5 trucchi contro l’alito cattivo nei cani

4 Dicembre 2016

L’alito cattivo è uno sgradevole problema, che in varie occasioni può far passare dei momenti di difficoltà. È stato infatti provato che uno dei momenti in cui una persona prova maggior vergogna è quando le si fa notare il pessimo odore che proviene dalla sua bocca.

Molti non ne sono a conoscenza, ma anche i cani possono patire tale grande inconveniente; un fatto che li rende molto simili a noi esseri umani.

Quando affrontate una situazione di questo tipo con il vostro cane, è molto importante fare tutto il possibile per combattere l’alito cattivo. Tuttavia, non è sempre un’operazione facile. A tal proposito, ecco 5 trucchi che vi saranno di grande aiuto per risolvere agevolmente questo problema.

Alimentatelo in maniera adeguata

cambi-di-alimentazione

La forma in cui alimentate il vostro amico a quattro zampe di solito è determinante affinché il suo alito sia buono oppure pessimo. Dunque, se non mangia bene, dalla bocca dell’animale proverrà un odore sgradevole, mentre con un’alimentazione adeguata accadrà l’esatto contrario.

Ad esempio, se il vostro cane mangia molta carne, è più che normale che poi abbia un alito cattivo. Questo è dovuto alla facilità con cui tale alimento lascia residui fra i denti dell’animale, una condizione perfetta per la proliferazione batterica.

Il miglior consiglio è quello di fornirgli una dieta a base di alimenti secchi: ad esempio, delle crocchette che siano di buona qualità, invece del classico cibo in scatola. In tale maniera, il vostro cane riceverà un buon apporto nutritivo e il suo alito non diverrà pessimo.

Comprategli dei giochi

Sono oggetti che non lo porteranno solamente a divertirsi e a combattere lo stress, ma anche a sviluppare un alito dall’odore apprezzabile.

Inoltre, per la sorpresa di esperti e non, molti giocattoli per cani funzionano anche come una specie di spazzolino da denti, ripulendoli dalla placca ed eliminando i residui di cibo.

Questa è certamente una strategia consigliabile affinché il vostro cane non soffra di alito cattivo, ma risulta anche importante che cominciate ad abituarlo fin da cucciolo. In tal modo, godrà di un’apprezzabile igiene dentale ed eviterà di sviluppare quella cattiva abitudine di mordere tutto.

I giocattoli che funzionano meglio a tale scopo sono prodotti con nylon o gomma naturale. Questo perché, con la loro consistenza, vanno a massaggiare le gengive, pulendo allo stesso tempo i denti del vostro piccolo amico peloso.

Olio di cocco per migliorare l’alito cattivo

Non è un segreto: esistono molti oli che possiedono delle caratteristiche ottimali per la nostra salute. Questo, comunque, è qualcosa che riguarda anche il miglior amico del’uomo.

Fra quelli che potete dare al vostro cane, uno dei migliori è senza dubbio l’olio di cocco, un fantastico olio dalle incredibili proprietà benefiche.

Infatti, è un olio estremamente efficace come nutrimento e per la stabilizzazione del metabolismo dell’animale. Il suo consumo risulterà dunque fondamentale per eliminare l’alito cattivo.

Una piccola cucchiaiata quotidiana è una dose più che sufficiente per un cane. Inoltre, non ne migliorerà solamente l’igiene orale, ma anche la lucentezza del pelo.

Fate in modo che mastichi del prezzemolo

Se ricordate, in un periodo in cui avete sofferto di alito cattivo, è sempre arrivato qualcuno a consigliarvi di masticare del prezzemolo per contrastare tale inconveniente.

La curiosità di tale dettaglio non risiede solamente nel fatto che questo rimedio naturale risulta fra i più efficaci, ma che è utile anche per i cani.

Non lo sapevate? Questa pianta possiede delle proprietà che la rendono un grande aiuto nel caso di problemi digestivi. Fa sì che chi la mastica non vada poi a patire il temuto alito cattivo.

Se decidete di adottare questo metodo con il vostro amico a quattro zampe, si consiglia di dargli da masticare una fogliolina un paio di volte alla settimana. Non dategliene mai tante e in maniera continuativa, poiché ciò potrebbe provocargli dei problemi.

Servitegli acqua fresca

cani-bevono-acqua

Considerando che l’alito cattivo è provocato da dei batteri, uno dei posti in cui questi possono proliferare con maggior facilità è la sua ciotola d’acqua.

Per evitarlo, basta solamente fare un po’ di attenzione e servirgli sempre dell’acqua fresca. In tale maniera, i batteri non faranno la loro comparsa e non dovrete preoccuparvi dell’alito del vostro cane.

Se seguite ognuno di questi trucchi, riuscirete a mantenere in ottimo stato l’igiene orale del vostro piccolo amico.