Il cane si lecca la bocca: quali sono i motivi?

27 Novembre 2019
I cani comunicano facendo uso del linguaggio del corpo. Vi siete mai chiesti perché si leccano la bocca? È il segnale di diverse inquietudini. 

Vi siete mai chiesti perché il cane si lecca la bocca? E se in questo modo stesse cercando di mandarvi un messaggio? Se vedete un cane che si lecca la bocca, potreste pensare che sta semplicemente mangiando o sbavando per qualcosa. E se non c’è cibo in giro? In questo caso cosa significa?

Leccarsi le labbra fa parte della comunicazione dei cani, ovvero questi animali usano il linguaggio del corpo per farci capire come si sentono. In genere il cane si lecca la bocca in una delle situazioni che vedremo a seguire.

Perché il cane si lecca la bocca

Anticipa che sta per ricevere da mangiare

Il motivo più ovvio per cui il cane si lecca la bocca è che si prepara a ricevere da mangiare; in seguito a ciò, inoltre, di solito avviene una maggiore produzione di saliva.

Cane che sbava

Anche noi umani “abbiamo l’acquolina in bocca” quando stiamo per mangiare qualcosa di gustoso.

Invia un segnale di riconciliazione

Secondo gli addestratori professionisti, un veloce movimento della lingua di un cane da dentro a fuori sulle labbra è in genere un segnale di riconciliazione. Tra gli addestratori di cani, la frase “segnale di calma” si riferisce a leccare la bocca e comportamenti simili.

I cani che si leccano la bocca si sentono stressati o a disagio nei confronti di quello che succede attorno a loro. Dinanzi a una situazione che percepiscono come una minaccia emettono un segnale di calma per evitare l’aggressione.

Si può vedere un esempio di ciò nei cani che vengono rimproverati per una monelleria. In questa situazione il cane può percepire il padrone come una minaccia e dunque offre un gesto di riconciliazione leccandosi la bocca e distogliendo lo sguardo. È così che il cane dice che non è una minaccia per la persona o l’animale che si comporta in modo aggressivo.

Perché un cane si lecca la bocca? Forse per paura

Un cane timoroso potrebbe leccarsi la bocca. A volte i cani esibiscono certi gesti, come leccarsi le labbra o sbadigliare, quando si sentono frustrati o confusi. Molti proprietari lo notano durante le sessioni di addestramento quando i loro cani hanno difficoltà a capire quanto viene insegnato loro.

Nausea, dolore fisico o malessere orali

Un altro possibile motivo per cui un cane si lecca la bocca è un problema di salute, come nausea, malattie dentali o dolore in bocca. Se il cane si lecca la bocca o sbava più del normale, una visita dal veterinario aiuterà a scartare una causa medica alla base di questo comportamento.

Cane con la lingua di fuori

Cercate altri segni di malattia e vigilate da vicino l’animale. Potrebbe accusare anche dolori fisici o un disturbo intestinale.

Un cane che si lecca la bocca potrebbe soffrire d’ansia

Uno studio ha esaminato il comportamento dei cani dopo la separazione dai loro padroni, della durata di 30 minuti, due e quattro ore. I ricercatori hanno osservato che più è lunga l’attesa, più il cane si lecca la bocca e scuote il corpo quando si riunisce con il suo padrone.

Se il cane si lecca la bocca durante la visita dal veterinario, o un altro luogo che lo rende nervoso, bisogna ridirigerlo in modo positivo. Per esempio, possiamo chiedergli di eseguire un comando e poi ricompensarlo. Evitate di consolare il cane quando si sente a disagio, poiché questo rinforzerà la sua paura o ansia.

Infine, quando un cane si lecca la bocca sta esprimendo un linguaggio tacito radicato nella sua abitudine ancestrale di vivere in branco.

I cani sviluppano segnali di calma come una forma di comunicazione e per evitare conflitti tra loro. Si stima che i cani possiedano circa una trentina di segnali di calma, che usano quando interagiscono con gli umani e altri cani.

È importante osservare quando, come e cosa porta il cane a leccarsi la bocca, poiché può indicare ansia o stress. Ogni cane è diverso, ma con un po’ di tempo e dedizione sarete in grado di leggere i suoi messaggi con chiarezza.

  • Firnkes, A., Bartels, A., Bidoli, E., & Erhard, M. (2017). Appeasement signals used by dogs during dog–human communication. Journal of Veterinary Behavior, 19, 35-44.
  • Siniscalchi, M., d’Ingeo, S., Minunno, M., & Quaranta, A. (2018). Communication in dogs. Animals, 8(8), 131.
  • Bueno, R. Á. (2018). Etología canina: Guía básica sobre el comportamiento del perro. Veterinaria.
  • Ruíz Ferro, C., & Cantor Muñoz, P. (2019). ¿Cómo hablar perro?: perro negro, diseño animal. Repositorio de tesis de la Universidad de Bogotá Jorge Tadeo Lozano