preferiti dalle zecche.

L’aroma della camomilla è davvero sgradevole per le zecche, che abbandoneranno il corpo dell’animale. Questo espediente casalingo si deve usare una volta ogni 15 giorni finché tutte le zecche verranno eliminate; si può continuare ad applicare anche per prevenire future infestazioni. Un modo semplice per proteggere il vostro animale è quello di applicare il rimedio quando si fa il bagno al cane, effettuando l’ultimo risciacquo con la camomilla.

Dopo aver disinfestato il vostro cane, dovrete disinfettare bene anche la casa, per prevenire ed eliminare le possibili zecche che potrebbero essere rimaste in giro. Per questo, oltre a mettere in lavatrice tutto ciò che è entrato in contatto con l’animale, potete nebulizzare in casa un composto a base di acqua e limone. Per ottenere il composto, fate bollire mezzo litro d’acqua con due fette di limone. Quando l’acqua arriva ad ebollizione ,abbassate il fuoco al minimo, e lasciate così per un’ora, senza far evaporare l’acqua. Versate il composto ottenuto nel nebulizzatore quando si sarà raffreddato).

Se le zecche hanno lasciato delle ferite sulla pelle del cane , potete applicarvi una pomata alla calendula (che serve per cicatrizzare), un gel o una crema all’aloe vera (che serve per idratare la pelle ) e olio di lavanda(che protegge le ferite dalle infezioni).