Pronto soccorso per cani

19 novembre, 2015
 

Gli interventi di emergenza e di pronto soccorso per gli animali domestici non devono mai sostituire le cure del veterinario, ma possono salvare la vita del vostro amico prima che possa ricevere le cure specialistiche.

Avvelenamento ed esposizione a sostanza tossiche

L’avvelenamento è un’emergenza che fa agitare e rende confusi molti proprietari di animali da compagnia. In generale, tutti i prodotti nocivi per le persone sono dannosi anche per gli animali domestici. Alcuni esempi comprendono: prodotti per la pulizia, veleni per roditori e antigelo. Ma è importante sapere che anche alcuni cibi possono essere dannosi per gli animali.

Se la pelle o gli occhi del vostro animale domestico vengono a contatto con un prodotto tossico, controllate l’etichetta del prodotto: se questa indica che dovete lavare le mani con acqua e sapone, dovete farlo anche con il vostro cane. Se l’etichetta dice che dovete pulire la pelle o gli occhi con l’acqua, fatelo il più presto possibile e chiamate immediatamente il veterinario.

Soccorso per cani: fratture

zampe-cane

Se la frattura si trova sul muso del vostro animale domestico, adagiate con cura il vostro amico su una superficie di appoggio: assicuratevi che sia piana
 
. Utilizzate una barella per portare il vostro cane dal veterinario. Potete usare una tavola o un tappeto. Cercate di ridurre gli effetti dannosi della frattura applicando una stecca, ma fate attenzione, perché se posizionata in modo scorretto, può aggravare ulteriormente la situazione. In caso di dubbio, è sempre meglio lasciare al veterinario il compito di applicare la benda e la stecca all’animale.
Se è presente un’emorragia esterna, cercate di arrestarla applicando una benda. Nel caso in cui questa sia localizzata sul muso, mettete una garza spessa e pulita sulla ferita e mantenete premuta la mano sulla parte interessata, finché il sangue inizierà a coagulare. Questa operazione potrebbe richiedere diversi minuti. Mantenete premuto per almeno 3 minuti circa.

Se l’emorragia alle zampe è grave, applicate un laccio emostatico usando una benda elastica o una garza tra la ferita e il corpo. Premere sulla ferita e applicare un bendaggio. Una grave emorragia può provocare la morte del vostro animale domestico, quindi dovete rivolgervi immediatamente al veterinario.

Se è presente un’emorragia interna, i sintomi più tipici sono: sanguinamento dal naso, bocca, retto, emissione di sangue con la tosse, presenza di sangue nelle urine, gengive pallide, collasso e frequenza cardiaca accelerata. Per quanto possibile, cercate di far rimanere tranquillo il vostro animale e portatelo immediatamente dal veterinario.

In caso di ustioni sul muso, applicare immediatamente del ghiaccio sulla zona interessata. Se il cane ha rischiato di annegare, controllate la cavità orale: noterete problemi di respirazione e labbra e lingua cianotiche. Se l’animale riesce ancora a respirare, mantenete la calma e portatelo dal veterinario.

Problemi di respirazione

torsione-gastrica-cani

Guardate nella bocca del vostro animale domestico per vedere se c’è un corpo estraneo visibile. Se  riuscite ad individuarlo, cercate di rimuoverlo delicatamente con delle pinzette, ma fate attenzione a non spingere l’oggetto nella gola. Non perdete molto tempo nel tentativo di rimuoverlo: se non riuscite ad estrarlo rivolgetevi ad un veterinario.
Se non riuscite a rimuovere l’oggetto oppure il vostro animale domestico cade, posizionate entrambe le mani sulla gabbia toracica del vostro piccolo amico ed effettuate una pressione: con fermezza e rapidità, colpite la gabbia toracica con il palmo della mano, per 3 o 4 volte. L’obiettivo di questo movimento è quello di spingere con forza l’aria al di fuori dei polmoni, per far fuoriuscire l’oggetto estraneo. Continuate a ripetere questo movimento fino ad espellere l’oggetto o fino all’arrivo del veterinario.

 

Nelle calde giornate estive, non lasciate mai il cane chiuso in macchina. La temperatura all’interno di un’auto può salire molto rapidamente, fino a livelli di allerta. Gli animali domestici possono soccombere molto facilmente al colpo di calore e devono essere soccorsi rapidamente.

Se non potete portare il vostro animale immediatamente da un veterinario, spostate il cane in una zona all’ombra. Mettetegli un asciugamano bagnato sul collo e sulla testa. Rimuovete l’asciugamano, strizzatelo e ripetete l’operazione.

In caso di incidente, cercate di tenere tranquillo e immobile il vostro cane. Se è inconsciente, mantenete la testa allineata con il resto del corpo e portatelo immediatamente dal veterinario.

Nel caso in cui non ci sia battito, premete sul petto, dal lato in cui si trova il cuore. Mettete una mano sotto il petto dell’animale e l’altra mano sul cuore. Premete verso il basso da 80 a 120 volte al minuto per gli animali più grandi, e da 100 a 150 volte al minuto per quelli più piccoli. Continuate fino a quando sentirete il battito cardiaco e il vostro animale domestico riprenderà a respirare regolarmente.