Ai gatti piace farsi accarezzare la pancia?

I gatti sono ottimi animali da compagnia, ma il loro comportamento a volte è un enigma per i loro proprietari. Risulta utile quindi cercare di conoscerli meglio per essere in grado di capirli.
Ai gatti piace farsi accarezzare la pancia?

Ultimo aggiornamento: 17 novembre, 2021

Il comportamento dei gatti spesso risulta incomprensibile, e a volte è necessario conoscerli meglio per poterli capire. La pancia dei gatti è una delle loro aree più sensibili e a cui prestano maggiore attenzione, quindi prima di farlo, dovrete assicurarvi che vogliano davvero essere accarezzati in quel punto.

Alla luce di ciò, pensate che ai gatti piaccia farsi accarezzare la pancia? Se un felino vi ha mai permesso di accarezzargli la pancia (o al contrario, se vi ha morso dopo averlo fatto), in questo articolo potete scoprire perché.

Ad alcuni gatti non piace farsi accarezzare la pancia

I follicoli piliferi sulla pancia e sulla coda dei gatti sono molto sensibili al tatto. Per questo motivo, accarezzarli in queste aree è solitamente sovrastimolante e molto sgradevole per loro, affermano gli esperti del National Geographic.

Alcuni gatti possono persino arrabbiarsi e diventare aggressivi se gli accarezzate la pancia. Un altro motivo è che l’istinto di questi animali fa loro pensare alla pancia come una delle loro zone più vulnerabili e che quindi deve essere protetta. Ricordate che il ventre e il torace contengono tutti i loro organi vitali (eccetto il cervello).

I felini preferiscono essere accarezzati sulla testa, in particolare sotto il mento e sulle guance, dove hanno le ghiandole odorifere o feromoni. Vedere dei gatti che si sfregano il muso tra loro potrebbe sembrarvi strano, ma è un’azione assolutamente normale in questi animali. Tramite questo gesto trasmettono fiducia e amicizia ed è un modo per loro di marcare e riconoscere chi appartiene al loro gruppo.

Altre parti del corpo su cui i gatti si fanno accarezzare sono la parte superiore della testa (tra le orecchie), il collo e la schiena. Non fate pressioni sul micio per accarezzarlo: se il vostro gatto vuole essere accarezzato, non esiterà ad avvicinarsi a voi e strofinare il corpo sulla vostra mano.

Un gatto a cui viene accarezzata la pancia.

Altri gatti adorano farsi accarezzare la pancia

D’altra parte, ci sono anche gatti a cui non dispiace affatto farsi accarezzare la pancia e tendono persino a sdraiarsi sulla schiena per spingervi ad accarezzarli, afferma Animal Path. Questo comportamento è solitamente molto meno comune, ma capita.

Per questo motivo, se il vostro gatto vi mostra la pancia (per qualsiasi motivo), sentitevi fortunati. Tenete presente che la maggior parte dei gatti si infastidisce e diventa aggressiva a qualsiasi accenno di carezze su una delle loro parti più sensibili.

Perché il mio gatto mi mostra la pancia? Ecco alcuni motivi

Questo comportamento si verifica per diversi motivi: il gatto vuole giocare con voi, vi sta dando fiducia, vuole che gli accarezziate la pancia o semplicemente chiede il vostro aiuto perché ha prurito. Di seguito esponiamo alcuni motivi specifici di questa esigenza.

Il gatto vuole giocare

I momenti di gioco dei gatti domestici e selvatici sono molto importanti affinché sviluppino le loro capacità di caccia. Per questo motivo, quando il vostro gatto vi mostra la pancia, probabilmente non è solo perché vuole essere accarezzato. Magari vuole spingervi ad accarezzarlo per poi dare la caccia alla vostra mano (giocando, ovviamente).

Si tratta di un segnale di difesa

In natura (e anche a casa), quando più gatti convivono a volte capita di vederne uno sdraiato sulla schiena che mostra la pancia. Questo è un segnale di difesa e si tratta di una delle ultime risorse che il gatto ha disposizione per premunirsi e comunicare la sua resa.

Il vostro gatto adora farsi accarezzare la pancia

Come le persone, anche i gatti hanno delle parti del corpo che adorano farsi accarezzare. Spesso sono il mento, la base della coda e le guance. Ad alcuni gatti piace farsi accarezzare la pancia, ma non sopportano carezze su altre parti del corpo.

Per questo, quando si accarezza un gatto, la cosa può avere un finale non piacevole per gli umani: il gatto infatti può finire per mordere loro la mano o il braccio per farli smettere. Se il vostro gatto si lascia accarezzare la pancia o vi chiede di farlo, è importante che prestare attenzione al suo linguaggio del corpo. Ad esempio, quando spostano le orecchie dietro la testa vogliono dirvi “ora basta”.

Il gatto ha molta fiducia in voi

I gatti sono ottimi predatori, tuttavia le loro dimensioni li rendono vulnerabili agli animali più grandi. Per questo motivo i gatti sono generalmente cauti anche con gli umani. Se il vostro gatto vi mostra la pancia e si lascia accarezzare in quel punto, significa che si fida e si sente molto al sicuro con voi, tanto da mettersi in una posizione vulnerabile.

Il gatto ha prurito

Alcune parti del corpo del gatto sono difficili per lui da raggiungere e grattarsi da solo. Per questo motivo, se il vostro gatto viene punto da un insetto o sente prurito per via di un’allergia, è probabile che si sdraierà sulla schiena perché lo aiutiate a grattarsi.

Come potete vedere, la cosa più importante è saper leggere il linguaggio del corpo del vostro micio. Ogni felino è diverso e ad alcuni piacciono cose che ad altri non piacciono. Se il vostro gatto si sdraia sulla schiena, non significa specificamente che vi stia invitando ad accarezzarlo e potrebbe semplicemente sentirsi a suo agio e felice in quella posizione senza voler essere disturbato.

Un gatto a cui si strofina la pancia.

Al di là di ogni apprezzamento, una cosa è chiara: se qualcuno lo disturba, il gatto non avrà nessuna remora a far capire che la cosa non gli piace. Se accarezzate la pancia del vostro gatto senza il suo permesso, sapete già come andrà a finire.

Potrebbe interessarti ...
12 segni che il vostro gatto non vi ama
I Miei Animali
Leggi in I Miei Animali
12 segni che il vostro gatto non vi ama

I segni che il vostro gatto non vi ama sono molteplici. Qui ve ne presentiamo 12 in modo che tu possiate rilevarlo in tempo.