Come scegliere un buon veterinario

· 30 Ottobre 2015

Di sicuro vi sarete chiesti più di una volta qual è il modo migliore per scegliere un buon veterinario per il vostro animale da compagnia.

Probabilmente quando arriva questo momento cruciale, vi assalgono mille dubbi riguardo alla preparazione e alla idoneità del futuro veterinario, perché affidare la vita del vostro amico peloso nelle mani di un’altra persona non è una cosa che si può fare a cuor leggero.

Se siete ancora alla ricerca del veterinario giusto per il vostro piccolo amico, questo articolo fa al caso vostro: eccovi alcuni consigli che vi potranno orientare nella scelta.

Fiducia è la parola d’ordine

Se i vostri amici o i vostro vicini hanno degli animali, potrete chiedere loro che vi diano il nominativo del loro veterinario di fiducia.

Esperienza attestata

Nel processo di scelta di un veterinario è fondamentale prendere in considerazione il livello di esperienza del medico, così come i servizi che vengono offerti dalla clinica veterinaria.

Non è la stessa cosa affidarsi ad un professionista alle prime armi piuttosto che rivolgersi a chi ha già più esperienza sul terreno.

Ovviamente anche la fiducia riveste un ruolo molto importante. Il veterinario che sceglierete dovrà quindi possedere, oltre ad una certa esperienza, le credenziali che attestino le sue conoscenze; e se poi lo avete scelto su consiglio di chi ha già provato, meglio ancora.

Per questo motivo, prima di decidervi non è mai di troppo fare le opportune ricerche per capire qual è il miglior ambulatorio veterinario.

La visita: il banco di prova

cane-gatto-veterinario

Se non conoscete nessun veterinario e a causa di una emergenza siete costretti a portare il vostro amico nella prima clinica veterinaria che trovate, il modo in cui il medico tratterà e curerà il vostro piccolo amico sarà il suo biglietto da visita.

Una visita scrupolosa e personalizzata, in cui il veterinario si mostra affettuoso e amorevole con il vostro animale, non ha prezzo e se l’impressione è buona, non esiterete di certo a tornare: prestate dunque attenzione a come si svolge la visita e al modo in cui il vostro amico viene assistito.

Pronto soccorso veterinario e assistenza 24 ore su 24

Oggigiorno molte cliniche veterinarie garantiscono l’apertura del proprio ambulatorio durante tutto il giorno e tutta la notte e alcune offrono addirittura anche un servizio di ambulanza e di assistenza a domicilio. Optare per un tipo di clinica come questa è di certo una garanzia di sicurezza per voi e per il vostro animale, soprattutto se, per lavoro o per mancanza di tempo, avete degli orari particolari.

Specialisti e apparecchiature

Come già abbiamo detto, è essenziale che una clinica conti su una buona équipe di specialisti e delle apparecchiature moderne per esami più specifici, in modo il vostro amico riceva la miglior assistenza e le migliori cure possibili: a questo riguardo optate per professionisti che possano realmente attestare il loro livello di specializzazione.

Riguardo alle apparecchiature necessarie per svolgere esami più approfonditi, evidentemente è meglio scegliere una struttura ben attrezzata e al passo con le nuove tecnologie.

Il perché è ovvio: se il vostro animale dovesse aver bisogno di fare degli esami più specifici o magari di essere ricoverata, è più comodo che tutto si svolga nella stessa struttura piuttosto che l’animale venga costantemente spostato.

A due passi da voi

cane-e-veterinario

Nella maggior parte dei casi, la distanza del centro veterinario rispetto al vostro domicilio non è un fattore che viene tenuto in conto. Tuttavia se il vostro animale deve seguire una certa terapia e deve essere visitato sovente dal veterinario, la vicinanza allora acquisisce una certa rilevanza.

Ricordate dunque di valutare anche questo aspetto durante il processo di scelta di un veterinario: se ne troverete uno vicino a voi, o che si trovi almeno ad una distanza accettabile, sarà più comodo per voi ma anche, e soprattutto, per il vostro amico.

Altri servizi

La maggior parte delle cliniche veterinarie, oltre a prestare servizi di degenza e esami specialistici, di solito offrono anche altri servizi volti a prendersi cura dell’animale in modo integrale, come ad esempio tutto ciò che riguarda la cura personale, dal bagno al taglio delle unghie.

Alcune offrono anche servizi di ospitalità diurna o programmi di passeggiate per cani, oltre a molteplici articoli per animali (giocattoli, indumenti, accessori, ecc…).

Per concludere, vorremmo sottolineare il fatto che se non siete rimasti pienamente soddisfatti del trattamento ricevuto o se la struttura o il personale non vi ha ispirato fiducia, sarà sicuramente meglio che vi rivolgiate ad un altro veterinario o ad un altra clinica: ricordate che è fondamentale che voi così come il vostro fedele amico vi sentiate a vostro agio nei luoghi e con le persone che si devono prendere cura di un aspetto così importante come la salute.