Foto di cani e gatti che amano l’inverno

gatto sulla neve

Sia i cani che i gatti hanno caratteristiche spesso diverse. Una di queste, è la passione che alcuni di loro hanno per l’inverno.

I gatti sono famosi per la loro costante ricerca del calore, amano mettersi vicino a camini e stufe, o perfino al fuoco. Ma allo stesso tempo esistono anche mici che adorano la neve, ed alcuni che addirittura sciano insieme ai loro padroni.

Andare sulla neve con cani e gatticani amano la neve

In linea di massima, si consiglia di mantenere il pelo dei nostri animali più lungo in inverno e più corto in estate, sia nel caso di gatti che di cani. In questo modo otterremo per loro una protezione naturale.

Esistono sul mercato diversi tipi di indumenti per cani e gatti che possono aiutarli a conservare la loro temperatura corporea. Si tratta di un dettaglio molto importante, soprattutto se abbiamo intenzione di portarli con noi sulla neve.

Proprio come succede per le persone, facendo indossare ai nostri cani e gatti un indumento adeguato che li protegga dal freddo, eviteremo problemi di salute tipici della stagione invernale, come il raffreddore. Eviteremo inoltre eventuali disturbi alle articolazioni, come nel caso dell’artrite o di altre malattie ossee.

Consigli per portare cani e gatti sulla neve

  • Dobbiamo fare attenzione che i nostri cuccioli non si perdano. Nonostante i cani siano dotati di un’eccellente olfatto, non sarà facile per loro utilizzarlo nella neve. Non saranno in grado di seguire una traccia precisa, ed è quindi importante controllarli costantemente per non perderli di vista.
  • Nello sfortunato caso in cui dovessero perdersi, è consigliabile che la targhetta del loro collare riporti il numero di telefono del proprietario, per un rapido ritrovamento.
  • Le zampe di cani e gatti possono essere molto sensibili alla neve. Per questo problema potrete comprare delle protezioni di paraffina o di cera antiscivolo, ma anche creme idratanti da spalmare sui cuscinetti.
  • Non bisogna far mangiare loro la neve. Per evitarlo, portate sempre con voi acqua in abbondanza, per evitare che soffrano la sete.

Il rientro a casa dopo una giornata di pioggia o di neve

Anche se abbiamo protetto per bene i nostri cani o gatti, è comunque possibile che soffrano di umidità su pelle o pelo. Per questo è importante asciugare a fondo il loro corpicino con un asciugamano o un phon ad aria calda, soprattutto se vediamo che durante la stagione invernale tremano per il freddo.

Qualora avessero le zampe un po’ screpolate, è possibile ovviare al problema con l’utilizzo di prodotti o creme riparatorie a base di aloe vera.

La passeggiata a freddo o sulla neve provoca sicuramente un consumo di energie maggiore rispetto ad una normale passeggiata. Per questo, una volta rientrati a casa, dovremo ricaricare le pile dei nostri cuccioli con una dose extra di cibo e acqua fresca.

Se siamo sulla neve, dobbiamo evitare che i nostri cani e gatti entrino nella zona dedicata a scii e slittini, perché potrebbero provocare incidenti.

La pelle durante l’inverno

La pelle è la naturale protezione degli animali dal freddo e da altri agenti esterni. È quindi importante prendersene cura affinché la pelliccia li protegga dal vento, dal freddo o dalla pioggia.

Dobbiamo prenderci cura dei nostri cuccioli attraverso una buona alimentazione, un’approfondita igiene ed uno spazzolamento quotidiano. Con l’umidità il loro pelo potrebbe irritarsi, cadere o presentare nodi.

Per l’ora del bagno, bisognerà utilizzare uno shampoo specifico per la tipologia del loro pelo, oltre che una maschera nutritiva per idratare zone specifiche particolarmente sensibili quali coda, zampe e muso.

D’inverno è consigliabile fare il bagnetto almeno una volta al mese, che sia in casa o che decidiate di affidarvi a parrucchieri specializzati per animali, dove incontrerete sicuramente professionisti esperti nel trattamento della pelle e del pelo del vostro amico a quattro zampe.

L’acconciaturapelo del gatto

Per facilitarla, applicate sui vostri animali un balsamo nutritivo per il pelo, appena prima di passarci la spazzola. Esistono sul mercato spray a base di oli essenziali che facilitano lo spazzolamento e aiutano a preservare il pelo in buone condizioni. Oltre a dargli un tono brillante, infatti, creano una pellicola protettiva, evitando che resti esposto ad acqua e sporcizia.

Asciugare dopo il bagno

Una volta terminato il bagno, o se il vostro cane o gatto si è bagnato a seguito di una giornata di pioggia, è molto importante asciugarlo per bene, in modo da eliminare l’eccesso di umidità ed evitare quindi malattie della pelle come la dermatite. Usate un asciugamano ed un phon a distanza e impostate una temperatura media, spostandovi sul corpo in modo costante ed equilibrato, onde evitare di bruciare la pelle o il pelo del vostro animale.