Ecco quali sono le piante tossiche per i cani

Ecco quali sono le piante tossiche per i cani

Ultimo aggiornamento: 06 aprile, 2017

I nostri animali sono esposti a dei pericoli che perfino noi potremmo non conoscere. Alcuni sono molto scontati, come gli insetticidi, i ratticidi o le medicine. Ovviamente, ci assicuriamo che i nostri cani non ci entrino in contatto. Però delle volte alcuni possono sfuggirci. Per esempio, le piante tossiche.

Ci sono molte piante tossiche che possono irritare o intossicare i nostri amici pelosi. Per questo è importante conoscerle, sapere quali sintomi possono provocare e cosa possiamo fare in caso di intossicazione.

Addestrate il vostro cane ad evitare le piante tossiche

Una volta venuti a saperlo, sicuramente vorrete eliminare tutte le piante che avete in casa. Ma questa soluzione sarebbe solo temporanea, perché il cane potrebbe entrare a contatto con piante velenose anche in strada o in casa di qualcun altro.

Pertanto, la soluzione è quella di addestrare il vostro cane affinché gli si avvicini solo dopo avergli dato il permesso. Dovete insegnargli ad obbedire quando gli dite NO, e non deve toccare nulla. Se vedete che non vi dà ascolto, o che magari è ancora cucciolo e deve ancora imparare ad obbedire, potete rendere amara la pianta con un prodotto che non sia nocivo per nessuno dei due.

Nonostante ciò, potrebbero esserci dei fattori che lo spingano a mangiare le piante. Eccone alcuni:

  • Alte temperature e mancanza di acqua. Quando fa caldo e l’acqua per il cane si è scaldata o è finita, è probabile che l’animale si avvicini a piante con steli teneri, per placare la sete. Per evitarlo, assicuratevi che abbia sempre dell’acqua fresca da bere.
  • Noia. Quando un cane sta da troppo tempo solo in casa, ha bisogno di fare qualcosa per passare il tempo, come per esempio mordere le piante.
  • Un trasloco. Se vi siete trasferiti in un’altra abitazione, l’animale vorrà perlustrare l’ambiente, incluse le piante.
  • Mancanza di spazio nel luogo in cui vive. Quando un cane non ha lo spazio sufficiente per muoversi, è normale che diventi aggressivo e distrugga tutto ciò che trova. Assicuratevi che abbia un posto spazioso in cui stare.

Lista delle piante tossiche

Le piante tossiche possono essere di molti tipi; ecco la lista che abbiamo preparato per voi:

  • Agrifoglio
  • Oleandro
  • Amarilli
  • Caladio
  • Ciclamino
  • Clivia miniata
  • Monstera Deliciosa
  • Croton
  • Dieffenbachia
  • Spatifillo
  • Stella di Natale
  • Edera
  • Ortensia
  • Ipomea
  • Giacinto
  • Giglio
  • Marijuana
  • Vischio
  • Narciso
  • Tulipano

Queste sono solo alcune delle piante nocive per i cani. Chiedete al vostro veterinario di prepararvi una lista delle piante più comuni che si trovano nella zona in cui vivete.

Cosa fare se il vostro cane sembra avere un’intossicazione?

Le intossicazioni non sempre sono evidenti, poiché i sintomi potrebbero presentarsi sotto forma di problemi digestivi, nervosi o ematologici.

La prima cosa è sapere che tipo di piante avete in casa. In caso di intossicazione, sarà molto utile capire la causa per poter poi decidere rapidamente il trattamento da somministrare.

Portare immediatamente il vostro cane dal veterinario appena notate qualcosa di strano è la cosa migliore da fare. Tuttavia, non è sempre facile diagnosticare e decidere la cura, poiché è difficile determinare la quantità ingerita.

Tuttavia, queste intossicazioni di solito si risolvono con cure semplici e di routine, quindi se agirete con rapidità, non avrete nulla da temere.