Una scatola insonorizzata per il gatto

22 aprile, 2016
 

Sappiamo tutti che i gatti amano la tranquillità e che si spaventano al minimo rumore improvviso. Una casa è piena di suoni che li fanno sussultare: l’aspirapolvere, il frullatore, la caduta di un oggetto per terra. Se poi parliamo di feste in casa o in strada, i fuochi d’artificio e la musica forte possono rappresentare un serio problema per i nostri piccoli amici.

La reazione del gatto ad un rumore forte e continuato solitamente è quella di fuggire, nascondersi, miagolare o tremare. Per aiutarlo a superare questi momenti, una buona idea è predisporre un posto dove possa andare a rifugiarsi e dove il rumore sia attutito, come ad esempio il ripiano di un armadio. Possiamo sistemare una copertina per far sentire l’animale a proprio agio o addirittura spruzzare questo angolino con il suo aroma preferito.

In questo nascondiglio d’emergenza ci assicureremo che il gatto abbia cibo e acqua sufficiente per tutto il tempo che gli serve per sentirsi al sicuro.

Dobbiamo, prima di tutto, cercare di adottare alcune misure affinché i rumori non spaventino eccessivamente l’animale, come chiudere le finestre e le persiane se fuori ci sono botti o fuochi d’artificio. In questo modo, non solo smorzeremo il rumore, ma anche l’impatto visivo delle luci intermittenti. Chiudere porte e finestre ci assicurerà, inoltre, che il gatto non scappi di casa in preda alla paura.

Una scatola insonorizzata può essere una buona soluzione

una scatola insonorizzata per il gatto
 

Una buona soluzione per aiutare il vostro gatto a superare la paura dei rumori è costruire una scatola insonorizzata. In caso di evento programmato, sarà opportuno prepararla con un certo anticipo, per dare modo al micio di abituarsi al suo nuovo rifugio.

Materiali occorrenti:

Per la costruzione della scatola insonorizzata, dovete procurarvi:

  • Uno scatolone.
  • Lastre di polistirolo o di polistirene, uno dei migliori  isolanti acustici.
  • Colla.
  • Carta o tessuto per foderare. Evitate di usare la carta di giornale: i gatti amano sfregarsi contro le pareti del rifugio e finirebbero per rompere tutto.

Preparazione:

  • Per prima cosa, ricavate la porta da uno dei lati della scatola di cartone, affinché il gatto possa entrare e uscire con facilità. Potete, ad esempio, disegnare un arco e ritagliarlo.
  • Sagomate adesso le lastre di polistirolo con cui andrete a isolare l’interno della scatola. Oltre a renderla comoda e calda, otterrete un effetto insonorizzante. Isolate il tetto e la base della scatola.
  • Una volta che avrete sistemato il polistirolo, sigillate bene la scatola sopra e sotto, affinché non si apra.
  • Il polistirolo o altro materiale isolante deve essere foderato con carta, tela o un altro materiale adatto. Tendete bene la stoffa o la carta, senza lasciare pieghe, per evitare che il gatto finisca per strapparla.
gatto-scatolone
 

Tra i materiali isolanti più adatti, il polistirene estruso è uno dei più gradevoli al tatto ed è un discreto isolante acustico. Viene utilizzato come materiale isolante anche in edilizia. L’atmosfera silenziosa di questa scatola-rifugio piacerà moltissimo al vostro amico a quattro zampe. I gatti amano il silenzio!

Se invece incollate una striscia di velcro su ognuno dei bordi della scatola, potrete piegarla e aprirla a piacere oppure portarla in viaggio.

Infine, se volete dare un tocco di design alla scatola, potete disegnare alcune finestre sui lati esterni, oppure sbizzarrirvi a decorare l’interno della “casetta”, incollando, ad esempio, fotografie di gatti o del suo cibo preferito.