Scoprite come elaborare una dieta casalinga per cani

· 25 marzo 2018
Questa alimentazione è composta da prodotti crudi che apportano varietà ai pasti dell'animale; il mangime è una soluzione facile per i padroni e contiene i nutrienti necessari per l'animale, ma anche i cani possono annoiarsi di mangiare sempre lo stesso giorno dopo giorno

I cani possono seguire diverse diete. Molti di loro vengono alimentati solo con mangime, ma se state pensando di elaborare una dieta casalinga per cani, vi sono diversi aspetti di cui dovete tenere conto.

Dieta casalinga per cani

Fino a non molti anni fa, i cani mangiavano cibo casalingo o crudo. Il mangime è un’invenzione molto recente e comoda che ha sostituito il cibo fresco nelle ciotole dei nostri animali.

Il mangime ha dei pro e dei contro: da una parte, ci assicuriamo che gli animali ingeriscano tutti i nutrienti necessari; dall’altra, per il cane diventa noioso e monotono mangiare sempre lo stesso cibo. Per questo motivo, alcune persone decidono di cambiare il cibo che danno al proprio cane.  

È possibile seguire una grande varietà di diete: crude, cucina casalinga, una fusione delle prime due e molte altre. Scegliere la più conveniente dipenderà dal gusto del cane e dal tempo che si ha per cucinare; e anche dal veterinario in caso di cambiamenti fisici o di comportamento.

ciotole per cani e alimenti vari

Se state pensando di cambiare la dieta del vostro cane, scoprite le opzioni che avete a disposizione e seguite questi consigli.

I cani sono animali onnivori

Al contrario di quello che pensa molta gente, i cani sono onnivori. Questo vuol dire che hanno bisogno di ingerire alimenti di ogni tipo per ottenere tutti i nutrienti necessari per mantenersi sani. I cani non sono animali carnivori e hanno bisogno di apporti nutritivi che solo verdura, ortaggi o cereali possono dargli.

La base della loro dieta dovrebbe essere la carne, ma non possiamo trascurare gli altri gruppi di alimenti. Un piatto di riso con verdure è necessario nella loro dieta come un osso da poter mordere per ore.

La percentuale di frutta e verdura rispetto alla carne dipenderà dall’età del cane e dell’attività fisica che realizza. Un cane giovane e attivo avrà bisogno di più proteine; tuttavia, un cane anziano che fa lunghi e tranquilli riposini sul divano apprezzerà cibi più leggeri.   

Solo voi potete intuire questa proporzione: provate e osservate come reagisce il vostro cane. Se lo notate più stanco o troppo attivo, dovrete regolare le razioni. È uno dei grandi vantaggi di una dieta casalinga per cani: è completamente personalizzabile.

Fare amicizia con il macellaio

Poiché gran parte della dieta del vostro cane deve essere costituita dalla carne, è il momento di fare amicizia con il macellaio. Le diete crude consigliano di presentare la carne con l’osso: oltre a mangiare, si pulirà i denti e soddisfarà il suo bisogno innato di masticare e spezzare.

Cane che morde un osso

In questo il macellaio sarà il vostro alleato migliore: chiedetegli di conservarvi i resti e gli ossi che butterebbe. Può farvi persino un prezzo speciale, dato che non avrebbe usato la carne in questione in altro modo.

Quando date un osso a un cane, dateglielo sempre crudo. Se lo cuocete in qualsiasi modo, lo disidratate: quando il cane lo masticherà, potrebbe scheggiarsi. Le schegge dell’osso sono pericolose, poiché si possono conficcare e fargli molto male.

Non dimenticate nemmeno di adattare le dimensioni dell’osso al vostro cane: se è troppo piccolo, può ingoiarlo senza masticare e se è troppo grande, si farà male alla bocca. Non potete dare le stesse ossa a uno Yorkshire Terrier e a un Pastore Tedesco, per esempio.

Non unire il cibo fresco con il mangime

Anche se alcune diete uniscono il cibo fresco al mangime, non lo fanno nello stesso pasto. Una dieta casalinga per cani combinata presenta alimenti freschi e in scatola nella stessa giornata, ma non nello stesso pasto.

Questo perché il tempo di digestione è diverso: il mangime, essendo asciutto e pressato, ha bisogno di molto più tempo per essere digerito. Se unite in una scodella cibo cotto e mangime, causerete mal di stomaco al vostro cane.

Cibo e mangime per cani

Frutta e verdura di stagione

Approfittate della frutta e della verdura di stagione per una spesa più economica e preparare piatti più elaborati al vostro cane. Potete scegliere tra una vasta gamma di ortaggi.

Poiché la dieta del vostro cane è variabile e non dipende sempre dallo stesso sapore, sperimentate cucinando. Potete approfittare della dieta casalinga per cani per presentare al vostro animale nuovi sapori e consistenze a ogni stagione e scoprire quali ama di più e quali evita.

Controlli dal veterinario

Non dimenticate di sottoporre il vostro animale a frequenti visite dal veterinario. Il veterinario deve sapere se il cane perde o mette su peso.

Allo stesso modo, se notate dei cambiamenti di carattere, se inizia a comportarsi male o a mostrare condotte mai adottate prima, consultate lo specialista. La dieta è un elemento chiave per la salute di qualsiasi essere vivente e se il nostro cane non la segue in modo corretto, potrebbe correre grandi rischi.

Non trascurate mai i controlli annuali o le analisi del sangue di routine. La salute dei nostri animali è estremamente importante e solo il veterinario può assicurarci che il nostro cane sta seguendo la dieta corretta.