Come capire se il vostro cane ha bisogno di calcio

18 dicembre, 2016

I cani, proprio come gli esseri umani, possono soffrire della mancanza di minerali necessari al proprio benessere. Dal di fuori è impossibile decifrare questo tipo di problema, anche se spesso gli stessi animali riescono a comunicarcelo. In che modo è possibile scoprire se il vostro cane ha bisogno di calcio?

Vediamo assieme, in questo articolo, dei semplici metodi per riuscire ad identificare la mancanza di calcio in tempo, prima che si verifichino eventuali problemi. Potrete così intervenire nella maniera adeguata, salvaguardando la salute del vostro amato animale.

Perché il calcio è così importante?

cane-vomita-spesso

Il calcio ha un’importanza vitale per la salute del vostro cane. Oltre a garantire il rafforzamento delle ossa, interviene a livello di sviluppo. Permette, infatti, la crescita dell’animale, garantendo il corretto funzionamento del suo organismo.

Proprio per questo suo ruolo cruciale, è fondamentale somministrare elevate dosi di calcio al vostro cane in giovane età, sin da quando è un semplice cucciolo.

Parimenti, dovrà essere vostra precauzione offrire un’alimentazione ricca di calcio anche quando il cane cresce e raggiunge l’età adulta. Diminuiranno le quantità, ma il calcio sarà presente in ogni suo pasto.

Come sapere se al vostro cane manca calcio?

Il primo passo da seguire è verificare, nel tempo, la velocità e la costanza nello sviluppo del vostro cane. Se notate che si stanca facilmente, che cresce meno del previsto o ha ossa eccessivamente fragili, dovrete preoccuparvi. La mancanza di calcio è la causa principale di questi semplici ed evidenti sintomi. Intervenire subito è la migliore garanzia per il futuro e il benessere del vostro amico a quattro zampe.

Infatti, dalla mancanza di calcio dipendono malattie anche gravi, come il rachitismo. Questa patologia genera innumerevoli problemi di salute con cui il cane sarà costretto a convivere per sempre. Un altro modo per interpretare questa carenza è osservare eventuali spasmi o convulsioni muscolari.

A parte essere provocati dalla mancanza di calcio, potrebbero nascondere situazioni di natura differente. Calmate il vostro animale e raggiungete il veterinario il prima possibile, affinché possa essere fatta una corretta diagnosi. I cani che hanno un deficit di calcio possono presentare persino aritmie cardiache, tachicardia, disorientamento e affanno.

Cosa fare se il vostro cane ha bisogno di calcio

Evidentemente, il fabbisogno naturale di calcio del vostro amico dipende da vari fattori. Per esempio l’età, il peso, il suo metabolismo. Diventa importante, dunque, fornire sempre quantità adeguate di questo minerale.

Onde evitare la mancanza di calcio, dovrete capire quali sono realmente le sue esigenze fisiologiche. Una buona abitudine è quella di controllare la quantità di calcio presente nel cibo che somministriamo al nostro animale. Avrete così un quadro giornaliero del calcio ingerito dal vostro cane.

Andiamo per ordine. Cosa bisogna fare nel caso in cui il cane soffra di carenza di calcio? Innanzitutto, dovrete migliorare la sua alimentazione, però senza aggiungere farmaci o medicine a caso. Rimedi pensati per gli esseri umani possono avere effetti negativi sugli animali.

Una volta appurato che il vostro amico a quattro zampe ha bisogno di maggiori dosi di calcio, il veterinario vi indicherà le quantità giornaliere raccomandate. Scegliete pappe e cibi adatti, persino acqua con più calcio e rispettate i tempi indicati dal medico.

Quanto calcio va dato al vostro cane?

un-nuovo-cucciolo-di-cane

Se possedete un cane adulto, in generale il suo fabbisogno giornaliero di calcio sarà di circa 120 milligrammi per ogni chilogrammo di peso corporeo. Se invece parliamo di un cucciolo, la dose consigliata è quasi tre volte tanto: 320 milligrammi per chilo.

Prendete nota di tutto, verificate le quantità di cibo offerto al cane nei pasti giornalieri e seguite una tabella. Semplicemente controllando i valori di calcio dei croccantini o altro, saprete sempre quanto calcio il vostro cane sta metabolizzando.

E’ un elemento fondamentale nella sua alimentazione, come detto anche prima. Più calcio significa evitare rachitismo, debolezza e fragilità delle ossa, oltre ad altre malattie. Parliamo insomma di salute e qualità della vita del vostro animale, che si merita un poco di attenzione da parte di chi ha la responsabilità e la possibilità di aiutarlo.

Osservate con attenzione il vostro adorato cane, verificate che goda di buona salute e che cresca in modo normale. Se avete sentore o si presentano sintomi come quelli elencati qui sopra, non perdete tempo e intervenite. Con una rapida azione, risolverete un problema grave e migliorerete considerevolmente il futuro del vostro animale domestico preferito.