Airbnb per cani: scopriamo cos'è e come funziona

04 ottobre, 2017

La piattaforma online Airbnb è diventata così famosa da conquistare, in breve tempo, un’importante fetta del mercato degli alloggi turistici. Ovunque andiate in vacanza, in qualsivoglia momento dell’anno, potrete sempre contare su una stanza o una casa a prezzi decisamente low cost.

Oggi però, vogliamo parlarvi di un’altra iniziativi simile, dedicata questa volta ai nostri amici a quattro zampe. Sapevate che esiste un Airbnb per cani?

Sì, avete capito bene! Non solo potrete viaggiare spendendo poco per dormire. Finalmente vi sarà possibile lasciare il vostro miglior amico in una residenza turistica pensata proprio per animali.

Un’alternativa economica che vogliamo presentare a tutti i lettori de I Miei Animali.

Ecco l’Airbnb per cani

Sono molti i proprietari di cani che soffrono ogni volta che vanno in vacanza e non sanno dove o con chi lasciare il proprio animale domestico. Il problema si complica ulteriormente se l’animale è timido e ha difficoltà a socializzare con gli altri (cani o umani che siano).

Airbnb per cani: scopriamo cos'è e come funziona

Uno scenario destinato finalmente a cambiare, grazie all’idea di un nuovo Airbnb per cani. Le pagine che offrono alloggio low cost per cani sono, per il momento, tre:

  • Gudog
  • Dogbuddy
  • Holydog

Gudog, per esempio, è nato circa cinque anni fa a Madrid e si è diffuso in Spagna, Regno Unito, Francia e Germania. L’idea è stata partorita dalla mente di Loli Garrido, che ha creato la pagina dopo una brutta esperienza in una residenza canina.

Questa neo imprenditrice afferma di aver ritrovato il proprio cane rinchiuso in gabbia, in condizioni igieniche e sanitarie davvero discutibili. Da qui lo spunto per trovare qualcuno di fiducia per lasciare il proprio animale al sicuro e in un luogo accogliente. Dato che non esisteva nulla di simile, decise di creare una nuova piattaforma online dedicata ai padroni di cani e gatti.

Un’idea innovativa che ha permesso a tante persone di risolvere il problema degli alloggi vacanze per animali domestici.

Come funziona l’Airbnb per cani?

Chi possiede una casa, si iscrive al sito e offre la propria dimora per circa dieci ore. Durante questo tempo, si impegna a prendersi cura del cane in modo totale: dal mangiare alla pulizia fino alle passeggiate all’aria aperta. E’ possibile riservare per più tempo, ma l’orario standard è proprio di 10 ore.

Una soluzione ideale se dovete partecipare ad un matrimonio, un congresso o qualche altra attività che vi tiene parecchio tempo impegnati fuori casa. Se andate in vacanza, ci sono molti amanti degli animali disposti a stare con i vostri animali per più di un giorno.

Il prezzo varia da 6 a 10 euro al giorno più una commissione del 19% della app.

Al momento della prenotazione, inoltre, viene inclusa un’assicurazione veterinaria come tutela in caso di qualsiasi tipo di incidente. Insomma, le garanzie ci sono tutte.

Delle persone come voi, amanti degli animali, sono l’ideale per far sentire comodi e al sicuro i vostri amici a quattro zampe.

L’Airbnb per cani è sicuro?

I responsabili di Gudog assicurano che la pagina esegue un controllo approfondito sulle persone che mettono a disposizione le proprie case. Si tratta di gente abituata a trattare con gli animali e che, per poter accedere al servizio, è chiamata a superare una serie di prove e test di personalità.

Airbnb per cani: scopriamo cos'è e come funziona

Rassegne e commenti degli utenti dimostrano che questa piattaforma online garantisce alti standard di serietà e tutela. Elementi che, purtroppo, non tutte le residenze canine offrono.

Inoltre, il fatto di godere di una copertura assicurativa fornisce ancora più sicurezza a chi decide di scegliere questi Airbnb per cani. Un animale è pur sempre un animale e, in caso di incidente o accadimenti straordinari, ebbene sentirsi tutelati significa davvero molto.

Prima di completare la prenotazione, il padrone del cane può conoscere direttamente la persona che offre il servizio.

Le altre pagine di cui abbiamo parlato in precedenza, lavorano in modo molto simile. Sicuramente hanno contribuito ad aprire un nuovo mercato che, probabilmente, risolve un problema comune a molti.

Ma attenzione: non vogliamo discriminare le residenze canine. Molte di queste strutture sono perfette per accogliere i vostri animali domestici. Certamente è il vostro giudizio quello che più conta. Abbiamo solamente voluto informarvi circa una nuova alternativa, ma sarete sempre e solo voi ad avere l’ultima parola in merito. Scegliete con calma e con tempestività l’alloggio vacanza per il vostro cane o gatto, cercando sempre di riconoscere e premiare la qualità di persone serie e preparate.