Scopriamo le caratteristiche del Rottweiler

· 6 agosto 2017

Il Rottweiler è una razza che spaventa molte persone. Certo, assieme al Mastino, questi cani posseggono il più potente morso al mondo. Inoltre, la legislazione statale prevede l’iscrizione degli esemplari di Rottweiler nelle liste di cani potenzialmente pericolosi. Anche l’aspetto e la conformazione fisica impongono rispetto, ma la verità è ben altra. Un Rottweiler addestrato e mantenuto in buone condizioni, ambientali e sociali, è un animale fedele, affettuoso e docile.

Gli antenati romani del Rottweiler

Scopriamo le caratteristiche del cane Rottweiler

L’origine di questa stupenda razza risale all’epoca dell’Impero Romano. Nei confini dell’Antica Roma, il Rottweiler veniva usato come cane da guardia ma anche come pastore per gli allevamenti bovini.

In un determinato momento, però, questo funzionale animale arrivò nella regione tedesca, oggi conosciuta come Rottweil. L’unione del cane romano con la razza autoctona diede origine a quello che oggi conosciamo come Rottweiler. Ovvero, il cane da macellaio di Rottweil. Un nome che deriva dall’impiego di questo animale nelle fasi della macellazione dei bovini.

Per il suo innato coraggio, questa razza risultò utilissima anche per la difesa di persone e case. Con il tempo, poco a poco, vennero fuori anche altre caratteristiche positive del Rottweiler che, fino ai giorni nostri, lo resero sempre più popolare.

Scopriamo assieme le caratteristiche del Rottweiler, un cane robusto e potente che, se addestrato in modo corretto e allevato con affetto, si rivelerà un animale fedele e docile.

Un cane dall’aspetto imponente

Il Rottweiler è un animale forte, robusto e atletico. Di taglia mediana o grande, come elemento distintivo ha una testa molto grande e proporzionata, dotata di una mandibola poderosa e con denti affilatissimi. Tra le principali caratteristiche fisiche, ricordiamo:

  • Altezza al garrese: da 61 a 68 cm (maschi) e da 56 a 63 cm (femmine).
  • Peso approssimativo: 50 kg (maschi) e 42 kg (femmine).
  • Aspettativa di vita: circa 12 anni.
  • Occhi di grandezza media, di colore caffè scuro, che gli conferiscono un aspetto fiero e sicuro.
  • Le orecchie sono triangolari, penzoloni e orientate in avanti. Essendo schiacciate sulla testa, danno l’impressione che essa sia ancora più grande.
  • Il manto esterno è duro e di lunghezza media, Il colore può essere nero e rosso fuoco, che conferisce l’aspetto più tipico di questa razza.

Carattere e abilità del Rottweiler

Ubbidiente, attento, coraggioso, calmo e leale verso i membri della sua famiglia. Sono questi alcuni degli aggettivi che descrivono al meglio il temperamento di questo potente e affascinante cane. Inoltre, il Rottweiler spicca, rispetto ad altre razze per la sua versatilità e intelligenza.

La flessibilità e la stabilità emotiva che possiede gli permettono di essere impiegato in diversi lavori ed attività. E’ in grado, inoltre, di imparare rapidamente qualsiasi comando. Oltre ad essere una razza ideale per la difesa di persone e luoghi, è possibile addestrare il Rottweiler per mansioni di:

  • Polizia.
  • Terapia.
  • Assistenza.
  • Ricerca e salvataggio.

Tutto ciò senza scordare che gli esemplari meglio addestrati primeggiano nelle competizioni di sport e obbedienza riservate ai cani.

Il Rottweiler e l’importanza della socializzazione

E’ evidente che un cane con queste caratteristiche fisiche e personalità, debba essere allevato in modo adeguato. Il primo elemento cruciale, nell’addestramento dei cucciolo di Rottweiler, è sicuramente la socializzazione.

La sua natura fedele e leale verso i padroni, inevitabilmente diventa sfiducia nei confronti di chiunque non appartenga al gruppo. Se avete il desidero di adottare in casa un esemplare simile, ricordate che da subito dovete fargli capire chi comanda e insegnare a fondo le regole di convivenza. Inoltre, andrà abituato a socializzare, con persone ed altri animali.

Una volta ancora, ricordiamo che l’inserimento del Rottweiler nella categoria di cani potenzialmente pericolosi è meramente arbitraria. E’ una generalizzazione che penalizza la maggioranza degli animali che non hanno affatto condotte violente.

Non esistono, infatti, animali pericolosi e innocui in senso generale. Tutto dipende da come un cane viene allevato e cresciuto. Episodi di aggressività sono sempre collegati a maltrattamenti, mancanze e difetti gravi da parte di padroni irresponsabili.

Attenzioni che richiede la razza

Scopriamo le caratteristiche del cane Rottweiler

Se scegliete di adottare un Rottweiler, dovete tenere presente che è un cane che richiede una considerevole spesa. Per la sua mole e le sue caratteristiche, sarà necessario investire molto in alimentazione, cure veterinarie e via discorrendo. Inoltre è una razza che richiede dedizione, tempo, la possibilità di correre, giocare assieme al padrone, possibilmente in uno spazio aperto.

A livello di igiene, è un cane facile da tenere in casa e non presenta quasi mai problemi gravi di salute. Data la sua tendenza a prendere chili, dovrà essere vostra cura regolare con attenzione la sua dieta e, come già detto, mantenerlo sempre in una buona forma fisica.

Proprio l’esercizio fisico vi consentirà di crescere un Rottweiler in ottimo stato. Avrete un esemplare bello, sano, robusto e senza il pericolo di incappare in stress accumulato ed evitando ogni tipo di fattore che possa poi scaturire in aggressività. Una buona occasione anche per i padroni di camminare, correre e fare sport assieme.