La gravidanza nei cani. Come aiutarli in questa tappa?

Il periodo di gestazione nei cani femmina ha una durata che va dai 58 ai 67 giorni. Se la vostra cagnolina è incinta, troverete in questo articolo alcuni consigli su come prepararvi per aiutarla durante questo importante momento. Tra le varie raccomandazioni spicca quella di registrare con precisione quando è avvenuta la prima riproduzione, evitare di lasciare sola la vostra cagna dopo il giorno 56 e aumentare la quantità di calcio nella sua dieta.

Consigli utili

ecografia-cane

A partire dal giorno 57 del periodo di gestazione non lasciate mai il vostro animale domestico da solo. A partire da questa data è raccomandabile misurargli periodicamente la temperatura, anche durante la notte.

Gli alimenti ricchi di calcio aiutano le cagnette in gravidanza. Durante i primi 20 giorni potete dargli da mangiare un uovo crudo due volte alla settimana. Trascorso questo periodo, si consiglia di portarla a fare una visita dal suo veterinario, affinché egli pianifichi una dieta ricca di vitamine, fosforo e calcio.

A partire dalla terza settimana di gestazione è bene che le cagnette limitino alcune attività faticose come per esempio le lunghe corse prolungate o i salti frequenti.

Durante la quarta settimana il peso del vostro animale crescerà significativamente. Dovrete incrementare la quantità di cibo e la frequenza dei pasti. Magari dopo il pranzo potete aggiungere una merenda salutare. Se il suo veterinario lo consiglia, potete aggiungere un multivitaminico e mezzo uovo tutti i giorni per le razze piccole, o intero, sempre tutti i giorni, per le razze grandi.

A partire dalla quarta settimana, se lo desiderate, potete anche portare la vostra cagnetta a fare un’ecografia.

Quando si entra nella quinta e sesta settimana di gestazione, la gravidanza del vostro animale sarà evidente. È conveniente che continui con la dieta che stava portando avanti, e che gli prepariate man mano lo spazio dove darà luce ai cuccioli. Cercate in casa una zona tranquilla e incoraggiatela a farla dormire lì. Potete preparare una cuccia o una cassetta per il parto

La cassa da parto deve essere sufficientemente grande per far sì che il vostro cane vi si possa sdraiare.

Ricordate di fermare qualsiasi tipo di salto e gioco brusco. Mantenete la sua dieta equilibrata.

A partire dall’ottava settimana di gestazione, mettendo la vostra mano sopra la pancia della cagnetta potrete sentire i cuccioli che si muovono. I cuccioli possono nascere in qualsiasi momento, anche se solitamente nascono durante la nona settimana. Continuate ad evitare i giochi movimentati e alimentate il vostro cane come avete fatto finora.

Tra l’ottava e la nona settimana il vostro cane sarà già in condizioni di parto imminente. Potete portarla a fare una nuova ecografia per sapere la quantità e la dimensione dei cuccioli in arrivo.

Cominciate a misurare la temperatura alla vostra cagnetta dalle tre alle cinque volte al giorno. A partire dal sessantesimo giorno di gestazione prendete l’abitudine di farlo ogni ora durante il giorno e ogni quattro ore di notte.

L’appetito del vostro cane potrebbe ridursi notevolmente durante questa tappa. La sua sete però aumenterà di sicuro, quindi controllate che la sua ciotola sia sempre piena di acqua fresca e pulita.

Come aiutare la vostra cagnetta durante il parto

cuccioli

Alcuni segnali del fatto che la vostra cagna è in procinto di partorire è la perdita dell’appetito, la calma e lentezza nei movimenti e il riposo prolungato nella sua cassa da parto. In alcuni casi potrebbe avere delle perdite di latte dalle mammelle. Se notate uno qualsiasi di questi atteggiamenti, tenetevi pronti perché il vostro animale potrebbe partorire i suoi cuccioli da un momento all’altro.

Le contrazioni durano generalmente tra i 15 e i 30 minuti, e il periodo tra l’uscita di un cucciolo e l’altro può essere tra i 40 minuti e un’ora. In alcuni casi questo lasso di tempo può durare fino a tre ore.

Durante il parto potete aiutare la vostra cagnetta pulendo i cuccioli. Potete eseguire questo compito usando un panno pulito. Nel caso in cui notate che alcuni di loro hanno ancora il cordone ombelicale, lo potete tagliare con attenzione.

Quando il parto è finalmente concluso, assicuratevi che lei sia in una posizione comoda e che i suoi cuccioli comincino a nutrirsi col latte materno. Cercate di lasciare un po’ di intimità alla vostra cagna, e trattate con molta cura sia lei che i suoi cuccioli in questa nuova splendida tappa.