Salute: i vantaggi di avere un cane

Lo sapevate che avere un cane fa bene alla vostra salute cardiovascolare? Secondo alcune ricerche, essere padrone di un animale domestico, specialmente un cane, può ridurre il rischio di infarto e ictus. Questo perché le persone che hanno un cane dedicano più tempo all’attività fisica, hanno un ottimo livello di colesterolo, una buona pressione arteriosa e minore incidenza di obesità. Ma non è tutto. A livello emotivo, essere padrone di un animale diminuisce il rischio di depressione, stress e ansia.

Diminuisce lo stress

salute-cardiovascolare-2

È stato condotto uno studio su persone a cui era stato assegnato un compito stressante. I ricercatori hanno potuto constatare che chi aveva accanto il proprio animale domestico sentiva meno lo stress, rispetto alle persone che avevano accanto un coniuge, un familiare o un amico.

Passare tempo in compagnia di un animale aumenta il livello dell’ossitocina, spesso denominato “ormone dell’amore”, un neurotrasmettitore che aumenta la fiducia e riduce la sensazione di paura.

Abbassa le pressione arteriosa

Avere un cane può potenzialmente ridurre la pressione del sangue, specialmente nelle persone ipertese o ad alto rischio. Questo perché stare a contatto con un animale riduce il livello di stress, che è uno dei tanti fattori che agiscono sulla pressione.

Allevia il dolore

Ci crediate o no, un cane può essere la miglior medicina, soprattutto quando una persona sta affrontando un dolore cronico, come l’emicrania o l’artrite. Essere padrone di un cane riduce l’ansia. Meno ansia, vuol dire meno dolore.

Abbassa il colesterolo

Un altro effetto salutare sul cuore è l’abbassamento del colesterolo. Le persone che hanno con sé un cane – gli uomini in particolare – hanno livelli di colesterolo e trigliceridi sensibilmente più bassi di chi non li ha. E non c’è da meravigliarsene. I cani hanno bisogno di fare esercizio, e per molti di noi far passeggiare il cane è buona parte dell’attività fisica che svolge. Di conseguenza i padroni di un cane sono meno sedentari e più attivi.

Per poter usufruire del beneficio fisico e mentale, bisognerebbe camminare almeno 30 minuti, oppure fare due camminate veloci di 15 minuti, tutti i giorni.

Migliora lo stato d’animo

Le persone che possiedono un cane tendono a sentirsi meno oppresse e più allegre, il loro stato d’animo è in genere migliore di chi non ha un animale. I cani sono una grande fonte di consolazione: ci fanno sentire più felici, più tranquilli e più amati. Tutti fattori che migliorano le nostre condizioni di salute. Questo è il motivo per cui i cani vengono spesso impiegati nelle terapie contro lo stress post-traumatico. Essere padrone di un animale non significa solo assumersi delle responsabilità, ma anche ricevere affetto e attenzione.

 Aiuta le persone a socializzare

Potrebbe sembrare una contraddizione, ma essere padrone di un cane in realtà aumenta la possibilità di fare amicizia. Quando si esce a passeggiare con il cane, secondo alcuni studi, aumenta la capacità di socializzazione con la gente.  Spesso migliora anche la percezione che i vicini di quartiere hanno di voi. Infatti, una persona che passeggia con il cane viene percepita come più amichevole.

La prossima volta che vi fermate a parlare con un altro padrone di un cane, ricordate, non state solo passando il tempo, ma anche migliorando la vostra salute.

Previene le allergie e migliora le difese immunitarie

Avere un cane può migliorare le difese immunitarie e prevenire le allergie. I bambini cresciuti in campagna a contatto con gli animali in genere non soffrono di allergie. Pertanto, non abbiate dubbi nel regalare un animale domestico a vostro figlio.

Aiuta i bambini a svilupparsi

salute-cardiovascolare-3

I bambini che crescono in una casa dove è presente un animale domestico, come un cane, ne traggono svariati benefici, specialmente nello sviluppo emotivo. Quando un bimbo o una bimba possiede un cane impara ad esprimersi in modo più vario e si relaziona meglio.

Un animale da compagnia, inoltre, ha effetti molto positivi sui bambini che soffrono di autismo, disturbi dell’attenzione o iperattività.

Innanzitutto, l’atto di prendersi cura di un animale ne accresce il senso di responsabilità. Da un altro punto di vista, per un bambino autistico l’esperienza sensoriale che prova accarezzando il cane può essere di grande conforto e gioia.

Categorie: Salute Tags:
Guarda anche