L’Australian shepherd, intelligente e affidabile

Sebbene questa razza sia nata nel nord della Spagna, tra Asturie e Paesi Baschi, fu presto incrociata con una serie di razze australiane (Smithfield) diventando però popolare negli Stati Uniti. In questo articolo vi racconteremo tutto sull’Australian Shepherd, un cane abituato a guidare il bestiame e conosciuto per la sua grande intelligenza.

Storia dell’Australian Shepherd

Anche se il suo nome dice il contrario, il pastore australiano non proviene dall’Australia… Ma è certamente uno dei migliori cani da pastore. Le sue origini vanno ricercate nel DNA del Pastore Basco (Euskal artzain txakurra), poi giunto sin negli Stati Uniti.

Tutto ebbe inizio tra il XIX e il XX secolo, con la grande ondata di emigrazione che portò migliaia di spagnoli a lasciare la terra natia alla volta di States e Australia. Ovviamente, alcuni decisero di portarsi dietro quella che consideravano l’unica ricchezza: il proprio cane.

Il nonno dell’Australian shepherd aveva la capacità di adattarsi ai climi freddi o caldi senza problemi e di lavorare senza sosta. Fu presto adottato dalle genti del posto e ben presto divenne uno degli animali da fattoria più presenti e popolari. Fu di grande aiuto ai contadini di quel’epoca, per la gestione e protezione del gregge.

Caratteristiche fisiche

Per quanto riguarda il suo aspetto, possiamo evidenziare che si tratta di un cane di taglia media (peso fino a 30 kg), corpo solido e manto lungo di diversi colori. Il bianco è il solito il colore per la pancia e parte delle gambe oltre al nero, marrone o grigio per il dorso e il viso.

Molti esemplari di questa razza hanno gli occhi azzurri, guadagnandosi il soprannome di “cane dagli occhi fantasma”. In alcuni casi, hanno persino un occhio di colore diverso dall’altro, o persino la stessa iride, divisa in due tonalità.

La coda è un’altra delle caratteristiche distintive dell’Australian Shepherd. Può essere corta o lunga e, in quest’ultimo caso, alcuni proprietari scelgono di tagliarla. Fortunatamente questa pratica è sempre meno diffusa.

Comportamento e carattere

È un cane con molta energia, e ha sempre bisogno di essere impegnato in qualche compito. Il cane da pastore australiano si distingue nelle prove di agility e può passare ore a giocare con il suo padrone (ama rincorrere palline o afferrare al volo il frisbee).

Oltre ad essere impiegata nel campo della guida ovina, questa razza viene utilizzata per il soccorso, la ricerca, il rilevamento, l’orientamento e varie terapie. E, soprattutto, è un compagno eccellente per tutta la famiglia.

L’Australian Shepherd richiede un allenamento da moderato a intenso ogni giorno, ha un grande istinto ed è molto obbediente. Hai solo bisogno di un “no” diretto per interrompere ciò che sta facendo. Con altri cani potrebbe mostrare una certa tendenza alla territorialità.

Con le persone, questo cane è molto gentile, affettuoso, leale e grato. Protegge la proprietà senza alcun accenno di paura, ma non abbaia molto. Può stare in allerta tutta la notte se necessario e ringhia quando rileva il pericolo.

Impara molto velocemente e non si annoia mai, perché quando non lavora o gioca, inventa qualcosa per passare il tempo. È consigliabile tenerlo in un posto con spazio sufficiente per farlo sentire a proprio agio, specialmente nelle zone rurali.

volto e occhi dell'Australian shepherd

L’intelligenza di questa razza rende molto facile allenarsi sin da cucciolo. Inoltre, manterrà sempre il suo spirito “bambino”, e non perché sia ​​un cane distruttivo, ma per la sua gioia e il suo desiderio di giocare e divertirsi sempre. Può essere molto attaccato ai suoi proprietari e li seguirà ovunque vadano.

Cure di base

Il suo manto, anche se è a pelo lungo, non è difficile da gestire. Dovrete spazzolarlo almeno due volte a settimana, per rimuovere le cellule e i peli morti. Tenete presente che è una razza che di solito perde molto pelo, specialmente in certi periodi dell’anno, come l’estate. Non è consigliato lavarlo troppo spesso.

Richiede molto esercizio fisico, non è adatto a vivere in una casa piccola o ad essere lasciato solo, per ore, in giardino. Ama le attività all’aperto con la famiglia. Alcuni proprietari lo stimolano con giochi di intelligenza.

Questo cane da pastore può soffrire di alcune malattie ereditarie come la displasia dell’anca, cataratta, anormalità degli occhi, dermatite nasale dovuta al sole o all’epilessia, tra le altre. L’accoppiamento tra due esemplari di Australian shepherd col manto arlecchino (o merle) può provocare la nascita di cuccioli sordi o ciechi.

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche