Cane poliziotto va in pensione

14 giugno, 2017

Ci sono cani che hanno segnato la storia e le nostre vite. Alcuni più personalmente le vite di quelli che hanno aiutato. Sin da quando i cani vengono impiegati come animali da assistenza, hanno dimostrato abbondantemente di essere degni di onore e ringraziamento per il loro eccellente lavoro. Per questo, oggi dedichiamo il nostro articolo ai cani poliziotto. 

Per questo motivo, ma non solo, adoriamo dedicare il nostro spazio a chi ha dedicato la propria vita ad aiutare gli altri. È il caso di Danko, uno dei primi cani GEO (Gruppo Speciale di Operazioni, unità d’élite della polizia spagnola). Adesso è andato in pensione dopo una vita di abnegazione e sacrifico. Vi raccontiamo la sua storia.

Fate la conoscenza di Danko: uno dei primi cani poliziotto

Danko, come la maggior parte dei cani poliziotto, è un pastore tedesco che è stato reclutato quattro anni fa. Aveva 5 anni quando venne addestrato per realizzare operazioni di salvataggio.

Non sappiamo con certezza da quale famiglia discenda Danko, se è figlio di altri cani poliziotto, se è stato adottato per l’occasione o se è stato ceduto alla polizia dai suoi padroni. In qualsiasi caso, è stato uno dei primi cani poliziotti spagnoli che ha brillato per intelligenza e perseveranza, doti che gli hanno fatto conquistare il terzo posto.

Ha preso parte ad operazioni molto pericolose, alla ricerca e alla neutralizzazione di delinquenti, così come alla ricerca e al riscatto di persone scomparse. Il suo lavoro è stato eccellente, ma ormai, dopo 5 anni di servizio e 9 di età, è giunto il momento che Danko vada in pensione.

In seguito a ciò, però, sorge un problema. I cani poliziotto non hanno una famiglia né una casa in cui stare. Per questo motivo, quando vanno in pensione, hanno bisogno di qualcuno che li adotti.

Siamo lieti di dirvi che Danko è stato già adottato, dopo la realizzazione di una campagna in suo favore, sponsorizzata anche nella sezione “Amore perrunos” (amori canini) di un noto programma televisivo spagnolo chiamato El Hormiguero.

Come Danko, però, ci sono decine di animali che hanno dedicato la loro vita ad un paese e che, poi, si sono ritrovati praticamente per strada. Che fine fanno?

Eroi a 4 zampe: una bella iniziativa

cane poliziotto e addestratore
Fonte: www.elconfidencial.com

Anche se qualche cane poliziotto viene adottato da un poliziotto umano, vi sono casi in cui questo non è possibile. Magari si hanno già altri cani o qualche membro della famiglia è allergico o si è trasferiti altrove. Insomma, ci possono essere numerose situazioni che rendono difficile trovare una casa a questi animali che hanno offerto la propria vita al servizio della sicurezza dei paesi in cui vivono.

In seguito a ciò, un gruppo di 10 poliziotti spagnoli ha avuta un’ottima idea per aiutare tutti i cani poliziotti, vigili del fuoco o dedicatisi a qualsiasi altro servizio ormai in pensione.

L’iniziativa è un programma avviato ormai da alcuni anni e che si chiama Eroi a 4 zampe. In esso si fomenta l’adozione di questi animali. Non è facile, dato che di solito questi cani non sono più cuccioli; tuttavia, l’iniziativa sta riscuotendo successo e grazie ad essa sono stati adottati molti di questi cani.

Danko è solo uno di loro.

Perché adottare un cane poliziotto in pensione?

I motivi sono molteplici. Ve ne elenchiamo qualcuno:

  • È socievole. Dovete pensare che questi cani sono stati circondati tutta la vita da persone. Sanno distinguere tra il bene ed il male e sono affettuosi e altruisti.
  • È altamente disciplinato. Arrivare ad essere un cane poliziotto non è facile. Le prove da superare sono dure e richiedono grande forza mentale e perseveranza. Di conseguenza, con uno di questi animali non dovrete preoccuparvi che faccia la pipì in casa, che strattoni il guinzaglio quando andate a passeggio etc.
  • Sarà un ottimo guardiano. È già abituato a ciò, dunque non ci sarà miglior vigilante per la vostra casa che un cane poliziotto in pensione.
  • Darà la sua vita per voi, è allenato a tale scopo. La sua lealtà è superiore a quella di altri cani. Se vi vede in pericolo, vi aiuterà anche se ne va della sua vita.

Como vedete, questi cani realizzano un grande lavoro e non c’è modo migliore di ripagarli che dando loro una casa quando ne hanno bisogno. Vi piacerebbe adottarne uno? Non dimenticate di visitare la pagina della Polizia di Stato dove vi sono gli annunci dei cani poliziotto che cercano casa.

Fonte delle immagini: www.elconfidencial.com