Gatti Maine Coon: caratteristiche e cure

18 Aprile 2019
Nonostante le grandi dimensioni, questo gatto - detto "gigante buono" - è molto tranquillo e affettuoso.

I gatti Maine Coon non passano inosservati: sono grandi, dall’aspetto robusto e dal pelo molto bello.

Scoprite insieme a noi tutte le caratteristiche di Maine Coon.

Storia della razza Maine Coon

A dire il vero, non si conosce l’origine di questa razza. Si sa che si è sviluppata in Nord America, ma non si sa né quando né in che modo abbia raggiunto il continente.

Alcuni affermano che questa razza sia imparenta con i gatti della foresta norvegese, arrivati con le navi vichinghe. Altri dicono che sia nata da un paio di gatti angora turchi nel XIX secolo.

Sappiamo che questa razza è originaria dello stato del Maine, negli Stati Uniti, dove, per un lungo periodo, è stato un gatto rurale molto diffuso. Da qui deriva il nome. In seguito fu esportato in altri paesi come animale domestico. La FIFE lo ha riconosciuto come razza nel 1982.

Caratteristiche dei gatti Maine Coon

Il gatto Maine Coon viene chiamato affettuosamente “il gigante gentile”, poiché è una delle più grandi razze di gatti domestici esistenti.

I maschi sono un po’ più grandi delle femmine: pesano tra i 7 e i 10 kg, mentre le femmine crescono fino a raggiungere i 5 o 7 chili.

Il gatto Maine Coon

La razza non è definita solo dalla taglia. Le altre caratteristiche del gatto Maine Coon sono: la testa di forma quadrata, con zigomi prominenti e marcati, le orecchie appuntite, larghe alla base e rifinite con un ciuffo di capelli e gli occhi grandi e leggermente obliqui.

Il pelo dei gatti Maine Coon è di solito di media lunghezza e possono apparire in molti colori diversi: solido o tigrato, marrone, bicolore, tranne che in lilla e cioccolato. All’interno delle gambe, del torace e del ventre, la pelliccia è più lunga e densa. La coda è ampia e molto pelosa.

Comportamento dei gatti Maine Coon

Nonostante le dimensioni imponenti, i gatti Maine Coon sono animali calmi e affettuosi. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che sono gatti e che, come la maggior parte di loro, sceglieranno una persona preferita della casa con la quale saranno più attenti e dipendenti.

Non sono animali particolarmente attivi che hanno bisogno di esercizio extra, anche se amano i giardini per uscire a fare passeggiate e inseguire piccole prede. In casa, amano trascorrere il tempo dormendo e giocando con la famiglia.

Il comportamento del Maine Coon

I gatti Maine Coon amano molto comunicare: oltre al linguaggio del corpo, sono animali molto vocali che emettono versi e miagolii, sia tra loro che con gli umani.

Questo non significa che siano animali rumorosi, ma quando vogliono attenzione sanno di certo conquistarla. Sono anche intelligenti e tenaci, quindi quando hanno bisogno di qualcosa sanno come ottenerla.

Cure necessarie

Il Maine Coon è un gatto sano, che solitamente non presenta problemi di salute ereditari. Tuttavia, a causa delle dimensioni, è incline a soffrire di displasia dell’anca, un problema che tende ad essere più frequente nei cani che nei gatti.

La maggior parte delle attenzioni deve riguardare il pelo: è lungo e forte, e di solito non si aggroviglia, ma ha bisogno di frequenti spazzolature.

È necessario liberarlo di tutti i peli caduti, soprattutto durante la muta, per evitare la formazione di palle di pelo nello stomaco.

Gli studi veterinari dicono che la maggior parte dei gatti domestici soffre di obesità. Il Maine Coon, che è un animale particolarmente grande e tranquillo, è piuttosto propenso a ingrassare.

Pertanto, è importante eseguire frequenti controlli veterinari e rispettare le linee guida alimentari raccomandate.

Il gatto Maine Coon è diventato sempre più popolare negli ultimi decenni grazie alla sua robusta bellezza: l’imponente testa quadrata e il pelo folto lo rendono un gatto speciale.

Inoltre, ha il carattere perfetto per far parte di una famiglia.