Il curioso volo del pipistrello

· 23 Febbraio 2019
Il pipistrello è l'unico mammifero in grado di alzarsi dal suolo senza alcun tipo di appoggio e di mantenersi in aria in modo controllato; i suoi imprevedibili movimenti a zigzag gli permettono di schivare i predatori

Quando parliamo di animali strani e misteriosi, il pipistrello occupa il primo posto. Alcuni credono che sia un uccello, ma in realtà si tratta di un mammifero. In questo articolo vi parleremo del curioso volo del pipistrello. 

Questo piccolo animale si caratterizza per il fatto di essere l’unico mammifero in grado di volare da solo e controllare il volo. Le origini del pipistrello risalgono ad almeno 60 milioni di anni fa; si crede che discenda da un erbivoro che viveva sopra agli alberi.

Oggi parleremo del volo del pipistrello.

Caratteristiche generali del pipistrello

Questo tipo di mammifero ha un aspetto poco simpatico, poiché sembra un topo con le ali. Ha l’abitudine di volare di notte ed emette uno strillo abbastanza rumoroso. Ciò che sorprende di questa specie è il suo curioso modo di volare. Esistono molti miti e storie sul pipistrello, però quasi nessuna è totalmente vera.

I pipistrelli hanno qualcosa in comune con i vampiri? Combinando finzione e realtà, il cinema ha diffuso questa credenza.

La maggio parte di loro, come il pipistrello comune, il Rhinolophus, il Megachiroptera e quello gigante, sono totalmente inoffensivi. 

Queste specie sono quelle che si trovano abitualmente in Europa. Hanno anche un ruolo fondamentale nella pollinazione, quindi si dovrebbe fomentare la loro riproduzione.

Inoltre, questo animale ha un modo di riposare che risulta inconfondibile. Si aggrappa con le zampe ad un appoggio e si appende a testa in giù, avvolto nelle sue ali.

Pipistrello appeso

Ha delle abitudini puramente notturne; una volta che cala il sole, esce dal suo nascondiglio e comincia a volteggiare. A volte si sposta in gruppi numerosi.

Lo strano volo del pipistrello

Il volo del pipistrello è interessante, più che altro perché non assomiglia a quello degli uccelli. Ciò è stato oggetto di studio.

Gli uccelli volano spiegando le ali nella direzione nella quale si muovono. Invece, il volo del pipistrello è caratterizzato dal fatto che rimane in “piedi” e si sposta a zigzag; si tratta di un modo irregolare di volare, con cambiamenti di direzione che risultano imprevedibili.

La velocità a cui vola è notevole, ed è paragonabile a quella di una rondineMuovendosi ondeggiando ha dei vantaggi, come l’essere quasi inafferrabile anche per i falchi, uno dei suoi principali predatori.

Pipistrello che vola

La cosa più curiosa è la sua capacità di volare alla cieca. Ha una vista debole e nell’oscurità non gli serve a niente. La domanda è come faccia a volare senza vedere.

Il segreto del suo volo si trova nell’udito. Diversi studi hanno dimostrato che il pipistrello ha un sistema naturale simile al sonar presente sulle navi o sugli aerei.

Il pipistrello emette in volo un grido molto acuto che neanche l’orecchio umano riesce a captare. Vengono denominati ultrasuoni: dei suoni che hanno un alto numero di vibrazioni.

Grazie a questi, emessi attraverso la bocca e il naso, i toni si estendono, si scontrano con gli ostacoli e si riflettono sulla sua percezione uditiva. L’udito sensibile del pipistrello capta l’eco di questo riflesso e può localizzare con molta precisione gli ostacoli, anche quelli più piccoli.

Modo di alimentarsi dei pipistrelli

Secondo studi e ricerche realizzati da biologi, l’alimentazione dei pipistrelli varia a seconda della specie. Si dice che per ottenere ogni tipo di cibo, ognuno voli in modo diverso e ad una differente altezza.

Esistono 6 tipi di specie, che sono le principali: insettivori, carnivori, piscivori, frugivori (mangiano la frutta), ematofagi (si alimentano di sangue) e nettarivori (che si alimentano del polline dei fiori).

Dove vive il pipistrello?

Il pipistrello si trova in quasi tutto il mondo, eccetto nelle zone fredde e in alcune isole oceaniche. 

Le specie più impressionanti e grandi vivono solo in America; sono quelle che possono raggiungere più di un metro di lunghezza.

Si è arrivati alla conclusione che sia originario soprattutto di paesi caldi. Si può vedere questo affascinante mammifero in zone tropicali.