Vademecum del buon padrone

Adottare un’animale domestico da sicuramente tante soddisfazioni, però significa anche impegnarsi per essere un buon padrone: anche se non esiste una formula magica per diventarlo, ci sono alcuni consigli che, se messi in pratica, vi aiuteranno a rendere più facile la convivenza con il vostro cane e faranno si che quest’ultimo non solo si senta il re della casa, ma che veda in voi la persona più importante della sua vita.

Per essere un buon padrone, ci sono delle regole base che vanno rispettate: dare al vostro cane un’alimentazione adeguata, portarlo fuori a fare delle passeggiate, portarlo dal veterinario e giocare con lui…sono tutti elementi fondamentali affinché il vostro amico abbia una vita sana e di qualità. Per questo motivo vogliamo darvi qui di seguito alcune indicazioni per essere un padrone come si deve.

Educarlo e vigilare il suo comportamentocane e carezze

Per essere un buon padrone e fare in modo che il vostro cane mantenga sempre una buona condotta, una delle cose fondamentali da sapere è che il vostro piccolo amico deve ricevere una buona educazione. Gli animali non imparano le regole per conto loro: a questo ci dovete pensare voi.

La prima regola è che il vostro cane vi deve sempre obbedire. Non importa il luogo in cui si trova, il cane dovrà sempre dare ascolto a ciò che gli dite. Se gli ordinate di sedersi, di alzarsi o di stare zitto, il cane vi deve obbedire.

Un buon padrone, quando porta fuori il proprio cane, deve sempre avere con sé una scorta di sacchetti per raccogliere e buttare via gli escrementi del proprio animale; allo stesso modo si preoccuperà di mettere al proprio cane la museruola e il guinzaglio.

Un buon padrone non aizza mai il proprio animale contro un altro cane, ma, al contrario, quando nota un comportamento aggressivo del suo cane nei confronti di un altro, cerca di dissuaderlo.

Nel caso in cui dobbiate fare delle commissioni, come ad esempio andare al supermercato, evitate di portare con voi il vostro cane: gli animali soffrono molto e si stressano facilmente quando sono costretti ad aspettare i loro padroni, senza contare che una situazione del genere li espone ad eventuali aggressioni da parte di altri cani e possono essere addirittura rubati.

Fate in modo che la vostra casa sia un luogo sicuro per il vostro cane: state attenti a non lasciare porte e finestre aperte per evitare che scappi o possa succedergli qualche incidente.

Se viaggiate con il vostro cane in macchina, la cosa migliore sarà metterlo nel suo trasportino, sul sedile posteriore dell’auto. Se lasciate il vostro cane in macchina, assicuratevi di parcheggiare in un posto sicuro, al riparo dal sole. Ricordate che i cani, così come altre specie, possono soffrire ipertermie (comunemente conosciute come colpi di calore) che in alcuni casi, se non vengono prese in tempo, possono addirittura essere fatali.

Curare la sua alimentazione e l’esercizio fisicocane e padrona

Un’alimentazione adeguata è essenziale per far crescere il vostro cane sano e forte: chiedete consiglio al vostro veterinario per trovare una dieta adatta al vostro animale e scegliere i prodotti che meglio soddisfino le sue esigenze.

Fatelo visitare periodicamente da un veterinario: l’ideale è portarlo ogni sei mesi o almeno una volta all’anno. Rispettate anche il calendario delle vaccinazioni e le norme di igiene basiche.

L’attività fisica è un elemento molto importante nella vita di un cane: è importante che lo portiate a fare un giretto, come minimo, due volte al giorno, soprattutto se vivete in un appartamento. Nel caso in cui non possiate farlo, prendete una persona che lo porti fuori al posto vostro.

Non trascurate mai l’igiene del vostro cane: a seconda della razza, è probabile che dobbiate tosarlo con regolarità. Dovete inoltre fargli il bagno almeno una volta al mese e tenere sempre sotto controllo le unghie, tagliandole qualora fosse necessario per evitare ogni possibile complicazione.

Per ultimo, ma non per importanza, ricordate che per essere un buon padrone dovete essere responsabili e voler bene al vostro amico a quattro zampe: oltre a preoccuparvi del suo stato di salute, della sua pulizia e della sua alimentazione, dovete anche trasmettergli affetto e amore, giocando con lui e facendogli le coccole.

Essere affettuosi con il vostro cane è fondamentale affinché il vostro amico diventi un animale socievole e sia in grado di andare d’accordo con i suoi simili e con voi. Viziarlo dandogli una leccornia ogni tanto, pettinarlo con la sua spazzola preferita, insegnarli qualcosa di nuovo, comprargli un giocattolo o dirgli quanto è bravo: sono tutte cose che potete fare per migliorare e rafforzare il legame con il vostro amico a 4 zampe!