Consigli su come alimentare i cuccioli di cane

Un cane adulto sano è un esemplare che è stato allattato in maniera corretta, che segue una dieta equilibrata, con la giusta dose di proteine e di nutrienti necessari. L’alimentazione dei cuccioli varia in funzione dell’età. Durante i primi 45 giorni dalla nascita, l’alimento migliore è il latte materno. Passato questo periodo inizia lo svezzamento, e potranno iniziare a mangiare anche altro.

Dovete considerare che i cani crescono molto rapidamente. Fate attenzione ai cambiamenti.

L’alimentazione dei cuccioli è diversa da quella delle persone

Tutti i veterinari affermano che i cani non possono mangiare lo stesso cibo delle persone. Alcuni nostri alimenti sono nocivi per loro.

Oltre a questo, dovete tenere in conto altri aspetti, come la quantità di cibo e la frequenza nel dargli da mangiare, che cambieranno secondo la crescita dell’animale. Nei primi 4 mesi, i cuccioli potranno mangiare 4 o 5 volte al giorno. Poco a poco diventeranno 3, per poi ridursi a 2 quando il cane sarà adulto.

Il latte materno nei cuccioli

Come abbiamo già detto, il latte materno è fondamentale durante i primi giorni di vita di un cane. I cuccioli dovranno stare insieme alla madre per 45 giorni e assumere il latte che contiene tutti i nutrienti di cui hanno bisogno.

Se per qualche motivo un cucciolo non può rimanere con la madre dopo la nascita, dovete comprare il latte materno in un negozio di animali. E’ importante consultare un veterinario per farvi dire come procedere.

Consigli su come alimentare i cuccioli

  • I mangimi concentrati sono gli alimenti ideali per i cani, una volta che non prenderanno più il latte. Questi preparati contengono le quantità bilanciate di proteine, vitamine e fibre di cui i cuccioli hanno bisogno per vivere felici e in salute nel corso della loro vita.
  • Il miglior mangime per i cuccioli deve essere adatto alla loro età. L’alimentazione dei cani varia in base alla loro crescita. Per questo, è fondamentale individuare degli alimenti che contengano prebiotici e vitamine, che rafforzino il loro sistema immunitario e che proteggano la flora intestinale.

  • Dopo i sei mesi i cuccioli vengono considerati cani giovani, quasi adulti. In questa fase avranno bisogno di calcio e fosforo. Essendo ancora in fase di crescita, le ossa devono rafforzarsi.
  • L’idratazione è un altro aspetto fondamentale. I cuccioli necessitano di una idratazione permanente per mantenersi sani. Devono sempre avere una ciotola di acqua fresca a disposizione. Inoltre le ciotole e il luogo in cui mangiano devono essere igienizzati e puliti spesso.

La quantità ideale di cibo

Non dovete dare ai cuccioli troppo cibo. Il sovrappeso potrebbe danneggiare il loro apparato digerente ed esercitare troppa pressione sulle ossa.  Per conoscere la quantità necessaria, leggete le istruzioni riportate sulla confezione del mangime.

Non c’è una quantità standardizzata, poiché dipenderà dall’età dell’animale, dalla razza, da quanta attività fisica svolge, etc. E’ importante pesare il cucciolo periodicamente, per assicurarsi che rispetti gli standard.

L’alimentazione e l’esercizio

Non fate mangiare il cucciolo prima di portarlo fuori. Lasciate passare un’ora tra l’esercizio e l’alimentazione. E’ importante che il cane si riposi un po’ dopo aver mangiato. In questo modo gli eviterete dei problemi di digestione e altri disturbi più gravi.

Categorie: Alimentazione Tags:
Guarda anche