5 specie di martin pescatore

30 luglio 2018

La famiglia degli Alcedinidi è composta da piccoli uccelli che sfoggiano piume molto colorate. Queste specie di martin pescatore sono distribuite in quasi tutto il mondo, eccezion fatta per le regioni artica e antartica, l’Africa centrale e l’Asia.

Per guidarvi alla scoperta di questi bellissimi e piccoli volatili, abbiamo preparato una rassegna dedicata ad alcune delle specie di martin pescatore più belle e interessanti. Siamo certi che non vi lasceranno indifferenti.

Quante specie di martin pescatore esistono?

Con dozzine di specie e sottospecie, questi uccelli, abbastanza sfuggenti con le persone, sono ugualmente presenti nella tradizione e nella cultura grazie ai loro colori straordinari e ai loro potenti becchi. Anche nella mitologia greca c’era una divinità chiamata Alcione (una delle Pleiadi), che apparentemente controllava il mare e le onde. Lo stesso si credeva in Polinesia.

Tra le specie di martin pescatore più interessanti, possiamo trovare:

1. Martin pescatore comune

È la più estesa di tutta la famiglia, poiché vive vicino ai laghi e ai fiumi di Europa, Asia e Africa. Sceglie zone diverse per svernare, allevare i pulcini o vivere durante il resto dell’anno.

Il martin pescatore comune – nell’immagine che apre questo articolo – sfoggia piume di due colori: blu sul dorso e arancione sul ventre. Possiede anche alcune “macchie” bianche e sfumature verdastre. Il suo becco è lungo rispetto al corpo e riprende gli stessi due toni delle piume.

Si nutre di piccoli pesci, che individua e segue dai rami prima di tuffarsi rapidamente nell’acqua con gli occhi chiusi. Ha un tasso di successo nella pesca abbastanza alto.

2. Martin pescatore azzurro orientale

È molto simile, in termini di colore delle piume, alla varietà di cui sopra, ma in questo caso i toni sono più soffusi e ben differenziati. La parte posteriore è blu con macchie bianche e nere, mentre la pancia è arancione. Le zampe sono rossastre e il becco è grigio scuro.

Martin pescatore azzurro orientale

Il martin pescatore azzurro orientale misura circa 19 centimetri, si nutre di piccoli pesci e gamberi, li cattura saltando nell’acqua e ogni anno nidifica accanto ai torrenti per deporre fino a sette uova bianche. Vive in Nuova Guinea, in Australia e in Tasmania. Preferisce mangrovie, estuari, laghi e paludi.

3. Martin pescatore dorsonero

La terza specie di martin pescatore della nostra lista possiede molti colori sul suo corpo. Ha ali blu, ventre giallo, testa, becco e zampe rosse, occhi neri e collo bianco. Può misurare circa 13 centimetri e non c’è quasi nessuna differenza tra i sessi.

Martin pescatore dorsonero

Il Martin pescatore dorsonero vive nel Sud-est asiatico (Bangladesh, Bhutan, Malesia, Laos, Cambogia, Sri Lanka, Thailandia, Vietnam e Singapore) e nel subcontinente indiano. Preferisce foreste fitte vicino ai torrenti, dove si nutre di granchi, lumache, libellule, grilli e rane.

La stagione degli amori inizia a giugno, quando la coppia di uccelli scava un tunnel orizzontale dentro cui la femmina deporrà cinque uova a stagione. Con il partner si prenderà cura della cova per più di due settimane. I pulcini hanno bisogno di quasi un mese per svilupparsi e diventare completamente indipendenti dai genitori.

4. Martin pescatore dell’Amazzonia

È una delle specie di martin pescatore che vive in Sud America, in particolare nelle gole di fiumi e torrenti dal Messico all’Argentina. Sono facili da riconoscere perché si appollaiano sui rami degli alberi, molto vicini all’acqua, in attesa di un pesce da catturare.

Martin pescatore dell'Amazzonia appollaiato

Il martin pescatore dell’Amazzonia misura circa 30 centimetri – una taglia decisamente grande per questa famiglia di uccelli – e il suo piumaggio è scuro sul dorso e bianco sul ventre. L’unica differenza tra i sessi è che i maschi hanno piume marroni sul petto.

5. Martin pescatore dalla gola bianca

L’ultima delle specie di martin pescatore della nostra rassegna è noto anche come “Martin pescatore di Smirne” e si trova nell’Asia meridionale, con una distribuzione che va dal Medio Oriente alle Filippine. Sebbene siano uccelli sedentari, alcuni possono volare in Europa, arrivando fino in Bulgaria.

Martin pescatore di Smirne su un ramo di spine

Il martin pescatore dalla gola bianca varia la tonalità del suo piumaggio in base alla posizione geografica, anche se tutti hanno ali bluastre e nere, corpo marrone, petto bianco e becco e zampe arancioni. Si nutre di crostacei, insetti, serpenti, rane, roditori, pesci e vermi.

Guarda anche