Bulldog francese: 6 consigli per la sua alimentazione

14 febbraio, 2021
Oggi vi diremo quali sono le particolari esigenze nutrizionali del Bulldog francese.

Per ogni essere vivente, l’alimentazione sta alla base di una buona salute. Se il nostro animale domestico segue una dieta sbilanciata o carente di nutrimenti, è molto probabile che avrà delle malattie che potevano essere evitate. Ciò vale soprattutto per razze di cani specifiche come il Bulldog francese.

Non possiamo differenziare la dieta di un cane basandoci semplicemente sulle dimensioni della sua taglia: mini, piccola, media o grande. Ci sono molti altri fattori specifici della razza o dei suoi incroci che dobbiamo considerare.

In questo articolo vi parleremo della dieta specifica per il Bulldog francese. Inoltre, vi daremo dei consigli per nutrire correttamente gli esemplari di questa razza di cani.

L’alimentazione del Bulldog francese

Le razze di cani piccoli o mini hanno esigenze nutrizionali diverse per unità di peso corporeo rispetto alle razze di altre taglie. I cani piccoli o mini hanno un fabbisogno energetico più elevato. Ciò è dovuto al fatto che quando sono sottopeso, dissipano la temperatura corporea molto più velocemente. Di conseguenza, per mantenerla stabile, hanno bisogno di più energia.

Il Bulldog francese è un cane muscoloso ed i muscoli richiedono una maggiore quantità di energia per mantenersi rispetto ai grassi.

Cane tra due ciotole piene di cibo.

Alimentazione del Bulldog francese: razza piccola, stomaco piccolo

Lo stomaco di un Bulldog francese, come il suo corpo, è di piccole dimensioni. Pertanto, la quantità di cibo che può mangiare in un singolo pasto è molto ridotta.

Chi prepara le diete per questo tipo di cani deve tener conto che hanno bisogno di un contenuto energetico più elevato per grammo di cibo. In questo modo, le porzioni di cibo non saranno grandi, ma conterranno tutti i nutrienti di cui il cane ha bisogno.

Mangime a basso contenuto di fibre fermescentibili

Il Bulldog francese, come il Boxer, ha un’attività fermentativa intestinale eccezionalmente elevata. Se il mangime con cui lo nutriamo ha un alto contenuto di fibre fermescentibili, il cane potrebbe avere un aumento delle feci molli.

Per evitare questo, l’alimentazione del Bulldog francese dovrebbe includere mangimi con fibre a base di polpa di barbabietola, che impiega più tempo a decomporsi e rende le feci più solide.

Bulldog francese e prognatismo

Il Bulldog francese presenta un evidente prognatismo mandibolare (progenismo): la mandibola inferiore sporge rispetto al mascellare superiore. Nel tempo, ciò ha provocato la rotazione e il riposizionamento del terzo e del quarto premolare impedendo una normale occlusione ed una corretta masticazione.

Bulldog francese che si lecca i baffi. Prognatismo del Bulldog francese.

Se un cane non mastica correttamente, è più probabile che abbia dei problemi ai denti come la parodontite. Per evitare ciò, si consiglia di utilizzare delle ossa ricreative, degli oggetti naturali che può mordere, di effettuare una spazzolatura quotidiana dei denti e di portare il cane del veterinario per un controllo dei denti almeno una volta l’anno.

Inoltre, le dimensioni delle crocchette che compongono il mangime deve essere abbastanza piccola da stare in bocca e abbastanza grande da permettere la masticazione.

La pelle ed il pelo del Bulldog francese

Il pelo lucido e resistente è un indicatore della buona salute di un animale. Il mantello di un cane è costituito per il 95% da proteine che provengono dalla dieta dell’animale. Il rinnovamento del mantello e della pelle può rappresentare il 35% di tutte le proteine che un cane assimila durante il giorno.

Qualsiasi carenza nutrizionale nella dieta dell’animale si rifletterà sul suo mantello. Inoltre, sono importanti anche i grassi, che la pelle utilizza per proteggersi. Gli integratori di olio di salmone forniscono una buona fonte di grassi che permette di mantenere il mantello e la pelle sani; oltre che apportare molti altri benefici alla salute del cane.

Dovete sapere che questa razza ha una tendenza a soffrire di allergie e altri problemi che colpiscono la pelle. Pertanto, l’ideale è fornire a questi cani dei mangimi meno elaborati e più naturali. Ogni dieta, quindi, deve essere studiata in base alle esigenze del singolo cane. Inoltre, per evitare le allergie o altri problemi alla pelle, si devono utilizzare degli shampoo speciali.

Veterinario che cura un'allergia alla pelle di un cane.

Malattia infiammatoria intestinale

Infine, il Bulldog francese è una delle razze che soffre più spesso di colite. Non si conosce l’origine esatta che causa a questa razza di cani questo problema, ma si ritiene che sia dovuta ad una dieta scorretta a base di mangimi di bassa qualità, poveri di proteine e ricchi di farine vegetali.

  • Gaviria Arango, J. (2016). Alimentación general y especializada para mascotas en una empresa productora de alimentos balanceados para animales (Doctoral dissertation, Corporación Universitaria Lasallista).
  • German, A., & Zentek, J. (2006). Enfermedades digestivas más frecuentes: el papel de la nutrición. Enciclopedia de la Nutrición Clínica Canina (Pibot y col.). Royal Canin, Paris, Francia, 120-131.
  • Pibot, P. (2007). Raza: un parámetro clave en la nutrición canina. Conocimiento y Respeto… Perros de raza pura a nivel mundial p. 02, 40.