Come schiarire le macchie da lacrimazione del cane

Tutti i cani, a prescindere dal colore, presentano sotto gli occhi degli aloni marroni, oppure rossastri se il cane è a pelo bianco. Per quanto ci si sforzi di mantenere pulita questa zona, le macchie difficilmente scompaiono. Esiste una soluzione? È possibile schiarire le macchie da lacrimazione?

Perché la zona perioculare del cane si macchia?

Nel caso dei cani bianchi e in particolare quelli di piccola taglia, queste macchie sono molto più evidenti rispetto agli esemplari grandi o dal manto più scuro. Prima di capire come si formano le macchie da lacrimazione, premettiamo che non si tratta di una cosa grave.

La causa di questi aloni marroni o rossastri sono, infatti, le lacrime. Queste contengono sali minerali come il ferro e il magnesio che, a contatto con l’aria, si ossidano facilmente.

cane-bianco-macchie-da-lacrimazione

A questo si aggiunge il fatto che, quando il pelo dell’animale si inumidisce con le lacrime, i funghi e i batteri si sviluppano più facilmente; anch’essi contribuiscono alla creazione degli aloni, già lasciati dall’ossido dei sali minerali.

La prima cosa da fare è accertarsi che il cane sia in perfetta salute e non lacrimi più del necessario. Avere gli occhi molto lacrimosi può essere segno di allergia, infezione oppure ostruzione del canale lacrimale.

Di solito queste condizioni si accompagnano ad arrossamento degli occhi, ma anche se non è così, un eccesso di lacrimazione può essere il sintomo di un problema. Ispezionate il vostro cane e portatelo dal veterinario se notate qualcosa di anomalo.

Come eliminare le macchie da lacrimazione del vostro cane

Vediamo ora come eliminare queste macchie antiestetiche o almeno schiarirle, dal momento che in alcuni casi non è possibile farle scomparire completamente.

Uno dei modi migliori per schiarire la zona perioculare del cane è quello di affrontare la causa del problema. Ecco qualche consiglio che potrà esservi utile:

  • Disostruzione del dotto naso-lacrimale. L’ostruzione del dotto lacrimale è abbastanza comune, specialmente nei cani a muso schiacciato, per questioni genetiche. Il veterinario, in questo caso, procederà con una pulizia che aiuterà a sbloccare il dotto.
  • Eliminate qualsiasi elemento di disturbo dall’occhio dell’animale: secrezioni, peli o altro. Accorciate il pelo intorno agli occhi e mantenete la zona sempre pulita, per evitare un’eccessiva lacrimazione.
  • Assicuratevi che il cane non abbia un’allergia. Alcuni alimenti contenenti conservanti, mais o soia sono fonte di allergia per molti cani. Una visita approfondita servirà ad escludere un problema di questo tipo.
  • Una dieta ricca di proteine. Non diciamo che il vostro cane debba rimpinzarsi di alimenti proteici, ma certamente nella sua dieta questi devono essere molto presenti. Cibo casereccio a base di fegato può essere una buona opzione per ridurre l’ossido lasciato dalle lacrime.

pastore-tedesco-beve-acqua

  • Acqua in bottiglia. Se non presuppone una spesa enorme e potete permettervelo, date al vostro cane acqua in bottiglia. È più leggera e contiene meno composti dannosi per la salute; di conseguenza si ridurrà il rischio di ossidazione causata dalle lacrime.
  • Aceto di mele. Mettete un cucchiaino di aceto nell’acqua del cane; lui non lo nota, ma in poco tempo aiuta a migliorare l’aspetto dell’area intorno agli occhi.
  • Ciotole igieniche. Sono consigliate le ciotole di acciaio inossidabile, perché non favoriscono lo sviluppo di batteri o funghi, tutto a vantaggio della salute del cane.

E, come rimedio casalingo, vi consigliamo di pulire le macchie, un paio di volte al giorno, con una garza imbevuta di acqua tiepida e sale marino, oppure di soluzione fisiologica o liquido per lenti a contatto.