Consigli utili prima di adottare un gatto

I gatti, nonostante siano animali che poche volte riusciamo a conoscere, sono un’ottima alternativa come animali domestici da tenere in casa. Sono ideali se non disponete di troppo tempo da dedicargli in quanto sono piuttosto indipendenti e non necessitano di tante attenzioni, al contrario dei cani. Ma non dubitate sul fatto che siano creature parecchio affettuose.

Se avete deciso di adottare un gatto, dovrete tenere conto di una serie di fattori per far sì che tutto vada per il meglio, facendo sì che il vostro gatto entri a far parte della famiglia. Siete quindi disposti a ricevere consigli per adottare un gatto?

Informati bene prima di adottare un gatto

Di fronte alla decisione di adottare un gatto, informatevi molto bene prima prendendovi tutto il tempo di cui avete bisogno; si tratta infatti di un essere vivente che rimarrà in casa vostra per sempre. Scegliete il centro di adozione o la persona che ve lo darà e informatevi sul carattere del gatto e sull’ambiente dove ha vissuto fino a quel momento.

Non lo scegliete in base all’aspetto esteriore o perché vi sembra più carino, ma per il suo modo di essere e per il suo carattere. Lasciate che sia lui a scegliere voi, si sa che i gatti hanno un buon intuito.

L’età del gatto

Se avete deciso di adottare un gatto dovrete decidere se ne volete uno adulto o un cucciolo. L’età conta molto al momento dell’adattamento. Anche se è difficile a credersi, i gatti adulti sanno adattarsi meglio agli spazi nuovi rispetto ai cuccioli: questi vogliono solo giocare e stare dappertutto. Il gatto adulto si adatterà invece più velocemente.

L’età non influisce però sull’adattamento tanto quanto il carattere dell’animale. Se questo è adulto sarà più facile conoscere il suo temperamento e capire se vi è affine. Con un cucciolo, invece, dovrete aspettare che cresca per capirlo.

Le necessità dei gatti

adozione

Dovete sapere che come qualsiasi altro animale domestico, i gatti hanno delle necessità basilari che vanno tenute in considerazione sempre. Innanzitutto dovete procurarvi una ciotola per il cibo e per l’acqua, e una sabbiera dove l’animale potrà fare i propri bisogni. Questa dovrà essere posizionata in un luogo distante dal cibo. Avrà inoltre bisogno di un posto per dormire, quindi dovrete sistemargli uno spazio gradevole.

La sua salute è molto importante. Portatelo quindi subito dal veterinario per un controllo, visto che lui sarà colui che si occuperà del vostro gatto abitualmente. Informatevi anche per l’inserimento di un microchip sottocutaneo per il riconoscimento.

Cosa succede in presenza di altri animali in casa

La presenza di altri animali in casa non rappresenta il minimo problema, che essi siano gatti o cani. Dovrete valutare se l’animale già presente in casa sarà in grado di accettare il nuovo coinquilino, anche se quasi sempre imparano a convivere e si adattano l’un l’altro. In presenza di due gatti è meglio sistemarli nella stessa stanza, per fare in modo che si annusino e si conoscano a vicenda. Bisognerà mostrare al nuovo gatto tutti i membri della famiglia per far sì che li riconosca.

Nel caso in cui il gatto adottato debba convivere con un cane, non vi preoccupate se il periodo di adattamento sarà un po’ più lungo: anche loro finiranno per accettarsi. Non sorprendetevi se si rincorrono, si abbaiano o si abbuffano, e soprattutto non intervenite in simili situazioni perché formano parte del processo. Non li castigate, perché il gatto non lo capirà e rischierete di peggiorare le cose.

I gatti e i bambini

adozione gatto

Se ci sono bambini in casa sarà meglio adottare un gatto a cui piacciono i bambini e che sia abituato alla loro presenza. Bisognerà far capire ai bambini che l’animale è un membro in più della famiglia e non un giocattolo. Insegnate ai vostri figli a giocare con lui, vedrete che entrambi si divertiranno un mondo.

È importante che anche il bambino partecipi alla scelta del gatto, visto che in seguito potranno diventare inseparabili amici. Lasciate che il bambino prenda parte all’educazione dell’animale e che si prenda carico di responsabilità quali procuragli il cibo o l’acqua, dedicando del tempo anche per giocare con lui.

Come potete vedere, sono molte le cose a cui prestare attenzione prima di adottare un gatto. Ma non abbiate paura di non farcela: questi felini, anche se non sembra, sono in realtà dei perfetti animali domestici per tutti i membri della famiglia.

Categorie: Consigli Tags:
Guarda anche