Sapevate che la cannella fa bene al cane?

13 Luglio 2016

Tra le curiosità che riguardano il mondo dei cani, troviamo la loro passione per la cannella. Per molti amici a quattro zampe si tratta di un’autentica prelibatezza che, per di più, fa molto bene alla salute.

Effetti della cannella sulla salute del cane

La cannella viene tradizionalmente somministrata ai cani per curare alcuni disturbi come la flatulenza, la nausea, la diarrea o i dolori mestruali; naturalmente, il suo buon profumo serve anche a rendere più appetitosa la pappa.

cane-che-salta-sul-prato

Un altro beneficio attribuito a questa spezia è la capacità di aumentare l’energia, la vitalità e di favorire lo sviluppo cerebrale. Esistono diversi tipi di cannella, ma la varietà di Ceylon e la cassia sono le più richieste.

La cannella contribuisce a regolare i livelli di zucchero nel sangue e aumenta la resistenza all’insulina. Per questo motivo, oltre a essere molto utile alle persone in sovrappeso e diabetiche, lo è anche per i cani anziani che hanno sviluppato problemi di obesità.

Ma c’è di più: fornisce una buona protezione dalle infezioni micotiche o funghi, a cui sono maggiormente soggetti i cani che soffrono di allergia.

È anche dotata di forte potere antibatterico: infatti, aiuta a rallentare il deterioramento degli alimenti. Ad esempio, il cibo in scatola avanzato si conserverà molto meglio se lo riponiamo in frigorifero cosparso con un po’ di cannella.

Studi e ricerche

Vari test di laboratorio hanno dimostrato che la cannella ostacola lo sviluppo di alcuni ceppi batterici. È anche conosciuta per il suo effetto antinfiammatorio e utilizzata, per esempio, nella cura dell’artrite. Mescolando una piccola quantità di cannella con il miele, otteniamo uno sciroppo sano e naturale, una buona soluzione a varie condizioni infiammatorie.

Perfino in caso di patologie molto serie, come il tumore osseo, questa spezia aiuta il cane a sopportare meglio il dolore. Lo stesso, nel caso di problemi di stomaco, eruzioni cutanee, malattie cardiache, ecc.

La cannella offre un interessante apporto di calcio e fibra e migliora il livello di colesterolo nel sangue. È anche un repellente naturale contro gli insetti; è sufficiente mescolare acqua e qualche goccia di olio essenziale e nebulizzare l’ambiente, per tenere lontani gli insetti.

Alcune avvertenze

La varietà di cannella cassia contiene un composto chiamato cumarina che, se ingerito in grandi quantità, può danneggiare il fegato. L’effetto anticoagulante di questa spezia sul sangue, inoltre, può causare emorragia, nel caso in cui l’animale sia già in cura con altri farmaci.

Infine, un abuso di cannella potrebbe essere pericoloso per le cagne in dolce attesa e avere effetti negativi sulla salute dell’utero.

In conclusione:

Cane-con-bandana

  • Le proprietà antinfiammatorie della cannella possono essere sfruttate efficacemente per trattare il dolore causato da alcune malattie come l’artrite.
  • Contiene sostanze che aiutano a regolare il livello di zucchero nel sangue, quindi è utile in caso di diabete.
  • In presenza di tumore alle ossa, la cannella contribuisce a sopportare meglio il dolore.
  • È efficace in caso di disturbi di stomaco, diarrea e indigestione.
  • Con la cannella possiamo curare anche le eruzioni cutanee dei nostri amici a quattro zampe.
  • L’elevato contenuto di calcio e fibre aiuta a prevenire le malattie cardiache e a proteggere la salute del cuore.
  • Contribuisce a mantenere basso il livello di colesterolo nel sangue.
  • Mettendo qualche goccia di olio essenziale di cannella all’interno di un nebulizzatore pieno di acqua otteniamo un repellente naturale che metterà in fuga gli insetti, proteggendo il cane e i bambini.

In ogni caso, prima di cominciare un trattamento, per quanto naturale sia, è sempre bene prendere in considerazione alcuni fattori, come la razza canina, le dimensioni, l’alimentazione, la storia clinica del cane, ecc.

Come sempre, il veterinario saprà darvi i consigli più adatti alle condizioni particolari del vostro cane.