Il comando “Lascia”

19 Gennaio 2016

I cani non possiedono la stessa capacità di capire e ragionare che hanno le persone. È per questa ragione che è utile insegnare loro parole brevi e chiare che di per sé forniscono un comando. Vediamo alcuni esempi:

  • Seduto
  • Qui
  • Giù
  • Fuori

C’è però una parola che vi potrà essere particolarmente utile: vediamo di che comando si tratta, a cosa serve e come insegnare al vostro cane ad ubbidire a tale comando.

L’utilità del comando “Lascia”litigio-cani

Autore: Mekanoide

I cani devono imparare ad ubbidire ad una serie di comandi dettati dal proprio padrone, che gli facciano capire chi è che comanda. Il comando “Lascia” vi sarà utile in molte situazioni. Vediamone alcune:

  • Per far sì che il cane non mangi, in casa, ciò che non gli spetta. Di certo il vostro amico peloso, quando siete ai fornelli, non vi molla nemmeno per un minuto, nella speranza di poter spiluccare qualcosa. Tuttavia, non dovete dimenticare che determinati alimenti destinati alle persone non sono adatti agli animali e possono danneggiare lo stomaco del vostro cane, perciò sarebbe meglio evitare di dargli ciò che mangiate voi, soprattutto quando si tratta di razze piccole e dallo stomaco particolarmente delicato, come nel caso dello Yorkshire o del Pomerania.

Il comando “Lascia” vi sarà utile in questo caso, anche se dovrete tenere in considerazione che, una volta che il vostro cane avrà imparato ad ubbidirvi, dovrete continuare ad usare questa parola ogni volta che lo vedrete raccogliere qualcosa da terra o dal pavimento della cucina, affinché il vostro amico peloso abbia sempre ben chiaro chi detta le regole.

  • Quando prende una delle vostre cose, come ad esempio le scarpe. Quante volte vi è capitato di dover rincorrere il vostro cane, per recuperare le vostre scarpe o quel maglione che è caduto per terra accidentalmente, o magari un libro di vostro figlio che, per sbaglio, è stato lasciato a portata del cane? Se insegnerete al vostro cane ad ubbidire al comando “Lascia”, non vi troverete più in questa situazione, per quanto possa esservi sembrata divertente al principio.
  • Quando rovista nei cestini della spazzatura per la strada. Questa spazzatura contiene un’infinità di cibi andati a male, oltre a pietre, carta, cartone o caramelle, per menzionare solo alcune tra le tante cose che il cane non dovrebbe mai ingerire. In questo caso il comando “Lascia” vi sarà utilissimo, anche perché in questo modo potrete evitare che il vostro amico a quattro zampe contragga qualche malattia attraverso l’ingestione di cibo in cattivo stato.
  • Quando afferra i giocattoli di un altro cane. La famosa frase della Bibbia che dice “Vi è più gioia nel dare che nel ricevere” non può essere applicata ai cani. Questo animale, infatti, ha una mentalità da branco e aspira ad esserne il leader: secondo questa logica, dunque, ciò che gli appartiene è solo e soltanto suo, senza eccezioni, e quando in gioco ci sono le sue cose non c’è amicizia che tenga.

Cosa vogliamo dire con tutto questo? Semplicemente che, per quanto innocenti e tranquille siano le intenzioni del vostro amico peloso, nel caso in cui prenda il giocattolo di un altro cane, questi si lancerà all’attacco senza pensarci due volte. Questo darà luogo ad un litigio in cui, di solito, vince il più forte, anche se a volte le conseguenze possono essere disastrose per entrambi i cani.

che il vostro cane impari ad ubbidire al comando “Lascia” non solo gli potrà salvare la vita, ma potrà salvare anche quella del cane di un’altra persona.

Quando morde il guinzaglio mentre lo portate a passeggio. Che situazione imbarazzante quando portate a spasso il vostro amico peloso e lui non smette di girarsi, cercando il guinzaglio per morderlo! Vi girate dall’altra parte e iniziate a fischiettare, mentre cercate di fare finta di niente, nella speranza che nessuno vi stia guardando in quel preciso istante e chiedendovi se non è forse il caso di lasciare il vostro cane lì a giocare con il suo guinzaglio.

Come insegnare al vostro cane il comando “Lascia”

cane-persona

Il modo migliore per insegnare al vostro cane il comando “Lascia” è giocando. Lanciategli una pallina o qualcosa di simile, che poi gli chiederete di lasciare, mentre tirate l’oggetto in modo giocoso. In questo modo, il vostro amico a quattro zampe imparerà cosa significa la parola “Lascia” e cosa volete che lui faccia quando date questo comando.

Non dimenticate, però, che non dovrete essere voi, in nessun caso, a tirare via l’oggetto in questione dalla bocca del vostro cane: dovrà essere l’animale a mollare la presa e dovrete ripetere questa sequenza fino a che il vostro beniamino vi ubbidisca al primo “Lascia” che gli dite. Munitevi di pazienza, perseveranza e dolcezza, perché ci vorrà tempo prima che il vostro cane impari, anche se siamo sicuri che l’amore che sentite per lui renderà tutto più facile.