Il comportamento dei criceti: capirlo e migliorarlo

7 Febbraio 2018

In genere, quando si decide di accogliere in casa un animale domestico, si pensa immediatamente a un cane o a un gatto. Non sempre, però, si ha lo spazio e il tempo necessario per adottarne uno. Esistono altri animali di compagnia altrettanto simpatici e che riempiranno le vostre giornate di allegria e affetto, come i criceti. Semmai, il problema è che inconsciamente pensiate che questi piccoli roditori si comportino proprio come cani e gatti… Ciò ovviamente non è possibile, per tante ragioni.

In questo articolo vi spiegheremo come imparare a capire il comportamento dei criceti e, se possibile, come migliorarlo.

Conoscere il comportamento dei criceti

I criceti sono animali notturni, il che li rende molto diversi da cani e gatti. Una differenza sostanziale che, evidentemente, incide anche sul modo di comportarsi di questi roditori domestici. Vediamo quali sono i comportamenti tipici dei criceti e che cosa significano:

Leccare

Può sembrare non così comune, ma sì, effettivamente i criceti amano leccarsi tra di loro. Se osservate bene, quando lo fanno cominciano dalle loro zampe per poi continuare con il resto del corpo. Sono animali molto puliti e per questo piacciono a tutti. In aggiunta, è lecito affermare che un criceto che si preoccupa della propria igiene, è un criceto sano e felice.

un criceto nelle mani del padrone

Si stiracchia

Fare stretching e sbadigliare sono due dei comportamenti tipici nei criceti. Quando il vostro piccolo roditore si stiracchia, allungandosi e sbadigliando, significa che è felice. Soprattutto, il messaggio che invia all’esterno è che si sente perfettamente a suo agio sia nel luogo in cui si trova che con le persone che lo circondano.

Si mette seduto

Quando un criceto si siede sulle zampine, quasi come se volesse mettersi in piedi e con le orecchie rivolte verso l’alto, sta ascoltando attentamente ciò che state dicendo o i suoni che lo circondano.

Marca il territorio

I criceti sono anche molto territoriali. Fa parte del loro comportamento comunicare ad altri animali che il luogo in cui si trovano gli appartiene. Sono dotati di una ghiandola odorifera posta più in basso della pancia e che permette loro di marcare il territorio, semplicemente camminando.

Se avete un criceto in casa, avrete notato che spesso sfrega il torace sulle zone in cui desidera lasciare il proprio odore. Un sistema semplice e, allo stesso tempo, molto curioso.

Emette strani versi

Un criceto può emettere suoni di diverso tipo come, ad esempio, alcuni versi che sembrano il cinguettio di un uccello. Ciò significa che ha paura e sta vivendo una situazione di stress. Succede soprattutto quando viene messo in una nuova gabbia o in un luogo che ancora non conosce. E’ un problema di tempo: poco per volta si abituerà.

Quando digrigna i denti, significa che preferisce stare da solo. In questo caso è meglio non toccarlo né prenderlo in mano: il rischio che possa mordervi è molto alto.

Se il vostro criceto sibila, adotterà una postura simile a quella di un gatto arrabbiato. Si piegherà, tenendo la bocca aperta e sollevando le zampe anteriori. Questo comportamento indica che il vostro amico a quattro zampe è molto spaventato o si sente minacciato.

Morde le sbarre della gabbia

Può darsi che vediate il vostro piccolo roditore mordere le sbarre della sua gabbia. Il criceto lo fa semplicemente per attirare la vostra attenzione. Di solito lo farà di sera, quando si sente più solo. Per evitare tale atteggiamento, potete coprire le sbarre con della carta igienica o dare all’animale qualcos’altro da masticare.

Vi morde le mani

Può succedere che, se sollevate il criceto per tenerlo un po’ fra le mani, il vostro piccolo amico decida di darvi dei piccoli morsi. Di solito ciò è favorito dalla presenza di avanzi di cibo. Pertanto, prima di prenderlo o accarezzarlo, lavatevi le mani, soprattutto se avete cucinato o toccato del cibo.

Tenete presente che ogni animale ha bisogno di tempo per essere addomesticato. Abbiate pazienza

Alcuni consigli per migliorare il comportamento dei criceti

I criceti hanno la tendenza a fuggire. Se notate questo comportamento nel vostro animale domestico, una buona idea è posizionare un poco di cibo in diverse parti del pavimento. Ovviamente, ricordate di stare attenti quando camminate, perché il criceto potrebbe apparire all’improvviso con il rischio che lo calpestiate, involontariamente.

un criceto annusa l'aria da una roccia

Qualcosa che molti si chiedono è se è possibile modificare il comportamento dei criceti. Soprattutto per quanto riguarda i suoi bisognini. Poche persone sanno che è possibile insegnargli ad usare il water proprio come fanno gli umani. Nel vostro negozio di animali preferito, sicuramente troverete dei comodi e funzionali WC per criceti.

Al suo interno dovrete mettere un po’ di spazzatura e un tovagliolo di cotone, imbevuto di urina. Mettete il vostro criceto sul water e la natura farà il resto.

Come avete visto, tutti gli animali sono diversi e il comportamento dei criceti è diverso da quello di cani e gatti. Un animale domestico, per piccolo che sia, avrà sempre bisogno di cure e attenzioni che solamente un padrone responsabile sarà in grado di assicurargli.