5 animali di colore rosso da conoscere

· 25 ottobre 2018
 Gli animali di colore rosso sono più comuni di quanto pensiate. Ecco alcuni esempi.

La natura, spesso, riesce davvero a sorprenderci. Ci sono specie che possiedono una particolare tonalità perché svolge un chiaro ruolo nella lotta alla sopravvivenza. Ecco perché esistono persino degli animali di colore rosso. Anche se sono dotati di armi difensive, ciò gli permette di imitare l’ambiente e mimetizzarsi con maggiore facilità. Evitando di essere catturati dai loro predatori. Oggi vi guideremo alla scoperta di alcuni animali di colore rosso.

Quali sono gli animali di colore rosso?

All’interno del regno animale ci sono specie di tutti i colori e, anche se alcune tonalità sono più frequenti di altre, se si fa attenzione ci si rende conto che ci sono tutte le gradazioni, come se si trattasse della tavolozza di un pittore. Gli animali di colore rosso sono più comuni di quanto pensiate. Ecco alcuni esempi:

1. Cardinale rosso

Solo il maschio di tale specie ha questo colore, con macchie nere attorno al becco e vari toni sulle ali e sulla coda. La femmina, d’altra parte, è marrone chiaro con una pancia bianca e un becco arancione.

Questo uccello – che potete vedere nella foto in alto – vive dal sud del Canada al nord del Belize e può essere trovato in giardini, foreste e paludi. Conosciuto non solo per i suoi colori, ma anche per il suo bel canto, il Cardinale rosso si nutre di frutti e insetti e può essere molto territoriale. Il suo nome si deve ai cardinali della Chiesa cattolica, che indossano indumenti del medesimo colore.

2. Rana pomodoro

È uno dei tanti animali endemici dell’isola del Madagascar e, sebbene entrambi i sessi abbiano un colore rosso sul loro corpo (con alcune macchie nere), le femmine sono più grandi dei maschi. Questo tono appariscente serve ad avvisare i predatori che si tratta di una specie tossica (parliamo, dunque, di aposematismo). Inoltre, se si sentono minacciati, si “gonfiano” per sembrare più grandi.

Rana pomodoro

La rana o rospo pomodoro si riproduce dopo la pioggia, in zone con pozzanghere, nelle paludi e in acque calme. Si nutre di piccoli invertebrati come mosche, zanzare e scarafaggi.

3. Criocera del giglio

All’interno della famiglia dei coleotteri, ci sono diversi animali di colore rosso, come il Lilioceris lillii, che si nutre di foglie, germogli, steli e dei fiori del giglio. Inoltre, utilizza questa pianta per deporre le uova e come casa per le larve durante la fase di crescita.

Criocera del giglio su una foglia

La criocera del giglio misura meno di 10 millimetri, ha zampe molto lunghe e antenne, occhi grandi e un carapace di un colore rosso acceso. Sebbene sia originaria dell’Europa e dell’Asia, fu introdotta nel Nord America negli anni ’40, dove è diventata una piaga per l’agricoltura.

4. Pesce combattente

Questo pesce, noto anche come “siamese”, vive in acqua dolce ed è originario del bacino del Mekong, nella Cina sud-orientale. Non tutti glie esemplari sono rossi, dal momento che esistono variazioni in blu, verde, turchese, arancione, nero o viola.

Coppia di Pesce combattente nuota

Il maschio ha una coda che ricorda uno strascico e misura più del suo stesso corpo. Lo usa al momento della riproduzione per attirare l’attenzione della femmina. È una specie onnivora che si nutre principalmente di insetti e zooplancton.

5. Lori rosso

L’ultimo degli animali di colore rosso che vi presentiamo in questa lista è un pappagallo originario delle foreste tropicali del Sud-Est asiatico (in particolare delle Isole Molucche), ed è stato introdotto anche a Singapore.

Lori rosso su un ramo

Il lori rosso si nutre di polline, insetti, frutta e nettare, grazie al suo becco arancione che termina con la punta in basso. Il piumaggio di questo uccello è principalmente rossastro (compresi anche gli occhi), ad eccezione dei bordi delle ali, che possono essere blu in diverse tonalità e delle zampe, che sono grigie.