Pitbull dal naso blu e dal naso rosso

Esistono Pitbull che presentano un tartufo di colore insolito, blu o rosso. Scoprite in questo articolo da dove arriva questa caratteristica.
Pitbull dal naso blu e dal naso rosso
Sara González Juárez

Scritto e verificato da lo psicologo Sara González Juárez.

Ultimo aggiornamento: 21 ottobre, 2022

I pitbull sono una delle razze canine più conosciute, ma sapevate che in certi casi possono essere classificati in base al colore del naso? Nonostante non si tratti di una classificazione ufficiale, i più appassionati di questi cani distinguono tra esemplari dal naso blu e dal naso rosso.

In questo articolo potrete saperne di più su questi cani e approfondire la questione dei nasi colorati. Non perdetevi le prossime righe: i pitbull sono una delle razze più incomprese, quindi si conosce ben poco su di loro.

Storia del Pitbull

Il termine “pitbull” viene usato per designare un gruppo di razze formali: l’American Pit Bull Terrier, l’American Staffordshire Terrier e lo Staffordshire Bull Terrier. Il suo caso è simile a quello dei mastini, il cui gruppo comprende il mastino spagnolo, quello dei Pirenei, il napoletano, ecc.

La razza originaria di quasi tutti gli esemplari che appartengono al gruppo dei pitbull è l’American Pit Bull Terrier. Questi cani sono stati creati per il combattimento a metà del 19° secolo, motivo per cui sono in grado di mordere con grande forza e sono dotati di muscoli del collo, arti inferiori e petto massicci.

È una razza con una grande croce sulle spalle. Anche se per via della sua forza può certamente diventare pericoloso, questa condizione non è mai dovuta alla sua personalità. Sono animali socievoli, giocherelloni e affettuosi, e hanno bisogno semplicemente di ciò di cui hanno bisogno gli altri cani: un adeguato processo di educazione e socializzazione.

Caratteristiche dei pitbull dal naso blu

La faccia di un pitbull dal naso blu.

Tornando all’argomento dell’articolo, passiamo a descrivere i pitbull dal naso blu. Sicuramente non è la prima volta che sentite parlare di questo colore quando si parla di razze, visto che spesso lo si usa per riferirsi al colore del mantello. Non è un blu in quanto tale, ma una diluizione del nero che dà origine ad un manto scuro con riflessi bluastri.

Lo stesso vale per il naso dei pitbull. È probabile che gli esemplari con il naso nero ereditino il gene responsabile di questo colore e lo manifestino. Il pitbull dal naso blu ha un naso nero leggermente schiarito che sfuma verso il blu navy.

Anche se spesso vengono pubblicizzati come cani eccezionali, in realtà non sono esemplari così insoliti. In generale, si tratta di una strategia degli allevatori per vendere di più. In genere, le sfumature blu in pelliccia e naso spesso vengono scoraggiate, poiché gli esemplari sono più inclini a sviluppare problemi della pelle.

Caratteristiche del pitbull dal naso rosso

Come il precedente, il pitbull dal naso rosso non è una variante eccezionale di questa razza, ma una colorazione aggiuntiva che, in questo caso, colpisce il naso. Si pensa che questa variazione genetica possa aver avuto origine in Irlanda da un allevamento intensivo tra consanguinei per esemplari da combattimento, che ha dato origine anche a pellicce, unghie, labbra e occhi rossastri.

Esiste anche un mito secondo cui i pitbull dal naso rosso discendano dalla stirpe della Old Family Red Nose dell’Irlanda, i cani menzionati precedentemente. Tuttavia, si tratta di un altro stratagemma per aumentare il prezzo degli esemplari.

Queste truffe sono rivolte a persone che hanno interesse ad acquistare un cane per le sue caratteristiche estetiche.

I pericoli di ricorrere all’acquisto invece che all’adozione

Il caso dei pitbull dal naso rosso e blu è un esempio di come il commercio di animali danneggi sia l’animale che colui che vuole adottarlo. Non si tratta solo del fatto che queste due colorazioni non siano così eccezionali come vorrebbero farci credere (e il fatto che questo non li renda una razza distinta di pitbull), ma che l’allevamento di animali in vendita comporta una serie di condizioni che compromettono per la maggior parte la salute dell’animale.

È molto raro trovare un allevatore che anteponga la salute dei cani all’estetica, così come la qualità delle cure e il rispetto per gli esemplari.

Un cucciolo è felice di tornare dal suo padrone

Pertanto, i pitbull di razza sono spesso soggetti a displasia dell’anca, allergie e condizioni cardiache come le aritmie. Questo non significa che le svilupperanno con certezza, ma che avranno un rischio maggiore di contrarle e sarà necessario sottoporli a visite periodiche.

Per questo molti insistono sul fatto che è meglio adottare rispetto ad acquistare un animale. Non solo per le connotazioni morali, ma perché è uno dei modi in cui possiamo combattere le mode estetiche che colpiscono questi cani e che ne compromettono la salute.

Ricordate che il vostro pitbull, indipendentemente dal colore del suo naso, sarà sempre un essere senziente che ha bisogno del vostro amore, delle vostre cure e della vostra responsabilità. Saranno sempre belli davanti ad occhi che sanno guardarli.

Potrebbe interessarti ...
Pitbull: sono davvero cani pericolosi?
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
Pitbull: sono davvero cani pericolosi?

I pitbull sono in genere considerati cani pericolosi e aggressivi per natura. Ma è davvero così? Facciamo chiarezza su questa razza tanto bistratta...