Come mettere il termometro a un cane

Come mettere il termometro a un cane

Ultimo aggiornamento: 02 dicembre, 2016

Se avete il sospetto che il vostro amico a quattro zampe abbia la febbre, l’unica maniera di verificarlo adeguatamente è misurandogli la temperatura rettale. Sebbene non risulti un’operazione apprezzabile né per l’animale né per voi, potreste doverla eseguire anche più di una volta nel corso della vita. A tal fine, vi elenchiamo i passaggi da seguire per mettere il termometro a un cane nella forma meno traumatica possibile.

Aspetti di cui tener conto quando si verifica se il cane ha la febbre

Per poter misurare la temperatura corporea ad un cane, avrete bisogno di un termometro a lettura rapida, che sia fabbricato con materiale infrangibile. Tenetene sempre uno a portata di mano nella cassetta di pronto soccorso destinata al vostro animale.

Siccome l’eventualità più probabile è che il vostro amico a quattro zampe non collabori per facilitare l’operazione, conviene richiedere l’aiuto di un’altra persona, sia questo con la finalità di tenerlo fermo, di distrarlo oppure di fargli delle coccole.

Armatevi dunque di pazienza, tenendo presente che si ottiene tutto con una buona predisposizione e un miglior approccio.

febbre-cane-3

Inoltre, ricordate di disinfettare il termometro prima di introdurlo nell’ano del vostro animale.

Mettere il termometro a un cane per verificare se abbia la febbre non è un compito facile e ancor meno piacevole, tanto per voi come per il vostro amico peloso.

I passi da seguire per mettere il termometro a un cane

Seguite questi consigli per riuscire a misurare con successo la temperatura al vostro animale. Dovete sapere che:

  • Il cane deve restare fermo, in modo da evitare lesioni.
  • Alzategli la coda e introducete lentamente e con cautela la punta del termometro nel suo orifizio anale, mantenendo la posizione per una trentina di secondi o comunque fino al segnale acustico.
  • Per facilitare le operazioni, potete utilizzare un po’ di vaselina o qualche lubrificante specifico per cani. Consultate il veterinario in merito alle varie opzioni disponibili.
  • Ultimato il processo, conviene premiare il proprio amico a quattro zampe con qualche bocconcino o un altro alimento che gradisca, con l’obiettivo di fargli associare l’esame della temperatura corporea a qualcosa di positivo.

Alcuni dati riguardo ai cani e alla febbre

Tenete in considerazione anche le seguenti informazioni relative al rapporto tra i cani e la febbre:

  • Un cane adulto, che si trovi in buone condizioni di salute e che sia ben nutrito, possiede una temperatura media di 38 gradi centigradi. I cuccioli possono arrivare a 39 gradi.
  • La temperatura può presentare variazioni durante la giornata. Per evitare di falsare i risultati della misurazione, meglio verificare se il vostro animale abbia o meno la febbre sempre prima che mangi o che faccia esercizio.
  • Dopo avergli misurato la temperatura, disinfettate il termometro con del cotone imbevuto di alcol e riponetelo al suo posto. Ricordate di utilizzarlo solamente con lui.

I segnali che indicano che un cane ha la febbre

Tenete presente che la febbre consiste in un meccanismo di difesa del corpo a seguito di un “attacco” da parte di agenti che, generalmente, hanno una natura infettiva.

Attraverso l’aumento della temperatura corporea, il sistema immunitario reagisce a una malattia.

Dunque, a parte l’incontrovertibile verdetto del termometro, esistono alcuni segnale che potrebbero aiutarvi a scoprire se il vostro cane abbia la febbre. Prestate attenzione se l’animale, tra altri indicatori, presenta:

  • Naso secco e/o caldo
  • Secrezione nasale
  • Apatia
  • Tristezza
  • Aggressività
  • Inappetenza
  • Diarrea
  • Vomito

Inoltre, è probabile che un animale febbricitante dorma molto più del solito.

Cosa fare il vostro animale ha la febbre

febbre-cani

Se rilevate che il vostro cane ha la febbre, è il momento di consultare il veterinario, il quale sarà in grado di diagnosticare eventuali patologie e di indicarvi il trattamento da seguire.

In nessun caso dovete dargli farmaci per abbassare la febbre che siano destinati all’uso umano, almeno senza la prescrizione da parte di un professionista del settore. Medicare da soli un cane potrebbe causargli gravi problemi di salute.

In conclusione, dedicate molte cure al vostro amico peloso, in modo che possa evitare non solo la febbre, ma anche la spiacevole esperienza di dover ricorrere a un termometro per verificarlo.