Una guida per capire il vostro gatto

Sono esseri veramente speciali e gli umani spesso non riescono a capirli. Indipendenti, curiosi, testardi e più che intelligenti, questi piccoli felini rendono la vostra vita felice con la loro allegria, le loro fusa e i loro miagolii. Se avete deciso di adottare un gatto o già ne possedete uno, eccovi una guida completa per capire il vostro gatto.

Esiste una guida per capire i gatti?

I proprietari di gatti possono dire che non è sempre facile capire cosa gli passa per la testa. Quand’è il momento giusto per coccolarli? Perché non vi corrono incontro quando tornate a casa dal lavoro? Cosa vuoi dire se oscillano la coda, da una parte all’altra?

Prestate attenzione alla seguente guida per capire i gatti, che sarà molto utile se avete un animale domestico o state pensando di adottarne uno:

muso di gatto persiano
Autore della foto: Javier González

1. Capire cosa dice

La comprensione di lingue diverse non è un problema per gli animali domestici più “comuni” (cioè cani e gatti), anche se, per ciascuna di essa, la reazione è diversa. I gatti di solito non rispondono a una chiamata come fanno i cani. Si avvicineranno a voi solamente se avete del cibo da offrire loro o magari un giocattolo. Tuttavia, questo non significa che capisce. Piuttosto preferisce rimanere “ribelle” in certe occasioni, come ad esempio quando dorme, cacciando un insetto o guardando fuori dalla finestra.

2. Due modi di comunicare

È chiaro che i gatti rispondono alla chiamata del proprietario quando ne hanno voglia o se sanno di trarne un qualche beneficio. Ma cosa succede quando vogliono comunicare qualcosa? Usano due suoni: il miagolio e le fusa. Il primo serve per attirare l’attenzione o chiedere qualcosa, come cibo, coccole o per invitarvi a giocare. Lo usano anche se sono arrabbiati o spaventati.

Nel caso di fare le fusa, è un modo di dire che si sentono molto bene in quella situazione. Potrete sentire questo tipico rumore quando dorme al vostro fianco, quando gli accarezzate il mento o quando si pulisce o mangia.

3. Preferisce la solitudine

Un altro concetto fondamentale, per capire i gatti, è che dovete tenere presente e rispettare il loro carattere indipendente. A differenza dei cani, i gatti scelgono di starsene da soli e questo a volte è difficile da capire, per gli umani. Il felino preferisce la propria cuccia calda invece che ritrovarsi circondato da bambini, altri animali, estranei, che fanno spesso un gran baccano. E, se lo lasciate a casa da solo, tranquilli che troverà il modo per rilassarsi e schiacciare più di un pisolino… Non è che sia asociale o qualcosa di simile, solo che da solo si sente più sicuro. Inoltre, è autosufficiente! Può procurarsi da mangiare e fare il bagno da solo.

4. L’acqua del rubinetto è la sua preferita

Vi siete mai chiesti perché il vostro micio adora bere l’acqua del rubinetto? La risposta è molto semplice: perché preferisce l’acqua in movimento e non stagnante. Quest’ultimo è associata a malattie legate a batteri, parassiti e virus. Si tratta, dunque, di un retaggio della passata vita selvaggia, in cui l’animale era abituato a dissetarsi sfruttando fonti naturali, come sorgenti, fiumi e cascate.

5. È “attivo” di notte

Arrivati a questo punto, vorrete sapere perché durante il giorno il vostro gatto passa tutto il tempo sonnecchiando mentre, appena tramonta il sole, sembra quasi posseduto dal demonio. Proprio all’opposto di voi umani! Salta da un lato all’altro, corre, caccia e insegue oggetti, scattando come se stesse cacciando tra le fronde di una giungla… Tutto questo, naturalmente, ha una spiegazione. La sua grande attività notturna è dovuta all’istinto di cacciare quando vi è meno luce, per avere un vantaggio sulle prede. Inoltre, il suo sistema visivo gli permette di vedere benissimo al buio, trasformando l’oscurità in un vero e proprio passatempo.

un gatto grigio con gli occhi azzurri

6. Si strofina contro qualsiasi cosa

Uno dei comportamenti tipici dei felini domestici prevede azioni o movimenti atti a marcare il territorio. Ciò può avvenire o con l’espulsione di odori, o anche attraverso il contatto fisico. I gatti sono animali molto territoriali. Quando vedete il vostro gatto che si strofina contro oggetti o persone, è perché sta rilasciando il suo personale odore. Un modo per far sapere ad altri simili che la zona in questione è di sua proprietà.

Dopo aver letto attentamente questa interessante guida per capire il vostro gatto, siamo sicuri che la vostra relazione con lui sarà ancora migliore. Come avete visto, basta davvero poco per comprendere atteggiamenti e comportamenti di questo meraviglioso animale da compagnia.

Fonte dell’immagine principale: Dani

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche